On Becoming a God in Central Florida con Kirsten Dunst da YouTube a Showtime (e arriva il trailer)

Kirsten Dunst splendida protagonista di un dark-comedy drama ambientato nel 1992 in Florida

Kristen Dunst è pronta per diventare una regina della Florida e lo farà in un luogo diverso rispetto a quanto inizialmente previsto.

L'ordine di On Becoming a God in Central Florida arrivato un anno fa era un po' il fiore all'occhiello di You Tube Premium, una dark comedy da un'ora d'autore con una grande star internazionale e la produzione Smokehouse di George Clooney e Grant Heslov insieme a Sony attraverso TriStar Tv.

In 365 giorni tutto può cambiare. Ecco così che nel frattempo You Tube ha deciso di passare dallo sfidare Netflix e le piattaforme di streaming a un'evoluzione di quello che già faceva, proponendo video gratuiti e soprattutto show e reality limitando il numero di serie tv. On Becoming a God in Central Florida avrebbe dovuto affiancare Cobra Kai, rinnovato per una terza stagione, ma Sony deve aver fiutato il rischio flop. Così Sony TriStar insieme a You Tube ha iniziato a cercare una casa per lo show, la terza visto che inizialmente era stato sviluppato per AMC in origine.

Ad accogliere a braccia aperte questo show già bello e pronto è Showtime che lo manderà in onda dal prossimo 25 agosto in coppia con l'ultima stagione di The Affair e rilasciando insieme all'annuncio un primo teaser trailer.

Il progetto era fortemente voluto da Suzanne Patmore Gibbs, capo di TriStar Tv morta lo scorso marzo e fino all'ultimo vicina allo show in tutte le sue fasi di sviluppo.

On Becoming a God in Central Florida è una dark comedy da un'ora su una donna che prova a inseguire il proprio sogno americano diventando imprenditrice. Ambientato nel 1992 in una cittadina vicino Orlando, vede al centro Krystal Subbs (Dunst) impiegata con stipendio minimo, di un parco acquatico che tra truffe, bugie e piani, riesce a scalare la piattaforma di vendita a schema piramidale Founders American Merchandise (FAM), guidata da Obie Garbeau II (Ted Levine). Krystal finirà però per rovinare la sua vita nel tentativo di avere successo. Stringerà amicizia con Cody ( Theodore Pellerin) fedele seguace della FAM, ma rovinerà i suoi rapporti con Ernie (Mel Rodriguez) capo del parco e sua moglie Bets (Beth Ditto).

Gary Levine, presidente dell'intrattenimento di Showtime, ha abbracciato con entusiasmo questa nuova serie su una storia "al femminile con una Kirsten Dunst come mai vista prima" che il pubblico troverà irresistibile. E chissà se la vedremo in Italia su Sky Atlantic che porta nel nostro paese le serie di Showtime.

  • shares
  • Mail