Masterchef 6 finale: la conferenza stampa con le prime dichiarazioni del vincitore Valerio Braschi

La conferenza stampa della finale di Masterchef 6 vinta dal giovanissimo Valerio Braschi

Oggi, a Milano, presso la sede di Sky Italia, si è svolto l’incontro tra i giornalisti ed il vincitore della sesta edizione di Masterchef, Valerio Braschi. Presente all’incontro con la stampa, anche i tre giudici in carica, Bruno Barbieri, Antonino Cannavacciuolo e Joe Bastianich, Nils Hartmann (direttore produzioni originali di Sky) e Paolo Bassetti per Endemol Shine Italy.

Valerio: Sono contentissimo per il traguardo raggiunto. Non capita, tutti i giorni, che un ragazzo di 18 anni, lasci il liceo scientifico per la cucina. Ci ho creduto, non mostravo la tensione. Consiglio ai ragazzi di provarci sempre. La vera avventura inizia adesso. Voglio fare il cuoco. Masterchef è stato solo un trampolino di lancio.

Si chiude un’edizione da record: la serata finale di ieri è stata seguita su Sky Uno HD da 1 milione 683 mila spettatori medi con una permanenza dell’84% e una share media del 6,34%.

Hartmann: E’ il programma più visto di sempre di Sky. Dati internazionali che non hanno eguali. E’ la prima finale non spoilerata. Da giovedì si passa a Masterchef Celebrity, una gara a tutti gli effetti.

Anche la Endemol sorride per gli ascolti della sesta stagione:

Bassetti: E’ la nostra prima esperienza, non si finisce mai di imparare. E’ stata un’avventura straordinaria. Valerio ha tutti gli ingredienti per approcciarsi al mondo che amma. La sua spregiudicateza l’ha aiutato.

I tre giudici sono felice per il diciotttenne che, oltre al montepremi di 100mila euro, si è aggiudicato un contratto di lavoro nel ristorante di Barbieri e sta vagliando diverse proposte lavorative nel campo della ristorazione:

Bastianich: Valerio è cambiato nel tempo, ha subito un’evoluzione. Da bambino perso è diventato vincitore. Con i suoi piatti, è riuscito a farci capire chi è come persona. Ha semplicemente cucinato meglio degli altri.

Cannavacciuolo: C’è stato un messaggio importante. Ha vinto un ragazzo di 18 anni che ha sempre detto: ‘Se ci credi, vinci’.

Barbieri: Valerio ha raccontato tutta la parte romagnola e la sua voglia di vincere. Ha portato idee innovative e giovani. Siamo rimasti sbalorditi del suo menù della finale. Ci ha creduto fino in fondo. Solo se hai dei sogni ottieni grandi risultati. Lui non ha fatto televisione, è stato lì con la testa.

E sull’addio di Cracco e l’ipotesi di un quarto giudice donna:

Hartmann: Carlo non ci sarà. Ci dispiace. Capiamo il suo impegno del nuovo ristorante da seguire. Stiamo valutando l’ipotesi di un quarto giudice, anche donna. O lasciare così il terzetto. Cracco rimane sulla piattaforma Sky con Hell’s Kitchen

Barbieri: E’ un arrivederci, non un addio. Noi siamo liberi ed aperti a tutto.

Cannavacciuolo. Mi auguro arrivi un/a professionista da cui imparare. Che dia qualcosa in più al programma.

I Video di TvBlog

Ultime notizie su MasterChef

MasterChef è un talent culinario nato nel 1990 sulla BBC, ma esploso su scala mondiale dopo il restyling del 2005.

Tutto su MasterChef →