Italia's got talent 2019: la rivoluzione in giuria (Maionchi certezza) e l'anno sabbatico giovano al format

Italia's got talent, la recensione della prima puntata della nuova edizione, con Mara Maionchi e Federica Pellegrini in giuria

La rivoluzione della giuria (fuori Littizzetto e Zilli) giova a Italia’s got talent, che per la prima puntata della nuova stagione propone due ore di spettacolo televisivamente impeccabile. Bisio si conferma mattatore trainando il primo appuntamento delle audizioni, Matano assolve come può al compito di ‘sporcare’ lo spettacolo, avvalendosi stavolta del contributo di una Maionchi in grande forma. La Pellegrini, la più attesa, da una parte riesce a preservare la sua spontaneità (lasciandosi andare alla commozione dopo un’esibizione che sa di già visto), dall'altra non è aiutata dagli autori, che la condannano a interventi prevedibili e poveri in contenuti e lessico.

Dopo quasi due anni di riposo, il format si ripresenta rigenerato dalla verve della Maionchi, le cui immancabili parolacce non cancellano la dimensione famigliare dello show (dalla sacrosanta durata di due ore), certificata anche dalla purezza di una Lodovica Comello dalla quale forse la tv italiana sperava qualcosa di più.

Italia’s got talent, il cui limita rimane l’incapacità di mostrare autenticità nei suoi momenti più goliardici, è il prodotto generalista per eccellenza di Tv8. Non a caso si alternano concorrenti con storie che sembrano scritte appositamente per coinvolgere il grande pubblico: l’immigrato arrivato in Italia quando aveva 16 anni, il ragazzo impacciato che non crede in se stesso e che si trasforma grazie al canto e alla musica, il cane che fa simpatia, il bambino di 7 anni che stronca Matano, le bizzarrie di concorrenti à la Corrida e così via. Basterà per farsi largo in un venerdì sera assai affollato sul fronte dell'intrattenimento puro (Superbrain e Chi vuol essere milionario) e in un panorama televisivo nel quale Tv8 non riesce ancora a imporsi stabilmente?

Italia's got talent 2019, prima puntata: golden buzzer di Mara Maionchi

  • 21.13

    Sta per iniziare Italia's Got talent.

  • 21.21

    "Dopo tre stagioni di grande successo" parte la quarta! Breve clip di lancio, poi pubblicità.

  • 21.24

    Si parte con una clip nella quale i giudici pongono fine all'attesa e scongelano l'Italia tornando in possesso del golden buzzer.

  • 21.26

    Comello presenta i giudici, applausi speciali per la Maionchi.

  • 21.28

    La Pellegrini cerca "l'emozione" e il "pugno nello stomaco". Comello definisce Bisio un decano. Arriva anche la presentazione di Matano che suggerisce a Mara di dire subito tutte le parolacce.

  • 21.30

    I primi a salire sul palco sono i Mini raptor una crew di studenti tra i 9 e i 13 anni.

  • 21.35

    Primi giudizi e Bisio ironizza su quello della Maionchi che tra i vari complimenti include anche "siete molto giovani". 4 sì per i Mini raptor.

  • 21.36

    Il secondo concorrente a salire sul palco sono Maurizio e il suo cagnolino Dado che scoppia palloncini gialli.

  • 21.39

    Tre no per Maurizio e il suo Jack Russell. Bisio finge di voler usare il golden buzzer.

  • 21.43

    Tocca a Lorenzo, 15enne che suona il pianoforte e canta.

  • 21.45

    Lorenzo 'usa', inconsapevolmente, le parole perfette per un talent: "Non ho mai creduto in me stesso, per me è già una grande vittoria essere qui".

  • 21.46

    Quattro sì per Lorenzo.

  • 21.48

    È la volta del cugino di secondo grado di Teo Teocoli, Nello. Maionchi commenta la sua esibizione: "Una bella pippa".

  • 21.50

    Carrellata di no Alcatraz e per i Pelati in salsa.

  • 21.51

    Mirko Casella, 7 anni, tocca a lui.

  • 21.56

    4 sì per il piccolo Mirko, dopo un'esibizione di ballo.

  • 21.58

    Scambio di ruoli tra Matano e Mirko, con il bambino che diventa giurato e il giudice che si trasforma in aspirante ballerino.

  • 22.06

    Dopo il primo nero pubblicitario, si prosegue con le giovanissime ginnaste di Asd Gea Lentate. 4 sì per loro.

  • 22.10

    Omaggio speciale per "Fede" Pellegrini.

  • 22.12

    Gianluca sul palco. Si porta dietro le quinte la Pellegrini. Matano: "Si sta meglio in tre". Bisio: "Quattro stipendi diviso tre". Mara: "Siete delle merd*"-

  • 22.13

    La Pellegrini rientra in studio così. Ed inizia uno spettacolo di colori, che si chiude con un vero omaggio ai trionfi olimpici di Federica.

  • 22.18

    La Pellegrini si commuove. E la Maionchi segue a ruota.

  • 22.19

    Melbin Aquino sul palco canta Maledetta Primavera.

  • 22.23

    Si va avanti con una speciale versione di Io vagabondo by Mariachi La Plaza.

  • 22.34

    Clip di presentazione per Samuel, un concorrente nigeriano, in Italia da quando ha 16 anni. Quattro sì per lui!

  • 22.42

    Maionchi boccia un trio musicale: "Canzone tradizionale". Bisio contro Maionchi: "Caxxo significa canzone tradizionale?"

  • 22.45

    Tocca a Fabio Battista di 33 anni. Bisio e Pellegrini lo salvano, ma i due no di Mara e Frank lo eliminano.

  • 22.51

    Daniele, "artista a tempo pieno". Per la sua esibizione con un foglio di carta giudici in piedi. Matano: "Mai visto nulla del genere". 4 sì!

  • 23.06

    Sul palco i Tiki Panz, un trio di musicisti di... angurie. Maionchi: "Se al supermercato trovavate le ciliegie cosa facevate?". Matano: "Mara, che bello averti qui". 3 sì e un solo no (di Mara).

  • 23.08

    Bisio scherza con Mara: "Devi lasciarti andare di più".

  • 23.10

    Antonio, musicista di 37 anni. Suona il pianoforte anche con un piede.

  • 23.12

    Ed anche in piedi!

  • 23.15

    Golden buzzer di Mara per Antonio.

  • 23.16

    Bis su richiesta!

  • 23.17

    I giudici vanno via in auto. Finisce così la prima puntata delle audizioni. Trejolie sui titoli di coda riepilogano quanto successo stasera.

Italia's got talent 2019, stasera debuttano Federica Pellegrini e Mara Maionchi: anticipazioni

Stasera, venerdì 11 gennaio, su Tv8 e SkyUno al via una nuova edizione italiana di per Italia's Got Talent (ieri la conferenza stampa a Milano). L'appuntamento con la prima puntata (in totale saranno dieci, sette di selezioni - registrate nei teatri di Ancona, Vicenza e Milano -, due semifinali e la finale live) del talent prodotto da Fremantle è per le ore 21.15 con liveblogging su TvBlog.

In giuria i confermati Claudio Bisio e Frank Matano (alla quarta edizione consecutiva) e le new entry Federica Pellegrini e Mara Maionchi. Per la nuotatrice si tratta del debutto assoluto in veste di giurata in un programma televisivo, mentre per la decana della discografia si tratta dell'ennesima avventura televisiva in giuria dopo X Factor, Amici e Io Canto. Alla conduzione anche per questa stagione Lodovica Comello.

A firmare il talent show prodotto da Fremantle sono Valdo Gamberutti, Marco Terenzi, Giovanni Todescan e Gabriela Ventura, con Carlo Altinier, Arrigo Benedetti, Alessandro Caroni, Michela Morano, Marya Pacifici, Germana Renzi e con Claudio Bisio. La regia è di Luigi Antonini e Sara Ristori, direttore artistico Angelo Bonello, direttori della fotografia Ivan Pierri e Massimiliano Fusco, scene di Marco Calzavara.

Al termine di ogni puntata è previsto un commento su quanto visto sul palco da parte dei Trejolie, il trio comico vincitore dell'edizione 2017.

Italia's got talent, puntata 11 gennaio 2019: anticipazioni concorrenti

Sul palco nessun limite alla creatività, nessuno schema preordinato, nessun genere prestabilito: da un serafico pensionato piemontese campione mondiale di sollevamento pesi ad un coro che non canta ad un poeta acrobata che fa le sue evoluzioni su… un foglio di carta; e ancora: ventilatori che danzano, pianoforti suonati con i piedi, animali giganti fatti di aria, un intero teatro che si muove all’unisono, ballerini che sfidano ritmi impossibili, conduttrici che spariscono, giudici che mandano letteralmente nel pallone maghi e mentalisti, Golden Buzzer che si fanno attendere a lungo ed altri che rischiano di arrivare troppo presto…

Italia's got talent 2019: il meccanismo

100 i secondi a disposizione dei concorrenti con i quali aggiudicarsi almeno 3 sì per accedere alla fase successiva oppure meritarsi l’ambitissimo Golden Buzzer: posto al centro del tavolo della giuria, il pulsantone dorato è a disposizione di Federica, Mara, Claudio, Frank che hanno la possibilità di schiacciarlo, durante la fase di audizioni, una sola volta per mandare un talento direttamente in finale. Anche Lodovica avrà a disposizione il suo golden buzzer: durante le semifinali potrà salvare un talento che rischia l’eliminazione, e spedirlo dritto alla finale. D’altro canto i giudici possono anche “bocciare” una performance schiacciando il buzzer - il pulsante rosso presente davanti a ciascun giudice – con 4 “buzzate” il concorrente deve automaticamente interrompere la sua esibizione e ascoltare il parere dei giudici che determinerà come sempre l’esito della sua gara.

Nelle due puntate di semifinali di Roma 28 artisti si giocheranno l’accesso alla finale. Solamente i 10 migliori otterranno un pass per la finalissima e si esibiranno live il 22 marzo. A questi si aggiungeranno i 5 concorrenti premiati con il Golden Buzzer dai giudici e dalla conduttrice. A decretare il vincitore di questa edizione sarà l’insindacabile giudizio del pubblico da casa.

  • shares
  • Mail