I retroscena di Blogo: Antonella e quello Zecchino di mancia

Dietro le quinte della televisione italiana.

I retroscena di Blogo: Antonella e quel Zecchino di mancia

Proprio da queste colonne alcuni giorni fa vi avevamo dato conto della notizia per cui Antonella Clerici fosse ferma per tutta la prossima stagione televisiva nonostante il contratto di esclusiva che la lega alla Rai fino al mese di agosto del prossimo anno.

Tante le reazioni si sono palesate dopo quel nostro annuncio e nelle ultime ore, complice una indiscrezione pubblicata dal magazine digitale Tvzoom, la questione è tornata a galla perchè è stato scritto che per Antonella si aprirebbero le porte della conduzione di tre appuntamenti pomeridiani, ribadiamo pomeridiani, con lo Zecchino d'oro, più la consueta serata dicembrina che Antonella avrebbe condotto con Carlo Conti.

Per la verità nulla è stato ancora definito su questo argomento e quand'anche si possa arrivare ad un accordo sulla conduzione di Antonella Clerici dello Zecchino (serale con Carlo Conti) questo dovrà essere legato ex-ante con la certezza di un programma di prime time nel corso dei primi 6 mesi del 2020. Lo stesso agente di Antonella, Lucio Presta, ha fatto sapere attraverso i social: "Grande ammirazione per lo Zecchino D’Oro, ma notizia priva di fondamento. Il contratto che ci lega alla Rai non prevede tale impegno."

Questo perchè il contratto della Clerici con la Rai prevede proprio delle prime serate mentre, come è evidente, lo Zecchino resta un programma - seppur prestigioso - ma posizionato nella fascia pomeridiana (la serata finale è condotta con Conti ed è un appuntamento "one shot" come il Telethon o la stessa diretta della Traviata dall'Arena di Verona).

A questo punto, a pochi giorni dalla presentazione dei palinsesti Rai a Milano, appare davvero difficile che si riesca a trovare un format per Antonella e sopratutto a posizionarlo nel prossimo palinsesto di Rai1, fra settembre e maggio. Al momento quindi Antonella Clerici non sarà presente alla presentazione Rai di martedì 9 luglio.

  • shares
  • Mail