Conte a Otto e mezzo, il Premier duella con Cacciari (che va via prima) e la Gruber sfora

Come è andata l'intervista del Presidente del Consiglio a Otto e mezzo di lunedì 27 gennaio 2020?

Più che un'intervista televisiva, quello di stasera a Otto e mezzo su La7 per Giuseppe Conte è stato un battesimo. Il Presidente del Consiglio, infatti, incalzato da Lilli Gruber e Massimo Cacciari (c'era anche il direttore di Il Fatto quotidiano, ma non ditelo a Gaia Tortora), è entrato a tutti gli effetti, per la prima volta, in un'arena televisiva.

Dopo le interviste one to one a Porta a porta e DiMartedì, Conte si è ritrovato a rispondere alle argomentazioni "intellettuali" del filosofo ex sindaco di Venezia, oltre che alle domande della conduttrice e padrona di casa. Cacciari, per giunta, si è reso protagonista di una sorta di 'smacco' nei confronti della quarta carica dello Stato, abbandonando anzitempo il programma a causa di un "appuntamento", evidentemente improrogabile.

E pensare che la presenza in studio di Conte, fino a questo momento (dopo un anno e mezzo di carriera politica) molto attento a dosare le sue ospitate televisive, è senza dubbio alcuno da considerarsi un evento mediatico, come confermato indirettamente dal clamoroso sforamento operato dalla Gruber, che ha chiuso la puntata (registrata nel tardo pomeriggio) addirittura alle 21.37.

  • shares
  • Mail