Nicole Minetti querela Michele Santoro: "nei casini" Servizio Pubblico

Michele Santoro "nei casini" dopo aver tirato una frecciatina (sul tema) all'ex consigliera regionale lombarda Nicole Minetti. Il conduttore di Servizio Pubblico, durante la scorsa puntata del suo talk di approfondimento politico, stava discutendo con l'europarlamentare leghista Matteo Salvini in merito alla possibilità di tassazione della prostituzione quando il lasettiano Santoro, tra il serio e il faceto, ha chiosato così l'intervento di Salvini:

Organizzare un po' di casini, insomma. Magari chiedere una consulenza alla Minetti sarebbe interessante.

Si tratta di una battuta quasi innocente ma il sottotesto della frecciata non è piaciuto proprio per niente alla Minetti che, di ritorno da "Miami Bitch", deve aver seguito con attenzione quella puntata di Servizio Pubblico per restare informata sul tema, a lei tanto caro, della politica italiana. Scatta quindi la querela da parte della ex consigliera regionale lombarda ai danni di Michele Santoro. L'annuncio del passaggio alle vie legali è stato dato dalla stessa Minetti nel corso di un'intervista che sarà pubblicata sul numero di domani di Diva e Donna.

Dopo le polemiche successive alla sua intervista (si dice piuttosto blanda se non addirittura foriera di voti al Pdl) a Silvio Berlusconi e l'abbandono di Luisella Costamagna, spuntano dunque nuove grane per Michele Santoro da parte di una nuova vecchia "nemica" (non solo di orientamento politico, pare). Come andrà a finire? E soprattutto: il conduttore di Servizio Pubblico si meritava davvero la querela o la reazione della Minetti (piuttosto intempestiva) è sproporzionata all'offesa?

  • shares
  • Mail
8 commenti Aggiorna
Ordina: