Netflix, in arrivo tre stand-up comedy special italiani con Edoardo Ferrario, Francesco De Carlo e Saverio Raimondo

Netflix ha annunciato tre stand-up comedy special italiani con protagonisti Edoardo Ferrario, Francesco De Carlo e Saverio Raimondo

La comicità stand-up su Netflix non è una novità. Gli speciali che hanno avuto come protagonisti famosi attori comici, con i loro spettacoli registrati in teatri e locali di fronte ad un pubblico live sono ormai un appuntamento fisso della piattaforma di streaming, che ne ha già proposti numerosi legati a nomi internazionali.

A questi nomi (tra cui citiamo quelli di Aziz Ansari, Patton Oswalt, Amy Schumer e Ricky Gervais), da marzo, se ne aggiungeranno tre italiani. Netflix -che aveva già registrato e distribuito in passato lo spettacolo di Beppe Grillo- ha infatti annunciato che già da questo mese saranno messi in catalogo tre stand-up comedy special tutti made in Italy, con altrettanti artisti già noti al pubblico italiano che li ha seguiti in radio o tv.

I tre nomi in questione sono Edoardo Ferrario, Francesco De Carlo e Saverio Raimondo. A far debuttare i tre speciali, tutti e tre registrati alla Santeria di Milano e prodotti da Dazzle in collaborazione con Aguilar, sarà Ferrario, volto noto per aver lavorato, tra l'altro, anche a qualche edizione di Quelli che il calcio. Il 15 marzo sarà disponibile il suo spettacolo "Temi caldi", in cui affronterà le ossessioni moderne come la privacy online, le birre artigianali, gli oroscopi ed il valore dell'arte, con una serie di aneddoti legati all'ansia di avere appena compiuto trent'anni.

Il 12 aprile, invece, sarà la volta di De Carlo, la cui carriera lo ha portato anche a Londra, da cui ha tratto ispirazione per Tutta colpa della Brexit, andato in onda l'anno scorso su Raitre. Nel suo nuovo spettacolo, "Cose di questo mondo", proporrà un diario di viaggio, con tutte le esperienza che lo hanno formato, dalla necessità di imparare una nuova lingua al confronto con una cultura differente.

Chiude questa inedita trilogia di speciali italiani, il 17 maggio, Saverio Raimondo, dei tre forse quello con maggiore popolarità alle spalle: volto di Comedy Central (dove conduce Ccn-Comedy Central News) e nel 2015 protagonista del Dopofestival di Sanremo, quell'anno solo online (e protagonista di una polemica legata allo stesso evento quest'anno). Il suo spettacolo, "Il Satiro Parlante", mostrerà al pubblico il suo lato più intimo, come le sue ansie, ma anche il suo punto di vista politicamente scorretto su alcuni dei temi più banali della vita quotidiana, senza dimenticare di affrontare temi come i viaggi in aereo, il terrorismo e le nostre contraddizioni.

  • shares
  • Mail