Stefano Coletta a Blogo: "Io nuovo direttore di Rai1? Guardo all'oggi, non al domani"

L'attuale direttore di Rai3 nei prossimi giorni potrebbe essere promosso, ma intanto non si sbilancia: "Non parlo di nomine, mi limito a leggere i giornali"

"Non parlo di nomine, sono un uomo dietro le quinte, quello che leggi tu, leggo anche io. Non è diplomazia. Venerdì il Cda Rai decisivo per le nomine? Non ne so nulla. Preferisco non commentare". Il direttore di Rai3 Stefano Coletta commenta così ai nostri microfoni l'indiscrezione di Blogo pubblicata ieri, che lo dà vicinissimo alla direzione di Rai1, attualmente guidata da Teresa De Santis.

Tra i suoi desiderata prevale la voglia di continuare il progetto di Rai3 o di lanciarsi in una nuova esperienza professionale?

Sono un professionista con i piedi per terra, che lavora tutto il giorno. Non supero il progetto immediato. Diciamo che il mio percorso lo conoscete tutti, è di grandissima gavetta, sono molto orgoglioso di poter fare questo lavoro con grandissima lena insieme a tutta la mia squadra. Non guardo al domani, sono dentro l'oggi.

Nella terza edizione di Dottori in corsia, al via sabato prossimo, ci sarà Federica Sciarelli al posto di Geppi Cucciari. Come mai?

Ho proposto io Federica Sciarelli, perché lei è davvero l’incarnazione del servizio pubblico, per la serietà della sua professionalità, per l’attaccamento al lavoro giornalistico e perché non recita mai. È una donna autentica, consegna racconti mai interpretati, ma oggettivi. È un volto importante, serio e qui veicola contenuti che provocano timore in ognuno di noi. Questo è un upgrade affinché si possa combattere contro le difese che si possono avere su temi così complessi. In questo momento la Sciarelli rappresenta la professionalità più rigorosa, seria nella sua capacità giornalistica di raccontare fatti di cronaca, ma anche temi che non tutti potrebbero trattare, perché hanno bisogno di saggezza e mai di sensazionalismo, fenomeno da cui la Sciarelli è lontanissima.

Rai Pipol di Geppi Cucciari sarà confermato e sta pensando ad un suo cambio di collocazione in palinsesto (la prima edizione è stata trasmessa nella seconda serata del sabato)?

Stiamo lavorando alla primavera di Rai3, stiamo lavorando con Geppi e il suo gruppo. A me piace sempre scombinare, anche a livello di collocazione nel palinsesto, ed essere meno prevedibile possibile. Ma i risultati non li conosciamo ancora, vedremo.

  • shares
  • Mail