GF Vip 4, Alfonso Signorini a Blogo: "Lo scontro con Milly Carlucci? C'è posto per tutti, sono due programmi diversi. Ilary Blasi? Ecco cosa mi ha detto..." (Video)

Alfonso Signorini: "Avrei voluto anche Marco Borriello, siamo stati molto vicini... Amadeus? Sapevo di Rita Pavone a Sanremo in tempi non sospetti e non l'ho detto. So anche i nomi di due Cantanti Mascherati ma non li dirò...".

Alfonso Signorini sarà il conduttore della quarta edizione del Grande Fratello Vip che partirà questa sera, mercoledì 8 gennaio 2020, in prima serata, su Canale 5.

In occasione della conferenza stampa di presentazione del reality show, noi di TvBlog abbiamo intervistato Alfonso Signorini con cui abbiamo parlato di Milly Carlucci, di Ilary Blasi, di obiettivi Auditel e di altro ancora.

Il Grande Fratello Vip si scontrerà con Il Cantante Mascherato: ti incute un po' di timore questo confronto?

Penso che ci sia posto per tutti. La democraticità della televisione sta in questo: ognuno si sceglie quello che vuole e quello che gli piace, magari anche solo in quel momento, non è detto che si fidelizzi. A me questo piace molto, lo trovo molto democratico. Poi, è ovvio che ognuno di noi ha le sue mire e le sue ambizioni, ci piacerebbe essere leader... Sono due programmi completamente diversi: uno è un varietà, non mi viene da chiamarlo talent show, dove si esibiscono cantanti mascherati che daranno una bella prova di sé, noi, invece, mettiamo, 24 ore su 24, tutte persone che hanno veramente qualcosa da raccontare. Alcuni hanno dei caratteri insopportabili! Se dovessi vivere recluso 24 ore su 24 con Antonella Elia o con Adriana Volpe, io scapperei! Però va bene così, così li ho voluti. Volevo gente che avesse una vita da raccontare, nel bene e nel male.

Hai avuto modo di sentire Ilary Blasi prima della partenza di questo GF Vip?

Sì, le ho sentite tutte le conduttrici, non per consigli, nessuno di noi ne ha bisogno. Le ho sentite per cazzeggio. Il messaggio più bello me l'ha mandato proprio Ilary che mi ha scritto: "Ahò, quest'anno te passo lo scettro da regina della Casa anche se la regina sei sempre stata solo tu!".

Pensi che, nelle ultime edizioni dei reality, GF, Isola, ci sia stata un'esagerazione nei toni? Penso ai casi Corona, Fogli...

L'esagerazione nei toni è un rischio che in programmi come questi, si corre sempre. Posso dirti che, con me, non ci sarà però magari ci sarà, non lo so... Mi auguro che non ci sia, questo lo so per certo. Se me ne accorgo, stoppo immediatamente. Io sono fatto così. Nel famoso episodio di Corona e della Blasi, molti mi hanno chiesto perché non sono intervenuto. Non l'ho ritenuto necessario, tutto qui. Non mi è piaciuto, sarebbe stato un "di più" in una faccenda privata tra due persone. Quelle cose lì, a me, non vanno. Non voglio criticare assolutamente Ilary: se lei aveva questo groppo sullo stomaco da tantissimo tempo, ha fatto benissimo a tirarlo fuori. Dipende dal carattere delle persone, io non ho quel carattere lì.

L'obiettivo di share di quest'edizione, qual è?

Non lo so e non voglio saperlo. Non voglio lavorare con queste ansie. Sono un tipo ansioso anche se non sembra. Mi piace lavorare in serenità. So che ci sono obiettivi e attese molto importanti, ne sono consapevole e ne sono grato. Significa che l'azienda ha investito in questo programma. Vivo il programma con leggerezza che non significa stupidità ma volontà di non farmi problemi. Dirigo un giornale da 15-16 anni, non ho mai voluto sapere il budget del giornale... Non ho obiettivi di share, ho obiettivo, nella mia testa, di quello che voglio fare. E spero di farcela.

Di seguito, trovate altre dichiarazioni di Alfonso Signorini:

Lo sento fortemente mio questo Grande Fratello. La passione che metto ora, ce l'ho da 8 anni a questa parte. Ho sempre vissuto questo programma con la testa e con la pancia, non l'ho mai vissuto con noia. Sarà un'edizione colorata, con la voglia di divertirci e prenderci 3-4 ore spensierate. Non è stato facile unire sulla carta queste 19 persone. Ho lasciato un mio marchio in questo cast. Mi sono speso personalmente e, alla fine, alcune persone le ho convinte. E' un orgoglio. Avrei voluto con me anche Marco Borriello, siamo stati molto vicini... Le trattative sono andate avanti ma non abbiamo fatto gol. Ma non è detto... Il GF ha 20 anni ma non li dimostra. C'è tanta vitalità da parte del pubblico giovane, una vitalità che mi impressiona tanto. Molti concorrenti di questo cast hanno voglia di ricominciare. Persone come queste che ho scelto non supereranno mai certi limiti. A me, il trash fine a se stesso non piace. Non mi piace indugiare sulla lacrima. E' ovvio che sento il peso della conduzione ma, nella mia vita, io mi sono sempre divertito. Rocco Casalino? No, non ci ho provato. Casalino, in questo momento, ha di meglio, o di peggio, da fare! Era solo un sogno. Se fosse crollato il governo, la prima chiamata l'avrei fatta a lui! Abbiamo degli assi nella manica, anche noi abbiamo le nostre Rita Pavone! Amadeus? Io non mi spingo mai al di là. Quando dovevo scegliere gli opinionisti, tra i primi nomi, pensai a Rita Pavone e lei mi disse che sarebbe andata a Sanremo. Io lo sapevo, in tempi molto non sospetti, e non l'ho detto... Sapevo che Amadeus ci teneva in modo particolare. Anche Signorini ha un codice deontologico... So anche i nomi di due Cantanti Mascherati ma non li dirò.

Nel video, troverete le dichiarazioni integrali di Alfonso Signorini.

  • shares
  • Mail