Lucio Presta contro Barbara d’Urso: “Produce ogni giorno orrore televisivo”

Durissimo attacco del manager dei vip alla conduttrice di Canale 5

In un lungo post pubblicato su Facebook, Lucio Presta ha criticato aspramente Barbara d’Urso (mai citandola espressamente, ma il riferimento è evidente), in queste ore al centro delle polemiche per aver recitato insieme a Matteo Salvini in diretta l’Eterno riposo (è attiva una raccolta firma su Change.org per “cancellare i programmi di Barbara D’Urso”, con al momento quasi 300 mila sottoscrizioni).

Il manager di Amadeus, Paolo Bonolis, Roberto Benigni, Antonella Clerici, Paola Perego (con la quale è sposato) e di molti altri big della televisione e dello spettacolo italiano ha tirato in ballo anche Mediaset e Videonews, la testata con cui la d’Urso collabora per Pomeriggio Cinque, Domenica Live e Live:

Posto che l’orrore televisivo che produce ogni giorno, ogni mese, ogni anno la suora Laica in paillettes (naturalmente nulla a che fare con le Suore Laiche vere che sono esempi da seguire ) è ormai da tempo sotto gli occhi di tutti e quindi vorrei non tornare sull’argomento quello che mi domando ogni giorno è: come mai una Testata giornalistica VIDEONEWS accetta di mettere la Firma su tanto poco e tanto orrore? Conosco da molti anni gli uomini che sono a capo di quella Testata giornalistica, anzi devono a chi scrive se hanno la gestione del pomeriggio di Canale 5 ,da anni ormai, essendo io quello che chiese ed ottenne da Mediaset il passaggio dalla gestione TG5 a quella di Videonews per sopraggiunte divergenze con CDR del Tg di allora durante la conduzione Perego, e posso dimostrare che ci sono delle persone capaci che sanno fare Tv e quindi è difficile da comprendere.
Si potrebbe obiettare che forse è l’Editore in persona che desidera mettere in onda questo scempio mal digerito anche dagli altri Talents delle reti Mediaset, ma conoscendo da ormai almeno 15/20 anni l’attuale board e proprietà mi sento di dire che lo trovo impossibile da accettare e da crederlo anche perché lo stile di PierSilvio è davvero altra categoria.

Lucio Presta conclude svelando di aver deciso di boicottare la d’Urso non permettendo a nessuno dei suoi assistiti di andare ospite nei programmi condotti dalla “signora delle pailletes” per fare “la mia parte” di fronte a “questo scempio”:

Il mistero allora si infittisce, perché la Testata, il cdr, l’ordine dei giornalisti etc permettono ciò? Io faccio da tempo la mia parte e nessuno dei miei assistiti va ospite dalla Signora delle paillettes e la mia parte credo di averla fatta, ora che la facciano gli altri.
Oppure serve a qualcosa o qualcuno che ci sia in onda questo scempio ? Tacere equivale ad essere complici di tale orrore e personalmente non amo esserlo.
Ah saperlo.

Arriverà la replica della d’Urso?

Ultime notizie su Barbara D'Urso

Tutto su Barbara D'Urso →