L'importante è avere un piano, Stefano Bollani a Blogo: "Ho provato di tutto per non farlo, io turista della tv" (VIDEO)

Il musicista rivela che tra gli ospiti del suo nuovo show musicale di Rai1 avrebbe voluto Stevie Wonder

Parte stasera, giovedì 10 novembre 2016, L'importante è avere un piano, late night show di Stefano Bollani in onda su Rai1 in seconda serata. Sette le puntate previste in onda ogni giovedì.

Blogo, a margine della conferenza stampa di presentazione della nuova trasmissione, ha incontrato il musicista che debutta su Rai1 dopo l'esperienza di Sostiene Bollani su Rai3:

Non voglio definirmi conduttore, ma padrone di casa. Il pianoforte è l'elemento centrale intorno al quale ruotano un sacco di ospiti che vengono a suonare e a giocare. Mi è sembrato strano che Raiuno e Bibi Ballandi mi cercassero... ci siamo incontrati e ho fatto il possibile per non fare la trasmissione. Ho cominciato a dire 'io voglio questo, e poi anche questo, io voglio scegliere tutti gli ospiti, ma poi non è che le case discografiche mi dicono chi devo invitare'. E alla fine mi hanno detto sì a tutto. E ho dovuto accettare. Da quel momento mi sono entusiasmato. È una grande occasione, voglio fare uno show su Rai1 dove la musica è l'elemento principale.

Tra i tanti ospiti anche Renzo Arbore, Elio, David Garrett, Andrew Bird, Ornella Vanoni, Enrico Rava, Cameron Carpenter, The Vegetable Orchestra, Max Gazzè, Samuele Bersani, Daniele Silvestri, Vinicio Capossela, Claudio Santamaria e Valerio Mastandrea, Hamilton De Holanda, Michael Kiwanuka, Manu Katchè, Bandabardò, Juniorchestra di Santa Cecilia, Igudesman & Joo, Neri Marcorè, Lillo & Greg, Antonio Rezza, Chucho Valdes, Silvia Perez Cruz, Yamandu Costa, Irene Grandi, Carmen Consoli, La batteria, Jan Bang, il trio Daniele Sepe, Nico Gori e Bernardo Guerra, Chano Dominguez e Barbara Casini. Nella prima puntata Francesco De Gregori, Fiorella Mannoia, Claudio Santamaria e Cameron Carpenter. Non ci sarà, invece, Stevie Wonder, che Bollani ha rivelato di aver invitato.

Dopo essersi definito un "turista della televisione" e aver precisato che il suo compito non sarà badare agli ascolti ("è il direttore che se ne deve preoccupare") ma "fare un bello spettacolo", Bollani ha chiosato scherzando sul fatto L'importante è avere un piano (come Petrolio di Duilio Giammaria) ha di fatto tolto una serata all'intramontabile Porta a Porta di Bruno Vespa.

In apertura di post il video integrale dell'intervista.

stefano-bollani-foto-getty.jpg

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail