• Tv

Stefano Coletta a Blogo: “Rai3 è in crisi, Fazio non sostituito (per ora), sogno Fiorello” (VIDEO)

Il neo direttore di Rai3 ha parlato anche di Flavio Insinna a Cartabianca e di Pif

A fine luglio il passaggio di testimone con Daria Bignardi e l’approdo alla direzione di rete. Ma per scoprire davvero la Rai3 di Stefano Coletta bisognerà attendere ancora qualche mese. A spiegarlo ai microfoni di Blogo è stato proprio il nuovo direttore della terza rete della tv pubblica:

Il palinsesto proposto da Daria Bignardi lo vedremo fino al 31 dicembre. Da gennaio tocca a me. Io credo che un canale generalista debba contenere tutte le espressioni e i registri; mi piacerebbe riportare una serata di leggerezza critica, intelligente, di lettura della realtà, diciamo alla Gazebo. E mi piacerebbe riportare un marchio culturale che torni ad essere un appuntamento fisso per gli spettatori.

Tanti movimenti in uscita, pochi in entrata, Rai3 è davvero in crisi?

È innegabile. Le due serate di Fabio Fazio non sono state sostituite. Almeno fino a dicembre. Da gennaio mi preparo a trovare delle sostituzioni. Pif? Non è andato via, il suo impegno era legato a Caro Marziano, lo aspettiamo a braccia aperte.

Coletta ha infine ammesso di sognare Fiorello protagonista di una striscia notturna su Rai3 e ha assicurato che la presenza di Flavio Insinna a Cartabianca non va interpretata come un tentativo di riabilitazione del conduttore e attore dopo il polverone sollevato da Striscia la notizia.

In apertura di post il video integrale dell’intervista.