• Tv

Leonardo, ecco le prime immagini della serie Rai con Aidan Turner (Video)

Diffuse le prime immagini di Leonardo, la serie tv prodotta da Rai Fiction, Lux Vide e Big Light Productions che racconterà la vita di Leonardo Da Vinci (interpretato da Aidan Turner) ed in onda nel 2021 su Raiuno

[mp-video id=”1711608″ title=”Leonardo, le prime immagini della serie tv di Raiuno” content=”Ecco le prime immagini di Leonardo, la serie tv prodotta da Rai Fiction e Lux Vide con Aidan Turner nei panni del protagonista, in onda nel 2021 su Raiuno.” provider=”brid” video_brid_id=”546344″ video_original_source=”https://media.tvblog.it/f/f2c/leonardo.mp4″ url=”” embed=”PGRpdiBpZD0nbXAtdmlkZW9fY29udGVudF9fMTcxMTYwOCcgY2xhc3M9J21wLXZpZGVvX2NvbnRlbnQnPjxpZnJhbWUgY2xhc3M9J21wX3ZpZGVvX3RoZW1lIGlmcmFtZV9fbXBfdmlkZW9fdGhlbWUnIHNyYz0iaHR0cHM6Ly90dmJsb2cuYWRtaW4uYmxvZ28uaXQvdnAvMTcxMTYwOC8iIGFsbG93ZnVsbHNjcmVlbj0idHJ1ZSIgd2Via2l0YWxsb3dmdWxsc2NyZWVuPSJ0cnVlIiBtb3phbGxvd2Z1bGxzY3JlZW49InRydWUiIGZyYW1lc3BhY2luZz0nMCcgc2Nyb2xsaW5nPSdubycgYm9yZGVyPScwJyBmcmFtZWJvcmRlcj0nMCcgdnNwYWNlPScwJyBoc3BhY2U9JzAnPjwvaWZyYW1lPjxzdHlsZT4jbXAtdmlkZW9fY29udGVudF9fMTcxMTYwOHtwb3NpdGlvbjogcmVsYXRpdmU7cGFkZGluZy1ib3R0b206IDU2LjI1JTtoZWlnaHQ6IDAgIWltcG9ydGFudDtvdmVyZmxvdzogaGlkZGVuO3dpZHRoOiAxMDAlICFpbXBvcnRhbnQ7fSAjbXAtdmlkZW9fY29udGVudF9fMTcxMTYwOCAuYnJpZCwgI21wLXZpZGVvX2NvbnRlbnRfXzE3MTE2MDggaWZyYW1lIHtwb3NpdGlvbjogYWJzb2x1dGUgIWltcG9ydGFudDt0b3A6IDAgIWltcG9ydGFudDsgbGVmdDogMCAhaW1wb3J0YW50O3dpZHRoOiAxMDAlICFpbXBvcnRhbnQ7aGVpZ2h0OiAxMDAlICFpbXBvcnRhbnQ7fTwvc3R5bGU+PC9kaXY+”]

Tra i protagonisti della prossima stagione televisiva ci sarà anche il Genio per eccellenza. Nei giorni scorsi, in occasione dell’anniversario della nascita di Leonardo Da Vinci, Rai Fiction e Lux Vide hanno presentato le prime immagini di Leonardo, la nuova serie tv evento destinata a Raiuno per il 2021.

Annunciata già nei mesi scorsi, Leonardo prenderà di fatto il testimone dalla trilogia de I Medici, conclusasi a dicembre: a produrre, oltre alla Rai ed a Lux Vide, c’è infatti anche la Big Light Productions di Frank Spotnitz, già dietro il successo della saga televisiva dei Signori di Firenze e qui ancora nei vesti di creatore, insieme a Steve Thompson.

Il Leonardo di Raiuno vorrà raccontarne la vita ma soprattutto la genialità, nota in tutto il mondo, affiancando alla storia delle sue opere più famose quella, tutt’oggi avvolta nel mistero, della sua personalità. A dare volto al protagonista, come si può vedere nella prima immagine (scattata da Angelo Turetta) e nel video di presentazione che ci mostra le prime riprese della serie, c’è Aidan Turner, già noto al pubblico appassionato di serie tv perché protagonista di Poldark.

A lui il compito di portare sul piccolo schermo un Leonardo che, dopo un’infanzia solitaria, ha vissuto una vita all’insegna della ricerca, spaziando tra arte, scienza e tecnologia, dedicandosi ad ogni disciplina con umanità, liberandole dalle convenzioni del tempo. Per raccontare la storia di Leonardo, la serie si affiderà ovviamente al materiale storico esistente ma anche ad una storia inedita ed originale, in cui il protagonista ed il suo passato saranno al centro dell’indagine di Stefano Giraldi, personaggio di finzione interpretato da Freddie Highmore, che del progetto è anche produttore con la sua Alfresco Pictures.

Nel cast sono da segnalare anche Giancarlo Giannini nei panni di Andrea del Verrocchio, maestro di Leonardo e Matilda De Angelis, che sarà Caterina da Cremona, musa ed amica del protagonista. La serie sarà prodotta in associazione con France Télévisions e Rtve, co-prodotta e distribuita nel mondo da Sony Pictures Television.

“Leonardo”, anticipa il direttore di Rai Fiction, Eleonora Andreatta, “ci offre un esemplare modello di umanità che è anche un invito alla fiducia nelle capacità degli uomini di affrontare i problemi della vita con la versatilità di chi ha saputo tenere insieme in una sintesi prodigiosa la scienza e la poesia, la tecnologia e l’arte”.

Per Luca Bernabei di Lux Vide, invece, la storia di Leonardo vuole essere “un’esortazione a credere nel genere umano, nella sue straordinarie capacità e nella possibilità di guardare al futuro oltre gli orizzonti che oggi appaiono come ostacoli insormontabili, come farebbe un genio modernissimo come Leonardo Da Vinci”, mentre secondo Spotnitz la serie sarà composta da dettagli che formeranno “un puzzle che punta a rivelare l’umanità dietro al genio”.

Le riprese di Leonardo, otto episodi diretti da Dan Percival ed Alexis Sweet, sono iniziate il 2 dicembre scorso: anche in questo caso, l’emergenza sanitaria ha chiuso momentaneamente il set, con la speranza che si possa riaprire il prima possibile ed arrivare così nelle case dei telespettatori nella prossima stagione.