Amici 19, il miracolo televisivo di Maria De Filippi ai tempi del coronavirus

De Filippi mattatrice assoluta della complicata puntata di Amici di ieri: esperienza, grinta e sagacia per distrarre il pubblico dall'ansia da coronavirus

Più che Amici 19 ieri sera su Canale 5 è andata in scena il Maria De Filippi Show. Uno spettacolo televisivamente potentissimo, con la conduttrice (ma anche produttrice, autrice e brand del format) assoluta mattatrice, ricordando i fasti di Simona Ventura ai tempi dell'Isola dei famosi.

Non soltanto ha modificato la diretta per cause di forze maggiori, ossia per ottemperare al decreto del governo emesso per contrastare la pandemia da coronavirus, privandosi per esempio degli ospiti (ridotti ai soli tre giudici esterni, ai sei professori, a Cannito e Vessicchio e ad Al Bano e Romina Power) le cui presenze nel corso degli ultimi anni avevano contribuito a mutare Amici da talent a varietà famigliare.

La De Filippi, maestra della conduzione televisiva in sottrazione, si è trasformata in protagonista della puntata, dettando più del solito le dinamiche, alimentando discussioni e partecipando ad esse in maniera molto enfatica. Ha attaccato apertamente Alessandra Celentano ("Sei proprio scema, se non ti volessi bene, ti caccerei a calci nel sedere"), ha cacciato il ballerino Valentin ("quella è la porta, che ti guarda. Per me puoi uscire, non scherzo"), ha perdonato Javier dopo aver mostrato insofferenza nei suoi confronti ("andrà a casa, non è che possiamo stare ad aspettare lui"), ha espresso rammarico per non poter abbracciare Jacopo in lacrime.

In una situazione molto complicata, da più punti di vista, ha preso posizione, si è mostrata comprensiva, ha perso le staffe, ha diviso il pubblico (sui social molte critiche nei suoi confronti, ancora adesso è in tendenza su Twitter), ha offerto qualche ora di distrazione dall'ansia da quarantena, ha gestito la diretta con esperienza, grinta e sagacia.

  • shares
  • Mail