La Casa di Carta 3, su Raidue arriva lo speciale con Simona (Fuerte) Ventura - Video

Raidue manda in onda uno speciale su La Casa di Carta 3, con Simona Ventura ed alcune interviste al cast della serie tv, i cui primi due episodi sono stati visti a Milano da 5mila persone

Prosegue l'interazione tra tv generalista e Netflix, che ha davvero rotto gli indugi in questo mese per riuscire a farsi conoscere anche a quel pubblico (ormai veramente ridotto, però) estraneo alle nuove modalità di fruizione dei nuovi media. Ad inizio luglio era toccato ad Italia 1 ed a Stranger Things, oggi tocca a Raidue. Al centro, un'altra serie che fa da pezzo forte del catalogo della piattaforma, ovvero La Casa di Carta.

Per quei pochi che ancora non lo sapessero, la terza parte della serie spagnola (la prima prodotta interamente da Netflix, che aveva acquistato gli episodi precedenti da Antena 3) ha debuttato oggi, venerdì 19 luglio 2019. E proprio questa sera, alle 23:00, Raidue manderà in onda uno speciale dedicato ai nuovi episodi.

Padrona di casa sarà colei che è tornata ad essere da qualche mese volto di punta della rete, ovvero Simona Ventura, che intervisterà per l'occasione alcuni attori dello show, come Ursula Corbero (Tokyo), Jaime Lorente (Denver) ed Ester Acebo (Monica), presenti nei giorni scorsi a Milano per la conferenza stampa di lancio della terza parte.

Uno speciale introdotto in queste ore da un promo (lo vedete in alto) con la stessa Ventura nei panni di un ostaggio della banda, con cui cerca di interagire autoassegnandosi il soprannome di Fuerte Simona Ventura. Ma La Casa di Carta 3 di ostaggi ne ha fatti molti di più ieri sera, quando a Milano, in Piazza Affari, sono stati proiettati i primi due episodi.

Cinquemila persone si sono presentate per vedere le puntate, circondando la statua raffigurante l'iconica divisa con maschera di Dalì della serie e L.O.V.E., l'opera d'arte di Maurizio Cattelan. Un evento che ha rafforzato l'attesa degli episodi rimanenti e che, con lo speciale di Raidue, conferma la strategia di Netflix di non voler più restare ai confini della tv, ma di entrarvi quando necessario.

  • shares
  • Mail