Serie Tv, novità: Antonio Banderas sarà Picasso nella seconda stagione di Genius

Kate Mara produttrice e protagonista di un drama tratto dal romanzo 10 Days in a Mad-House sulla prima giornalista ad operare sotto copertura

antonio-banderas.jpg

Genius: Antonio Banderas sarà Pablo Picasso nella seconda stagione della serie antologica di National Geographic channel, prodotta da Fox 21 e attesa sui canali del gruppo (Italia compresa) nel 2018. Come annunciato dopo la fine della prima stagione dedicata a Albert Einstein (che ha ottenuto ben 10 nomination agli Emmy), il secondo capitolo di Genius racconterà il famoso pittore spagnolo del XX secolo e per interpretarlo è stato scelto proprio Antonio Banderas. La serie è prodotta da Ron Howard e Brian Grazer con Ken Biller che sarà showrunner anche di questa seconda stagione di Genius. “Sono sempre stato affascinato dalla storia di Pablo Picasso, uno dei pittori più innovativi al mondo, nato, tra l’altro, nella mia stessa città, Malaga. Sono elettrizzato all’idea di poter raccontare la sua storia” ha sottolineato Banderas. Non è ancora chiaro come sarà strutturata la serie, se ci sarà anche una parte dedicata al giovane Picasso in cui, come nella precedente stagione, un altro attore interpreterà il pittore o se sarà solo Banderas a vestirne i panni sullo schermo.

10 Days in A Mad-House (provvisorio): Kate Mara sarà produttrice e protagonista di un drama in lavorazione e ancora senza titolo, prodotto da Entertainment One e dai produttori di Bond Danjaq e The Frederick Zollo Company. Scritto da Sarah Thorp il progetto racconterà la vita di Nellie Bly (Mara) la prima giornalista ad aver lavorato sotto copertura. Mentre lavorava verso fine '800 con Joseph Pulitzer, per indagare sui manicomi, Bly si fece internare al manicomio di Blackwell Island. Pubblicati sul New York World, la sua esperienza è poi diventata il libro 10 Days in a Mad-House pubblicato nel 1887.

Cool Kids: Fox ha ordinato la realizzazione del pilot di una multi-camera comedy creata da Charlie Day, Rob McElhenney e Glenn Howerton, le menti dietro It's Always Sunny in Philadelphia. Ordinata fuori dalle canoniche tappe di sviluppo dei pilot, scritto da Day e Paul Fruchbom con Kevin Abbott come showrunner, prodotto da 20th Century Fox Tv, Cool Kids racconta le vicende di tre amici che vivono in un centro per anziani dove sono i più in vista, almeno finchè a sconvolgerli non arriva un'arzilla ribelle. Insomma la comedy porta le dinamiche delle scuole superiori tra gli over 70.

Nuova casa di produzione: l'ex capo della divisione drama di CBS Christina Davis e lo sceneggiatore Michael Seitzman hanno fondato la Maniac Productions che ha firmato un accordo di tre anni con gli ABC Studios che li porterà a sviluppare nuovi drama per tutte le piattaforme. Si tratta del secondo grosso accordo per lo sviluppo di nuovi drama per ABC Studios che dopo l'addio di Shondaland ha anche firmato un accordo con la Genre Arts di Carlton Cuse.

Palinsesto NBC: a causa della serata di beneficenza del 12 settembre in onda contemporaneamente alle 8 pm su ABC, CBS, NBC, Fox e CMT, NBC ha dovuto modificare il proprio palinsesto spostando il penultimo episodio di Midnight, Texas al 13 settembre. Immutato il finale di stagione fissato per lunedì 18 settembre sempre su NBC.

Welcome to Maine: nel pieno delle discussioni sull'immigrazione negli Stati Uniti, CBS ha iniziato a lavorare ad una multi-camera comedy familiare e lavorativa che tratterà proprio di questo tema, creata da Austen Earl e prodotta da Greg Garcia con i CBS Tv Studios. Welcome To Maine racconterà le vicende di una famiglia che vive nel Maine da nove generazioni che si ritroverà a lavorare insieme ad un immigrato, probabilmente un rifugiato siriano, e alla figlia.

  • shares
  • Mail