La verità sul caso Harry Quebert, su Canale 5 il ritorno in tv di Patrick Dempsey

Su Canale 5 parte La verità sul caso Harry Quebert, miniserie tratta dall'omonimo libro di Joël Dicker con Patrick Dempsey nei panni del protagonista, uno scrittore accusato di omicidio

Inutile girarci intorno: la promozione della miniserie La verità sul caso Harry Quebert, che debutta questa sera, lunedì 2 settembre 2019, alle 21:20, su Canale 5 (altri due episodi andranno in onda domani) è girata tutta intorno al suo protagonista, Patrick Dempsey.

E' lui l'interprete del professore universitario e scrittore, il cui nome compare fin dal titolo sia della miniserie che del libro di Joël Dicker da cui è tratta. Il ruolo di punta, insomma, che ben si addice all'attore ex Grey's anatomy, capace di dare a Quebert il fascino necessario, ma anche quel tocco di ambiguità che servirà ad intrecciare le fila del giallo che regge tutti e dieci gli episodi.

La verità sul caso Harry Quebert, la trama


Sono due i piani temporali utilizzati dalla miniserie: uno è quello del presente, in cui il giovane Marcus Goldman (Ben Schnetzer), giovane autore diventato una star grazie al suo primo libro, si ritrova davanti al classico "blocco dello scrittore". Con il rischio di vedere stracciato il contratto milionario che ha firmato con il proprio editore, Marcus decide di cambiare aria e di lasciare la città per andare a trovare Harry Quebert (Dempsey).

Quest'ultimo ha avuto un'importanza fondamentale nella sua formazione: è stato suo professore universitario nonché mentore, con cui ha mantenuto ottimi rapporti anche dopo la fine degli studi. Per Harry viene spontaneo invitare Marcus nella sua villa a Sommerdale, nel Maine, per ricaricare le batterie e trovare nuove ispirazioni.

Sicuramente, Marcus avrà di che distrarsi: poco dopo il suo arrivo, infatti, nel giardino di Harry viene ritrovato il corpo di Nola Kellergan (Kristine Froseth), giovane ragazza misteriosamente scomparsa nel 1975. Insieme al corpo, il manoscritto de "Le origini del male", il libro più famoso di Quebert, quello che lo ha trasformato in una celebrità.

Nonostante le ammissioni di innocenza dell'uomo, tutte le prove raccolte dal Sergente Perry Gahalowood (Damon Wayans Jr.) sembrano andare contro di lui. Questo piano temporale si alterna, così, a quello del passato, al 1975, quando Harry incontra Nora e tra i due sembra nascere una passione.

Mentre Sommerdale viene scossa da questo mistero e la figura di Harry Quebert ne paga le conseguenze, Marcus si trova davanti ad un mistero, a bugie e rivelazioni che lo costringeranno a restare nella cittadina più di quanto previsto.

Dempsey torna in tv dopo il Dr. Stranamore


La verità sul caso Harry Quebert, nonostante un nome importante alla regia come quello di Jean-Jacques Annaud ("Il nome della rosa") ed il successo del libro da cui è tratto, non riesce a fare centro nel cuore del pubblico. Certo, il giallo avvince gli appassionati del genere, ma è difficile che la miniserie possa restare nella memoria di molti.

Quello che era un racconto capace di diventare bestseller si è trasformato in tv in un mistero che non si distingue dai suoi simili che vediamo (in dosi abbondanti) sul piccolo schermo. Ad ogni modo, la curiosità era molta, non solo per la trasposizione in sé, ma anche per il ritorno in tv di Patrick Dempsey.

Quello di Harry Quebert, infatti, è il primo ruolo dell'attore dopo l'uscita di scena da Grey's anatomy, avvenuta nel 2015. "Per interpretare Harry ci voleva qualcuno che fosse al tempo stesso totalmente credibile per sedurre una donna molto giovane, quindi con un forte potere di seduzione e attrazione, ma anche capace di immedesimarsi in un uomo di 70 anni", ha raccontato Annaud. "Ho trovato Patrick Dempsey, fin dall'inizio, perfetto sia per interpretare un quarantenne estremamente attraente, sia per interpretare un uomo maturo ancora molto carismatico. Per la trasformazione ci sono volute cinque ore di trucco ogni volta".

Dopo un'incursione al cinema con "Bridget Jones's Baby", Dempsey non ha resistito al fascino del ritorno in tv, sebbene in una miniserie. Per rivederlo in una serie tv lunga, invece, bisognerà aspettare il 2020, quando sarà tra i protagonisti, con Alessandro Borghi, di Diavoli, in onda su Sky.

La verità sul caso Harry Quebert, streaming


E' possibile vedere La verità sul caso Harry Quebert in streaming sul sito ufficiale di Mediaset, mentre da domani si potrà vedere nella sezione "On Demand".

  • shares
  • Mail