L’importante è avere un piano, programma Rai1 con Stefano Bollani: conferenza stampa

L’importante è avere un piano, Stefano Bollani approda nella seconda serata di Rai1: la presentazione

  • 12.43

    Bollani entra in studio. Esibizione al pianoforte, prima dell’inizio della conferenza.

  • 12.45

    Il direttore Fabiano: “Lo studio è molto bello, semplice, ma con scenografia e luci di sicuro impatto. Questo è uno show, inauguriamo la linea nuova di intrattenimento in seconda serata. Lo show è nato nella scorsa primavera nelle nostre riunioni fiume con Ballandi. È un late show, l’idea è di riportare l’intrattenimento di qualità in seconda serata su Rai1”.

  • 12.47

    Fabiano: “Quando Stefano Bollani è stato contattato immagino la sua reazione stupita – io non c’ero. Stefano non aveva mai lavorato con Rai1. Sarà uno show sorprendente, Stefano sarà il protagonisti, ma gli ospiti saranno tantissimi”. In ogni puntata al fianco di Bollani la Resident Band formata da Jeff Ballard alla batteria e Gabriele Evangelista al contrabbasso.

  • 12.49

    Fabiano spiega che l’intrattenimento in seconda serata su Rai1 proseguirà fino a fine marzo.

  • 12.49

    Bollani: “Il piano è divertirsi, rimango convinto che se non si divertono quelli sul palco non si divertono a casa. La prima condizione è che mi diverta io. E ci stiamo divertendo molto a fare questo programma”.

  • 12.50

    Bollani speiga che in inglese to play significare suonare ma anche giocare: “Qui vengono tutti a giocare, cioè a fare cose che non hanno mai fatto prima”.

  • 12.51

    Bollani: “È incredibile che ci paghino pure per divertirci”.

  • 12.52

    Tra gli ospiti Mannoia, De Gregori, Arbore, Elio, Vanoni, Rava, Gazzè, Bersani, Capossela, Santamaria, Mastandrea, Irene Grandi.

  • 12.52

    Bollani spiega che gli attori ospiti canteranno o suoneranno uno strumento.

  • 12.54

    Bollani dice di non sentirsi conduttore. Poi annuncia due rubriche fisse, una sui “musicisti diversamente noti”, l’altra con fiabe in musica con “storie sui sette nani”. In chiusura di puntata ci sarà il “video della buonanotte”.

  • 12.55

    Valentina Cenni (fidanzata di Bollani nella vita reale) sarà la Fata del Sonno nel programma.

  • 12.55

    Bollani: “Per me la musica è tutto, se non ci fosse stata avrei dovuto fare un lavoro vero. La musica è il mondo, perché il mondo è vibrazione”.

  • 12.56

    I compositori/musicisti preferiti da Bollani? “Ho una predilezione per il Primo Novecento, è un periodo di incredibile fermento”.

  • 12.57

    Bollani: “Non amo dividere la musica in genere. I generi nascono da una esigenza commerciale”.

  • 12.58

    Tra gli ospiti anche Neri Marcorè e Daniele Silvestri.

  • 12.58

    Bollani: “In questo programma ci sono soltanto gli ospiti che ho voluto io. Io sono il padrone di casa e quindi io devo essere il primo a divertirmi”.

  • 13.00

    Fabiano sulla possibilità che il programma possa essere prolungato: “Al momento sono sette puntate, poi vediamo”.

  • 13.01

    Bollani: “Normale che venga voglia di paragonare questo programma a Sostiene Bollani, ma sono due cose diverse. Questo è uno show, lì c’era un intento didattico, anche se io ho sempre parlato solo delle cose che mi piacciono. Qui l’idea è principalmente di divertire”.

  • 13.03

    Fabiano: “L’idea è di portare su Rai1 gli artisti più interessanti sul palco, percorrendo anche strade inconsuete per la Rai1 degli ultimi anni”.

  • 13.03

    Bollani: “Auditel? Cosa è l’Auditel?”. Fabiano: “Guarderemo anche l’Auditel, ma noi non possiamo sempre andare sul sicuro, dobbiamo provare anche nuove strade, anche su Rai1”. Bollani: “L’offerta stimola la domanda, se non fai mai vedere certe cose agli spettatori loro non le vorranno mai”.

  • 13.04

    Bollani: “Con gli autori tiriamo ad indovinare sulle possibili reazioni del pubblico, ma è un gioco che lascia il tempo che trova perché noi non possiamo saperlo. Prima di noi c’era Vespa e non penso che il mio programma sia paragonabile al suo. È un terno al lotto”.

  • 13.06

    Fabiano: “La seconda serata è il terreno in cui si può correre qualche rischio in più. Crediamo che in questa fascia ci sia spazio per una sfida del genere”.

  • 13.06

    Tra gli ospiti anche Carmen Consoli e Lillo & Greg.

  • 13.08

    Cosa faranno gli attori? Bollani: “Meglio non dirlo, ma nessuno farà una cosa che non sa fare, riveleranno doti alcune insospettabili. Mastandrea è il più sorprendente”.

  • 13.09

    Mastandrea suonerà la batteria, Santamaria canterà.

  • 13.10

    Sulla rubrica dei sette nani, Bollani: “Sette puntate, sette note, sette nani. Giocheremo con la musica. Io seduto al piano racconta una fiaba, ma poi la storia prende un’altra piega, perché i nani hanno velleità artistiche non riesco a realizzare”.

  • 13.10

    Ospiti prima puntata: De Gregori, Mannoia, Cameron Carpenter (“un personaggio particolare”) e Claudio Santamaria (“una sorta di mio partner di puntata”).

  • 13.11

    Finisce la conferenza.

Sta per iniziare a Roma la conferenza stampa di presentazione di L’importante è avere un piano, il nuovo programma di Rai1 condotto da Stefano Bollani e in onda in seconda serata a partire da giovedì 10 novembre.

Blogo seguirà l’incontro in liveblogging con aggiornamenti in tempo reale.

L’importante è avere un piano è un programma scritto da Fosco D’Amelio, Simone Di Rosa, Rosaria Parretti, Dimitri Cocciuti. La trasmissione è prodotta in collaborazione con Ballandi Multimedia. La regia è di Cristian Biondani.

L’importante è avere un piano | Anticipazioni

Sette serate dedicate alla musica dal vivo, sette eventi all’insegna dell’inedito, dell’unicità e dell’improvvisazione nel pieno stile di Stefano Bollani, artista poliedrico ed eclettico, amante e ricercatore della musica in ogni sua forma.

I Video di TvBlog