Ponte Morandi, un anno dopo il ricordo in tv: la programmazione dedicata

Un anno dopo, il crollo del Ponte Morandi viene ricordato in tv, con speciali in onda su Rai, Sky, La7 e tematiche.

14 agosto 2018, ore 11.36: il Viadotto Polcevera, meglio noto a Genova come Ponte Morandi, crolla all'improvviso uccidendo 43 persone. Tante di loro lo stavano percorrendo per andare in vacanza, nonostante il diluvio che insisteva sul capoluogo ligure, tante altre stavano lavorando trasportando merci o nelle strutture sotto di esso. Una tragedia inattesa, per quanto le condizioni di quel ponte, avveniristico negli anni '60, fossero ormai compromesse da una quantità di traffico superiore all'immaginabile al momento della progettazione e da un piano manutentivo evidentemente inefficiente.

Mentre sono ancora in corso le indagini sulle cause del crollo, Genova si prepara a ricordare le vittime nel primo anniversario della tragedia. La tv ci prova con qualche speciale disseminato nei palinsesti già domenica 11 agosto, per offrire qualche appuntamento in più nel giorno esatto dell'anniversario. E dire che la tragedia è stata tra le più seguite e commentate degli ultimi anni, tra copertura live subito dopo il crollo (che segnò il 'lancio' del Tg4 di Gerardo Greco) e la produzione di doc nei mesi successivi (si pensi a Genova - Il giorno più lungo o Genova, il ponte spezzato), passando per la diretta tv della demolizione un mese e mezzo fa. E uno dei docufilm realizzati, Genova 11.36, sarà trasmesso in prima tv su Rai 3 il prossimo 15 settembre in prima serata

Ma veniamo a questo primo anniversario partendo dal doc Genova - Il ponte spezzato, su History Channel alle 21.00, e dallo Speciale Tg1 in onda proprio domenica 11 agosto alle 23.30 su Rai 1: un reportage di Igor Staglianò per raccontare Genova dopo il crollo con due guide d’eccezione, l’architetto e senatore a vita Renzo Piano e lo scrittore ligure Maurizio Maggiani. Mentre si sta demolendo l'ultimo pezzo di Ponte Morandi e si procede con la costruzione di quello nuovo, donato da Piano, Genova tira un bilancio di questo ultimo anno, difficile per tanti motivi, attraverso i racconti dei sopravvissuti, dei parenti delle vittime, degli imprenditori che cercano di riprendersi dai danni diretti o dovuti alla viabilità compromessa per un hub vitale per le traporto su gomma, degli sfollati cui sono state demolite le case per permettere l'abbattimento del ponte. Tra le voci, la presidente dei familiari delle vittime Egle Possetti, il commissario di governo per la ricostruzione del ponte Marco Bucci, il segretario dell’Autorità portuale Paolo Signorini e il capo dei camalli Antonio Benvenuti. Inoltre con il procuratore capo Francesco Cozzi si farà il punto sulle indagini per disastro colposo e omicidio colposo plurimo, parlando anche delle ultime analisi dei periti del GIP sulla corrosione dei tiranti, prima di ascoltare le valutazioni di Autostrade per l’Italia attraverso il coordinatore dei consulenti tecnici del Gruppo Atlantia, il professor Franco Braga dell’università La Sapienza di Roma. Il tutto mentre il Governo gialloverde, che si vide investito della tragedia a pochi giorni dal suo insediamento, sta cadendo.

Lunedì 12 agosto alle 23.15 su Rai3 tocca a Report Cult con "Sotto il ponte", reportage firmato da Giovanna Boursier che ripercorre la travagliata storia del ponte, dal progetto di Morandi al suo crollo, arrivando all'inchiesta giudiziaria che ha visto indagati anche l’allora amministratore delegato di Autostrade, Giovanni Castellucci, l’allora direttore della Vigilanza del ministero dei Trasporti Vincenzo Cinelli e quattro ingegneri del provveditorato alle opere pubbliche, con l’accusa di omicidio colposo plurimo e disastro colposo. Tra le interviste realizzate, quella al ministro delle Infrastrutture Danilo Toninelli, a un ingegnere di Autostrade e al presidente della Liguria Giovanni Toti.

Martedì 13 agosto alle 19.00 Studio Aperto Mag sarà interamente dedicato al ponte Morandi con servizi, interviste e le immagini del crollo e delle recenti analisi sui monconi della struttura, mentre alle 20.00 su Rainews24 andrà in onda lo speciale Genova anno uno, condotto in studio da Emanuela Bonchino, con ospiti Antonio Occhiuzzi, direttore dell'Istituto per le Tecnologie della Costruzione del CNR e in collegamento da Genova Luca Ubaldeschi, direttore del quotidiano “Il Secolo XIX”. Inviata nel capoluogo ligure, Silvia Balducci.



 




Crollo Ponte Morandi, gli speciali del 14 agosto 2019


Mercoledì 14 agosto spunta qualcos'altro in palinsesto. In attesa del dettaglio proposto dalle varie reti magari con qualche variazione di palinsesto ad hoc.

Partiamo dalla Rai, che distribuisce i suoi omaggi sulle diverse reti. Rainews24 garantirà servizi e dirette continue sulle celebrazioni previste a Genova per ricordare la tragedia, con Rai 1 in diretta dalle 9.40 con uno speciale Tg1 da Genova per seguire le celebrazioni alla presenza del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Alle 11.36, momento del crollo, la commemorazione prevede un minuto di silenzio in ricordo delle 43 vittime. Dalle 12.00 alle 12.50 speciale Tg3 con servizi e collegamenti dal quartiere Coronata e dalle 15.00 speciale TgR Liguria a diffusione nazionale.

A mezzanotte su Rai Storia (in replica alle 5.30, alle 8.30, alle 11.30 e alle 14) Il giorno e la storia ricostruisce gli eventi della mattina del 14 agosto 2018, mentre dalle 12.00 alle 17.00 andrà in onda Viaggio in Italia dedicato a Genova e alla Liguria; su Rai 5 alle 21.15 il Concerto per Genova eseguito nel dicembre 2018 dalla Young Musicians European Orchestra diretta da Paolo Olmi; a seguire “Di là dal fiume e tra gli alberi – Il porto di Genova” di Federico Lodoli e, ancora, “Fabrizio De Andrè in tournée” perché il cantautore che più di tutti ha legato il proprio nome a Genova non poteva mancare.

Continuiamo con Sky Tg24 che dedica all'anniversario una programmazione dedicata che copre l'intera mattinata: dalle 7 alle 15, infatti, va in onda Genova per noi, uno speciale condotto da Tonia Cartolano interamente realizzato in diretta proprio nel capoluogo ligure. Una trasmissione per fare il punto sulla situazione della città e delle indagini un anno dopo e per raccontare live la cerimonia ufficiale di commemorazione prevista in mattinata. Tra gli ospiti il sindaco di Genova Marco Bucci e il presidente della regione Liguria Giovanni Toti, insieme a esperti e giornalisti. Lo speciale include interviste e testimonianze di sopravvissuti e sfollati, oltre a quelle di illustri genovesi tra cui Renzo Piano, che ha firmato il progetto del nuovo ponte, e Gino Paoli. Con il procuratore capo di Genova Francesco Cozzi e il perito della società Autostrade per l’Italia Franco Braga si farà invece il punto sulle indagini relative alle cause del crollo, per il quale sono imputate oltre 70 persone.

Su National Geographic (DTT, 458; Sky, 403) alle 20.55 va in replica Il Ponte di Genova - Cronologia di un disastro, racconto del crollo dal punto di vista dei testimoni diretti con le analisi degli esperti per capire la dinamica e le cause dell'evento.

La7, invece, si affida a Propaganda Doc con il reportage realizzato da Diego Bianchi a Genova un mese dopo il crollo del ponte, con Luca Bizzarri guida speciale, in onda alle 22.4o.

Crollo Ponte Morandi un anno dopo: le celebrazioni dopo il 14 agosto


Lunedì 19 agosto su Rai3 Agorà Estate ricorderà la tragedia di Genova con uno spazio di approfondimento mentre domenica 15 settembre andrà in onda su Rai3 alle 21.20 il docufilm “Genova ore 11.36” per raccontare, attraverso una lavorazione durata 8 mesi con oltre 100 persone incontrate tra testimoni oculari, soccorritori e forze dell’ordine, il crollo del Ponte Morandi dal punto di vista delle vittime.

(Post in aggiornamento)

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail