Anna Foglietta a Blogo: "La serie La mafia uccide solo d'estate nobilita la tv" (VIDEO)

L'attrice nella serie tv di Rai1 interpreta Pia: "Al regista ho chiesto di promettere che avremmo trattato ogni singolo episodio come un piccolo film"

Lunedì prossimo debutta su Rai1 La mafia uccide solo d'estate, la serie tv ispirata all'omonimo film di Pierfrancesco Diliberto, in arte Pif (video intervista). Nel cast oltre a Claudio Gioè (Lorenzo), Francesco Scianna (Massimo), Valentina D'Agostino (Patrizia), Angela Curri (Angela), Alessandro Piavani (Marco), Nicola Rignanese (Boris Giuliano) e Nino Frassica (Fra Giacinto - video intervista), c'è anche Anna Foglietta. L'attrice interpreta Pia, la mamma di Salvatore, il bambino di 10 anni da cui parte il racconto della famiglia Giammaresi.

Blogo ha intervistato l'attrice, in questo periodo nei cinema col film di Edoardo Leo dal titolo Che vuoi che sia. In apertura di post trovate il video integrale dell'intervista. Qui sotto alcune delle dichiarazioni:

Nella serie c'è tutta l'atmosfera del film di Pif: i mafiosi sono ridicoli e kitsch, gli antimafiosi eroi piccoli, in quanto raccontiamo il valore del gesto eroico nel quotidiano. Ho riflettuto molto prima di accettare di recitare nella serie, ma non per spocchia. Nel cinema hai la opportunità di curare recitazione e sceneggiatura, mentre la televisione ha un meccanismo diverso. Questa serie, però, mi è sembrata ben scritta. Al regista Luca Ribuoli ho chiesto di promettere che avremmo trattato ogni singolo episodio come un piccolo film. Il linguaggio, la scrittura e l'approccio sono stati del tutto cinematografici. È importante nobilitare il genere televisivo, così come fanno Netflix e Sky. Bisogna parlare un linguaggio che si rivolga anche ai giovani e uscire dall'accademismo che rende i prodotti Rai a volte un po' ingessati.

La mafia uccide solo d'estate | PIA (Anna Foglietta)

Pia è la mamma di Salvatore, molto legata ai figli e al fratello Massimo. Supplente da una vita, il suo sogno è conquistare una cattedra definitiva. Anche lei, però, è costretta a scontrarsi con una realtà collusa e farà di tutto pur di non scendere a compromessi. Anche se innamorata di Lorenzo, si infatua del suo affascinante collega Ayala, sbandata che turberà l’equilibrio della famiglia.

anna-foglietta-foto.jpg

  • shares
  • Mail