Pippo Baudo a Blogo: "Lorella Cuccarini fuori dalla Rai? Mi dispiace moltissimo, il sovranismo è una scusa per cacciarla"

Il decano dei conduttori commenta su TvBlog le indiscrezioni secondo cui la Cuccarini non dovrebbe essere confermata a La Vita in diretta

"Non ho un'idea precisissima su quanto sta succedendo, perché non conosco nel merito la situazione, ma mi dispiace moltissimo: Lorella è una bravissima ragazza, grande conduttrice, ottima professionista. In Rai non è una novità che la politica faccia i palinsesti? Che c'entra la politica, una professionista va valutata per quello che fa in televisione. Lorella sovranista? Lei non fa politica, questa cosa la si usa come scusa per cacciare qualcuno. E comunque io tutto questo sovranismo nelle sue dichiarazioni non l'ho visto, sinceramente. Non l'ho sentita in questi giorni, ma la conosco bene, so che sta soffrendo. Lorella è una mia amica, mi dispiace molto umanamente. Io di situazioni difficili in Rai ne ho vissute, ma come questa mai!".

Pippo Baudo commenta ai microfoni di Blogo le indiscrezioni secondo le quali Lorella Cuccarini sarebbe ad un passo dalla mancata riconferma a La Vita in diretta. A pesare sul destino della conduttrice sarebbero alcune uscite pubbliche di qualche tempo fa, considerate "sovraniste". Baudo - - con generosità non scontata - difende così una delle sue tante 'invenzioni' televisive. Fu lui, infatti, a sceglierla a metà anni Ottanta per Fantastico, permettendo alla Cuccarini di avviare una prestigiosa carriera di successi in ambito non solo televisivo.

A La Vita in diretta l'ho vista più volte in questa stagione, l'ho trovata divertente. Il mio auspicio è che continui a condurla. È sprecata in un programma così? I varietà, come quelli che conducevo io, non li fanno più, purtroppo.

  • shares
  • Mail