Weeds su RaiDue. Ma quando?

I diritti di Weeds, bella serie tv di cui ho parlato in occasione dei Golden Globe – la protagonista di Weeds, Mary-Louis Parker vinse il premio come miglior attrice nei panni di Nancy Botwin (nell’immagine) – sono stati acquisiti da RaiDue. Si prevede una messa in onda a partire dall’estate. O almeno è il caso

di

Mary-Louise Parker nei panni di Nancy Botwin I diritti di Weeds, bella serie tv di cui ho parlato in occasione dei Golden Globe – la protagonista di Weeds, Mary-Louis Parker vinse il premio come miglior attrice nei panni di Nancy Botwin (nell’immagine) – sono stati acquisiti da RaiDue. Si prevede una messa in onda a partire dall’estate. O almeno è il caso di augurarselo, sperando che non ci si prospetti anche in questo caso una lunga serie di Prossimamente senza certezze e che Weeds non faccia la fine di The 4400, anch’essa finita nell’archivio di RaiDue e della quale, per il momento, si sono perse le tracce.
Ne scrive Antonio Genna che, oltre al suo sito, vera miniera d’oro per tutti gli appassionati di Serie Tv, ha aperto il suo blog personale.
Il sito ufficiale di Weeds è oscurato se si prova ad accedervi da IP non americani, costringendo gli utenti del resto del mondo a utilizzare qualche tecnica alternativa per visionarlo. Per ora, negli States, sul canale via cavo Showtimes, sono andati in onda i primi dieci episodi, da 22 minuti l’uno. La sigla di testa, che fa gridare al piccolo capolavoro, è montata sulle note di Little Boxes, di Malvina Raynolds, canzone, fra l’altro, molto cara a Gianluca Nicoletti e al suo Golem-meloG.