The Wall, prima puntata in Italia: ritmo compassato, le palle cadono (dal muro) e la concorrente urla

La diretta e la recensione della prima puntata del nuovo game show del preserale di Canale 5

The Wall, ennesimo format testato su Canale 5 dall’instancabile Gerry Scotti, nella versione italiana non convince, almeno nella sua prima puntata.

Scotti mantiene il ritmo compassato di Caduta libera, che il nostro Paolino su TvBlog ha giustamente ribattezzato un talk-quiz, e ci aggiunge un meccanismo meno immediato (sebbene ripetitivo). La clip di presentazione dei concorrenti (durerà o – prevedibilmente – nelle prossime puntate sarà eliminata?), la presenza degli accompagnatori in studio (roba che L’Eredità ha eliminato da un pezzo) e il consueto atteggiamento paterno di Scotti non bastano per alleggerire un’atmosfera di disturbante tensione, appesantita dalle sguaiate urla della concorrente che prega le palle che cadono dal muro (il vecchio Plinko di Ok, il prezzo è giusto in versione extra large) di andare a destra, a sinistra, “ti prego“, “vieni giù bene“, “per favore, vai lì” (una scena che in realtà fine per risultare ipnotizzante).

La parte finale – quella in cui il concorrente rimasto in studio scopre se il collega finito in isolamento ha accettato o strappato il contratto – sembra non essere sfruttata per il suo enorme potenziale, anche per colpa dei mielosi (e telefonatissimi) scambi di “pensieri” dei due protagonisti (in questa puntata “la più grande ricchezza che abbiamo è nostra figlia“, “la nostra fortuna non è il gioco ma io te e nostra figlia“).

The Wall ha 50 puntate di tempo per conquistarsi la riconferma in palinsesto. Considerata la blindatura di un format di importazione, determinante più che mai sarà l’accoglienza del pubblico.

The Wall, prima puntata 20 novembre 2017

  • 18.40

    Anteprima. Il faccione di Scotti nel muro.

  • 18.46

    Inizia il segmento The Wall-I protagonisti. Scotti: “Dopo settimane di attesa, dopo mesi di annunci, arriva in Italia The Wall”.

  • 18.48

    Scotti: “Il muro dà, il muro prende, come la vita”.

  • 18.49

    Scotti saluta i gruppi presenti nel pubblico dell'”arena”: da Ivra, Torino e Biella.

  • 18.49

    Ingresso in studio dei “protagonisti”, cioè i concorrenti: Manuela e Rocco da Perugia.

  • 18.50

    Scotti: “Manuela e Rocco si vogliono bene, questo mi ha fatto emozionare”. Vabbè. Ritmo lento.

  • 18.50

    Addirittura un filmato (foto+musica) presenta la coppia.

  • 18.53

    Inizia il primo round. 5000 euro il premio più alto. 1-4-7 le postazioni da cui partiranno le palle.

  • 18.53

    Prima domanda (sul significato di selfie), dopo oltre 5 minuti di programma.

  • 18.56

    Domande, di base, molto semplici.

  • Ci sono anche gli accompagnatori dei concorrenti.

  • 18.59

    Rocco nella stanza di isolamento. Scotti scherza sul fatto di essere riuscito a rimanere da solo con Manuela. Pubblicità.

  • 19.05

    Inizia il segmento The Wall. Scotti ricorda che si può vincere fino a 1 milione 500 mila euro.

  • 19.05

    Secondo round. 50 mila euro il premio più alto a disposizione.

  • 19.07

    Manuela urla contro il muro per spingere le palle a destra.

  • 19.11

    Manuela deve capire, in base alle risposte, la domanda che viene posta a Rocco.

  • 19.13

    “Vieni giù bene, a destra, a destra, a destraaaaaaaaa, vieni a destra, a destraaaaa”. La concorrente alla palla.

  • 19.15

    È il muro (ossia una voce fuori campo), e non Scotti, a leggere le domande che Manuela deve intuire.

  • 19.16

    Manuela perde tutto e si dispera urlando “nooooooooooo”. Pubblicità.

  • 19.23

    Scotti ricorda che “faremo le feste insieme” perché The Wall andrà in onda fino a inizio 2018.

  • 19.24

    Terzo round. 100 mila euro il premio più alto a disposizione. Manuela parte da zero.

  • 19.25

    Manuela: “Eh no, eh no, noooo”. Scotti: “Sono fortunato: è talmente carina che posso consolarla”.

  • 19.31

    Scotti consiglia a Manuela (chiamandola “piccola”) di rischiare. Lei pone due palle sul 3.

  • 19.34

    Pubblicità.

  • 19.42

    Anticipazioni Tg5. Scotti fa sapere che sono 50 le puntate previste di The wall. Inizia l’ultimo segmento. 80 mila euro è il montepremi a disposizione, per ora, di Manuela.

  • 19.43

    Domanda calcistica e Rocco, ce lo dice Manuela, è appassionato di calcio, anche se non è il suo sport preferito.

  • 19.46

    “Ti prego, vai di là, per favore, destra, destra, destraaaaaa”.

  • 19.47

    Bussolotto d’acciaio con il contratto-proposta da 28.609 euro. Il montepremi accumulato da Manuela, invece, è ben più alto (oltre 100 mila euro).

  • 19.49

    Prima palla rossa sui 30 mila euro (che quindi vengono sottratti al montepremi).

  • 19.50

    Seconda palla rossa sui 40 mila euro. Il montepremi scende a 30 mila euro.

  • 19.51

    Il montepremi scende a 20.023. Manca ancora una palla rossa.

  • 19.52

    Montepremi finale di 19.923. Rocco avrà accettato, al buio, la proposta di 28.609 euro?

  • 19.54

    Torna Rocco in studio, che pensava di aver risposto correttamente soltanto a due domande (invece le risposte esatte sono state 5).

  • 19.54

    Scotti allunga il brodo chiedendo a Rocco cosa voglia dire alla moglie. Lui: “Ho dato il massimo. La più grande ricchezza è nostra figlia. Siamo venuti qui per rischiare, ho strappato il contratto”.

  • 19.58

    Tocca a lei (sembra la scelta di Uomini e donne) che la butta su “la ricchezza è nostra figlia, la ricchezza è la nostra famiglia”. La puntata finisce qui, con la coppia che vince 19.923 invece che 28.609.

  • 20.00

    Più tardi la nostra recensione.

Debutta oggi, lunedì 20 novembre 2017, The Wall. Si tratta del nuovo game show del preserale di Canale 5, prodotto da Endemol Shine Italy. Alla conduzione Gerry Scotti. Appuntamento alle ore 18.45. Su TvBlog il liveblogging.

The Wall | Cosa è

Uno studio spettacolare, con un muro alto più di 12 metri che può cambiare, in un istante, la vita dei concorrenti.
Palle che cadono veloci dalla cima del muro e che possono portare il montepremi a raggiungere in ogni puntata una cifra da brivido: 1 milione e mezzo di euro.

The Wall è un format originale US creato da LeBron James, Maverick Carter e Andrew Glassman e prodotto da Glassman Media e SpringHill Entertainment in collaborazione con Universal Television Alternative Studio. In meno di un anno, ha conquistato 13 paesi, a tutte le latitudini del mondo, risultando il format che ha maggiormente viaggiato nel 2017. Lo scorso dicembre ha debuttato negli Stati Uniti su NBC; è andato in onda anche in Argentina, Belgio, Francia, Germania, Polonia, Romania, Spagna, Australia, Canada francese, Ungheria, Russia e Thailandia.

In ogni puntata gioca una coppia legata da un vincolo familiare. Caratteristiche fondamentali del team: grande affiatamento, fiducia assoluta, ottima cultura generale e voglia di rischiare.

In studio, di fronte a loro, un enorme muro che deciderà il loro destino, nel bene e nel male.
Da sette posizioni diverse, collocate sulla cima del muro, vengono lanciate delle palle luminose che possono prendere direzioni imprevedibili come in una sorta di flipper gigante.
Ogni palla può cadere in una delle 15 caselle alla base del muro, contrassegnate da un valore in denaro diverso, (che cambiano nelle varie fasi di gioco), con una casella del valore massimo di 100.000 euro.

In caso di risposta corretta alla domanda relativa alla casella conquistata, la palla diventa verde e la coppia guadagna la cifra corrispondente a quella casella. In caso contrario la palla diventa rossa e la coppia perde tanto denaro quanto è il valore indicato dalla casella.

I concorrenti rispondono insieme alle domande solo nella prima fase di gioco. Nel secondo e nel terzo round, invece, la fiducia reciproca diventa massima perché la coppia viene divisa e uno dei concorrenti viene completamente isolato.
Chi resta in studio non sa se il compagno sarà in grado di rispondere alle domande, mentre chi viene isolato ignora l’andamento del gioco in studio.

Nell’ultimo segmento di gioco Scotti invia al concorrente isolato, all’oscuro del montepremi accumulato in studio dal partner, un contratto contenente un’offerta in denaro, che può essere superiore o inferiore a quella accumulata durante il gioco.
Dopo aver deciso, da solo, se firmarlo o meno, il concorrente isolato entra in studio e comunica al compagno la sua scelta: se ha firmato la coppia si aggiudica la cifra proposta sul contratto, altrimenti quella accumulata in studio (che potrebbe anche essere pari a zero).

the-wall-foto.png

The Wall | Meccanismo

PRIMO ROUND
I concorrenti sono insieme di fronte al muro e devono rispondere a cinque domande a scelta multipla che prevedono due possibilità di risposta.
Per ogni domanda, dal muro cadono tre palle luminose che vanno a finire in tre caselle corrispondenti a una cifra: se la risposta data dai concorrenti è corretta, le palle diventano verdi e il montepremi cresce della somma riportata sulle tre caselle in cui sono cadute le palle, se la risposta è sbagliata, le palle diventano rosse e la somma viene decurtata.

SECONDO ROUND
I concorrenti si separano: uno resta in studio, di fronte al muro, l’altro va in una stanza isolata ed è lui a dover rispondere alle domande – tre a scelta multipla con tre opzioni di risposta -, ma non può sapere né se la risposta data è corretta né l’esito della caduta delle palle e, di conseguenza, se – e quanto – il montepremi sta crescendo o calando.
Come nel round precedente: con le risposte corrette le palle diventano verdi e fanno crescere il montepremi del valore delle caselle in cui cadono, con le risposte sbagliate diventano rosse e fanno diminuire il montepremi.
Il concorrente rimasto in studio, invece, deve puntare sulle conoscenze del compagno e, leggendo le opzioni di risposta, senza ancora sapere la domanda, può decidere da quale delle sette posizioni in alto al muro lanciare la palla e se raddoppiare o triplicare le palle da lanciare. All’inizio di questo round, inoltre, vengono lanciate due palle verdi, che, senza dover rispondere ad alcuna domanda, aumentano il montepremi a seconda della cifra riportata sulle caselle in cui finiscono. Mentre alla fine del round, ne vengono comunque lanciate due rosse e il montepremi viene decurtato dei valori indicati sulle caselle.

TERZO E ULTIMO ROUND
I concorrenti sono sempre divisi, le risposte da dare sono sempre tre, a scelta multipla ma con quattro opzioni di risposta. Le palle verdi, (che aumentano il montepremi) da lanciare all’inizio e quelle rosse, (che decurtano il montepremi) da lanciare alla fine, diventano quattro. Anche in questo round il concorrente in studio può decidere dove posizionare la palla, e se raddoppiarla o triplicarla, prima della risposta del compagno.
Prima di lanciare le ultime quattro palle rosse il conduttore invia al concorrente isolato, all’oscuro del montepremi accumulato in studio dal compagno, un contratto contenente un’offerta in denaro, che può essere superiore o inferiore a quella accumulata durante il gioco. Dopo aver deciso, da solo, se firmarlo o meno, il concorrente isolato, al termine degli ultimi lanci con le palle rosse, entra in studio e comunica al compagno la sua scelta: se ha firmato, si aggiudicano la cifra proposta sul contratto, altrimenti quella accumulata in studio (che potrebbe essere anche pari a zero).

The Wall | Come vederlo in tv e in streaming

The Wall va in onda dal lunedì alla domenica su Canale 5 alle ore 18.45. È possibile seguirlo anche in live streaming sul sito ufficiale di Canale 5.

The Wall | Second Screen

La versione italiana di The Wall non ha un sito ufficiale, né profili social ad hoc. L’hashtag per commentare il game sui social è #TheWall

I Video di TvBlog

Ultime notizie su Gerry Scotti

Virginio Scotti, in arte Gerry, è un conduttore e attore tv di Miradolo Terme, classe '56.

Tutto su Gerry Scotti →