Pier Silvio Berlusconi a TvBlog: inizio della prima serata dipende dalla RAI, pronti ad allinearci

TvBlog chiede a Pier Silvio Berlusconi di far iniziare la prima serata in orari da prima serata. Il vice presidente di Mediaset si dice disponibile, ma chiede alla Rai di scegliere un orario e rispettarlo. La Tv di stato accoglierà la proposta?

Mediaset's Chief executive Pier Silvio Berlusconi takes part in a press meeting at the Mediaset headquarters, in northern Milan on March 23, 2017. Vivendi and Mediaset accused each other of defamation on March 21, 2017 in the first hearing before the Italian courts on the dispute between them regarding the sale of the Premium TV package. / AFP PHOTO / MIGUEL MEDINA (Photo credit should read MIGUEL MEDINA/AFP/Getty Images)

Durante la conferenza stampa di presentazione dei palinsesti Mediaset 2018-2019, TvBlog ha posto tre domande a Pier Silvio Berlusconi. Due ve le abbiamo già dette nel post dedicato alla programmazione delle reti del Biscione. Alla terza, quella più importante, dedichiamo un post a parte, perché si parla di un problema che riguarda tutti i telespettatori italiani: l’inizio della prima serata in orari impensabili (le 21.35 di certi reality di Canale 5 e le 21.50 della controprogrammazione Rai ai mondiali Mediaset sono orari che fanno spavento). La risposta del vice presidente Mediaset fa ben sperare. Ma andiamo con ordine. Gli abbiamo chiesto:

E’ possibile far iniziare la prima serata come una volta, alle 21.15 ed evitare che la seconda inizi all’1.30? Non è rispettoso nei confronti dei telespettatori e mortifica la seconda serata.

Pier Silvio Berlusconi ha risposto onestamente:

Ha perfettamente ragione, ma inseguiamo gli orari del servizio pubblico. Hanno iniziato loro e noi siamo una tv commerciale che non può rischiare di danneggiare gli inserzionisti. Chi fa servizio pubblico deve decidere un orario e metterlo in pratica. Se loro dovessero farlo, noi ci allineeremo.

Da Mediaset, dunque, c’è una chiara apertura all’idea di far tornare in onda i programmi del prime time in orari più consoni alla prima serata. Pier Silvio Berlusconi chiede alla Rai di scegliere un orario e di rispettarlo: Mediaset è pronta ad allinearsi e a fare lo stesso. La parola ora spetta alla Rai.

TvBlog proverà a contattare la dirigenza della tv pubblica per capire se ci sono margini per trovare un accordo.

Chiariamo: a nessuno interessa chi sia stato il primo a sforare. E’ ora di dire basta a questa guerra che danneggia soltanto i telespettatori e azzerare tutto. E’ ora di tornare a fare gli interessi del pubblico. E se si dovesse trovare un accordo, nessuno si azzardi a tradire il gentlemen’s agreement...

  • shares
  • Mail