Amici 19, Javier si sfoga contro i giudici ed esce dallo studio (per poi rientrare) (VIDEO)

Ancora una volta il ballerino è protagonista di una vicenda che crea il caos e movimenta la serata.

Clamoroso colpo di scena durante il terzo serale di Amici 19. Siamo a poche battute dal termine del secondo girone, il ballerino Nicolai in quel momento si trova in vetta alla classifica decisa dai giudici Gabry Ponte,Vanessa Incontrada e Christian de Sica (quest'ultimo in sostituzione di Loredana Bertè). Un primato che viene messo in forse dall'ultima esibizione di Javier (fino a quel momento fanalino di coda della classifica), l'ultimo ad esibirsi prima della chiusura del girone diventa subito dopo primo a pari merito con Nicolai.

Parità che dà il là ad una sfida immediata, i due - che non navigano in buoni rapporti - si esibiscono con una esibizione ciascuno dando modo alla giuria di scegliere chi portare alla quarta puntata del serale. Nicolai, convinto della vittoria in pugno, non viene smentito. Javier (a rischio eliminazione) rimane deluso dal risultato e qualche minuto dopo richiama l'attenzione su di lui per sbottare contro i giurati sfogando la sua rabbia per una decisione a suo dire sbagliata (QUI IL VIDEO).

La sua intenzione sembra quella di lasciare il programma senza sentire scuse, si apre nell'immediato una discussione con Vanessa Incontrada ma viene interrotta dalla rabbia del ballerino che esce dallo studio senza più fare ritorno. Alessandra Celentano, da sempre schierata con il ballerino, ha avuto da ridire sul verdetto dei tre giudici: "Ha ragione! Avete votato male! Adesso la danza sembra che sia solo l’emozione!" parole che Maria de Filippi non prende bene:

La giuria è libera di votare e ciò vuole e tu non sei autorizzata a dire ad un ragazzo preso da una crisi isterica 'Ha ragione'! Un ragazzo va calmato e fatto ragionare! Non dire 'Avete sbagliato' perché non fai altro che fomentarlo! Accetta il voto che ha dato la giuria, punto!

I toni si alzano "La giuria non è del mestiere! Ho vissuto tutta la vita di questo, e loro no! Io la mia carriera in teatro l’ho già fatta!" rimprovera Alessandra Celentano. Dietro le quinte intanto si può solo che percepire il parapiglia messo in piedi dal ballerino per poterlo riacciuffare e riportarlo in studio ma il tempo passa e la missione sembra tutt'altro che facile.

La conduttrice mette in mezzo anche Luciano Cannito (alla VAR con Peppe Vessicchio) memore di uno scontro avuto la settimana scorsa in seguito ai diversi punti di vista su Valentin dalla quale sono volate parole come "Incompetente" e "Sei limitata" e continuato anche questa settimana. La maestra accusa Cannito di non capire niente di danza dopo aver 'bocciato' Javier 7 giorni fa in una prova a suo dire "eccezionale", di tutta risposta il coreografo e regista dice "Se io non capisco nulla ci sarà evidentemente la storia che racconterà" la replica della Celentano è che "il mondo della Danza lo sa chi sei tu e chi sono io" e sui social Rossella Brescia, compagna di Cannito sembra mandare una limpida frecciata alla maestra.


Le discussioni vanno avanti tra giudici e professori e dopo 10 minuti Maria de Filippi lancia un'allerta "Se Javier rimane fuori va a casa subito". A 15 minuti dalla fuga la conduttrice viene avvertita dell'imminente ritorno in studio del ballerino, la telecamera inquadra l'entrata dello studio dalla quale Javier ne spunta visibilmente irritato. Viene invitato a mettersi al centro dello studio per parlare con chi abitudinariamente ci lavora: Giuliano Peparini:

Non ritengo giusto il fatto che tu sia uscito non è giusto il giudizio che c’è stato stasera perché secondo me hai ballato molto meglio di Nicolai. Anche se non è giusto, perché magari loro vanno a sensazione, quindi noi conoscendo la tecnica riconosciamo di più il fatto che hai ballato meglio, però è un mio giudizio, è qualcosa che dico io: nella vita troverai tante persone che dicono la stessa cosa. Tu diventerai un grandissimo primo ballerino! Però, Javier, questo comportamento non è buono. Non mi hai mancato di rispetto, sei sempre preciso, lavori quando hai dolori. Non mostrare questa parte di te! Fa bene ascoltare anche giudizi negativi perché credimi che ti fa crescere.

Dopo incessanti tentativi di convinzione a restare nella scuola tra cui un "Rimani, ti chiami come mio cugino" di De Sica. Javier decide di chiudere la faccenda e restare nel programma senza più fiatare ma ballando e conquistando la maglia per la prossima puntata che - per la cronaca - è comunque arrivata.

Da ricordare che Javier ha già avuto diversi rimproveri per ritardi e momenti di crisi mista a rabbia che spesso lo hanno portato a reazioni molto forti tra cui il rischio squalifica in seguito all'appellativo 'Scuoletta', anche in quel caso graziato.

  • shares
  • Mail