Domenica IN, Mara Venier in onda con i cornini scaramantici: “Mi sembrava brutto mollare adesso”

L’incidente di 7 giorni fa non ferma la conduttrice. Le sue parole in apertura della puntata del 7 giugno 2020.

Trentanovesima puntata di una Domenica IN da scrivere in un albo a parte per i motivi che ormai è quasi banale ricordare, ma che sono ancora sotto gli occhi di tutti al 7 giugno 2020. Mara Venier sa bene che ‘edizione straordinaria’ è stata questa sia per lei “Questa Domenica IN rimarrà nella storia” sia per gli spettatori che hanno seguito il contenitore festivo di Rai 1.

Per non farsi mancare nulla la conduttrice purtroppo la settimana scorsa ha subìto un’incidente poco prima di arrivare agli studi Fabrizio Frizzi di Roma, una frattura al cuboide. “Non sapevo neanche dell’esistenza di ‘sto osso” dice in apertura di trasmissione mentre la regia inquadra ripetutamente la gamba ingessata poggiata ad un grande cuscino sotto la scrivania imbandita da un grande corno scaramantico.

Qualcuno mi diceva fermati, io ho deciso di andare avanti e vi spiego anche il perché: Abbiamo passato questi mesi insieme, un periodo così complicato dove sono arrivata qua impaurita e non volevo continuare e poi d’accordo con il direttore di rete Stefano Coletta e con l’AD Fabrizio Salini abbiamo deciso di andare avanti ed io andrò avanti con il sorriso. Continuo quest’avventura, mi sembrava brutto mollare adesso per una frattura.

Lungo questa settimana che volge al termine, Mara ha fatto sentire la sua presenza sui social e Pierluigi Diaco nel primo appuntamento di Io e te di lunedì scorso, 1 giugno, ha approfittato per mandare un saluto alla sua amica e collega che sarebbe dovuta essere presente in studio per inaugurare la versione estiva del suo programma.

 

 

Ultime notizie su Domenica In

Tutto su Domenica In →