Dopo I Medici arriva Leonardo: iniziate le riprese della serie tv su da Vinci

Sono iniziate le riprese di Leonardo, la nuova serie tv di Rai Fiction e Lux Vide che, dopo I Medici, racconteranno la figura di da Vinci, interpretato da Aidan Turner

E' vero che con la terza stagione si chiude definitivamente la saga de I Medici, andata in onda su Raiuno dal 2016 al 2019. Ma è altrettanto vero che il successo di questa serie, venduta in oltre cento Paesi, ha spinto Rai Fiction e Lux Vide ad alzare l'asticella ed a buttarsi in una nuova avventura, dal nome Leonardo da Vinci.

Sono iniziate il 2 dicembre scorso, infatti, le riprese della nuova serie tv che vedrà coinvolte nella produzione, oltre alle già citate Rai Fiction e Lux Vide, anche la Big Light Productions di Frank Spotnitz (artefice anche de I Medici) e la Alfresco, la casa di produzione di Freddie Highmore che fa parte del gruppo Sony Pictures Television, che si occuperà della distribuzione internazionale. A questi nomi, infine, si aggiunge France Television: la produzione, insomma, è di quelle imponenti.

Che cosa si sa di Leonardo (questo il titolo ufficiale)? La serie sarà composta da otto episodi da 50 minuti l'uno, diretti da Dan Percival (già regista di The Man in the High Castle) e Alexis Sweet (R.I.S.-Delitti Imperfetti, Don Matteo). La sceneggiatura, invece, è affidata allo stesso Spotnitz ed a Steve Thompson (Sherlock).

Leonardo racconterà non solo le opere d'arte del genio toscano (ogni episodio si soffermerà su un'opera o un'invenzione in particolare), ma soprattutto il carattere che si cela dietro di lui, su cui restano ancora numerose incognite. Si cercherà così di capire cosa muoveva la sua immaginazione, quali fossero i travagli dietro le sue creazioni più geniali e chi fosse la donna che ha ispirato Leda e il Cigno, il suo capolavoro perduto. Il tutto, raccontato con uno stile veloce e contemporaneo e con l'uso della computer grafica per gli effetti speciali che accompagneranno il pubblico dentro la mente del protagonista.

Per quanto riguarda il cast, invece, ad interpretare Leonardo sarà Aidan Turner, attore diventato famoso grazie al ruolo del protagonista in Poldark. Al suo fianco troveremo, però, anche Highmore, che della serie quindi non sarà solo produttore: a lui il compito di dare volto a Stefano Giraldi, personaggio di finzione, un uomo di legge che dovrà indagare sul passato misterioso del protagonista.

Matilda De Angelis, invece, sarà Caterina da Cremona, una delle modelle di Leonardo, tramite cui il pubblico conoscerà meglio il genio. Giancarlo Giannini sarà il Maestro Andrea del Verrocchio, mentre Robin Renucci interpreterà Pietro, padre del protagonista.

Highmore ha spiegato che la serie vuole mostrare un Leonardo inedito a gran parte delle persone, "un figlio illegittimo, un uomo gay, un emarginato della società", ma anche che l'intento sia quello di evidenziare "la moderna definizione di mascolinità e di come si sta evolvendo. Raccontare oggi Leonardo è un po' anche mostrare quale ripercussione possa avere su una persona dare una certa definizione di quello che deve essere un uomo".

Leonardo Da Vinci rappresenta un vero e proprio segno di continuità con I Medici: nella terza ed ultima stagione di quest'ultima, infatti, il personaggio compare brevemente in qualche scena -non interpretato, però, da Turner-, attirando la curiosità del protagonista Lorenzo il Magnifico (Daniel Sharman). Ora, per Leonardo, è arrivato il momento di avere una serie tv tutta sua.

  • shares
  • Mail