Imma Tataranni, Vanessa Scalera a Blogo: "Si scrivono pochi ruoli da protagonista per le donne" (VIDEO)

Ai microfoni di Blogo parla l'attrice che interpreta il sostituto procuratore al centro della nuova serie di Rai1

Ai microfoni di Blogo, Vanessa Scalera ha presentato Imma Tataranni – Sostituto procuratore, la nuova serie tv che Rai1 trasmetterà a partire da domenica prossima, 22 settembre, in prime time. L'attrice interpreta la protagonista:

Spero che alla gente piaccia. E che venga data ad altre colleghe la possibilità che è stata concessa a me: interpretare la protagonista di una serie di prima serata di Rai1. Bisognerebbe farlo, bisognerebbe scrivere un po' di più ruoli da protagonista per donne. Perché non succede? È una domanda a cui non so rispondere.

La Scalera, protagonista del film tv di Rai1 su Lea Garofalo, ha spiegato:

Per me è la prima volta in una lunga serialità. Un grande romanzo popolare. Non so cosa accadrà. Quel che è fatto, è fatto. Spero di averlo fatto bene e che tutto l'impegno, la dedizione e l'amore che ho messo nell'interpreta Imma vengano ripagati.

In apertura di post il video integrale dell'intervista.

IMMACOLATA “IMMA” TATARANNI (Vanessa Scalera)

Quarantatré anni, sostituto procuratore presso la Procura di Matera, è una donna coriacea, dal carattere ruvido e tenace. A casa ha un marito che è suo complice, soprattutto fra le lenzuola, ma che è tanto pacifico e accondiscendente quanto lei è determinata e granitica. Il suo unico punto debole è probabilmente la figlia, una sedicenne troppo sveglia per la sua età, che la mette in difficoltà con il suo crescente tono di sfida.

Sempre alla ricerca della giustizia e dell'onestà, Imma non ama l'ipocrisia e le mezze misure. Per questo ha molti nemici: non sta simpatica alla maggior parte dei suoi colleghi. Ma il suo mestiere lo sa fare bene e per questo è molto stimata. Imma è l'emblema di chi non molla, di chi lavora con passione e forza di volontà in mezzo a un sistema chiuso e apparentemente impenetrabile per cui tutto sembra già scritto. Imma rappresenta quell'Italia testarda che sa sfruttare al meglio le proprie doti per condurre e tenere in piedi battaglie che in molti considererebbero perse in partenza. Un esempio di moralità grezza, senza fronzoli e senza retorica, ma proprio per questo ancor più autentica e, alla fine, simpatica. Una persona unica ma comune.

  • shares
  • Mail