Una vita, puntate dal 31 ottobre al 5 novembre 2016: anticipazioni

Nuova settimana in compagnia della soap spagnola Una vita: ecco cosa vedremo da lunedì a sabato.

unavita-acacias38-manuela.jpg

Una vita, anticipazioni dal 31 ottobre al 5 novembre 2016

Celia teme che Cayetana voglia ancora distruggere Manuela, ma l'arpia nega.

L'editore sta con il fiato sul collo di Leonor che, pur non avendo scritto ancora niente, s'impegna per il senso del dovere verso la famiglia a fargli avere la trama del romanzo il giorno seguente.

Manuela non va al funerale e, rimasta sola, brandisce un punteruolo. Starà escogitando la vendetta?

Quando tornano dal funerale di Inocencia, Pablo, Germán e Leandro scoprono che Manuela si è allontanata dalla casa di campagna dei parenti del dottore. Germán e Pablo corrono ad Acacias a cercarla.

Ramón dichiara a Lourdes di voler trovare un onorevole compromesso per ripudiarla e poter stare con Trini, ma la donna per fermarlo gli mette contro María Luisa.

Casilda racconta a Guadalupe e a Leonor di aver visto Manuela nel quartiere e mette in grande agitazione l'anziana domestica.

Non vedendo arrivare Leonor all'incontro con Navas, Rosina inventa di sana pianta una trita e sbilenca trama per il romanzo della figlia, che riscuote il plauso dell'editore.

Rientrato nel quartiere, Pablo deve dare a sua madre la notizia della morte di Inocencia, mentre Germán va alla ricerca di Manuela.

Manuela, in preda alla rabbia, si presenta a casa di Cayetana e la minaccia con un punteruolo.

Ad Acacias sono tutti costernati per la morte di Inocencia. Manuela non versa neanche una lacrima e Germán decide di portarla altrove per ricominciare da zero, lontano dai ricordi.

María Luisa discute con Trini e la accusa in pubblico di essere l’amante di suo padre.

Navas incontra per caso Leonor e si dice entusiasta per il soggetto del suo nuovo romanzo. L’editore racconta alla giovane che è stata Rosina a illustrargli la trama, che però a Leonor pare banale e melensa. La giovane scrittrice è indispettita, ma accetta di buon grado il lauto anticipo offertole da Navas.

I domestici del civico 38 decidono di cercare delle pietre e di portarle sulla tomba di Inocencia, lo prevede un’antica tradizione del paese natale di Casilda.

Germán comunica a una Manuela ancora sotto choc il loro imminente trasferimento lontano da Acacias.

Cayetana viene a sapere della loro partenza e, per impedirla, chiede a Gubern di procurarle un testimone che possa accusare Manuela della morte di Justo e Inocencia. Manuela, intanto, inizia a elaborare il lutto e decide di raggiungere amici e parenti al cimitero per dare l’estremo saluto a Inocencia.

  • shares
  • Mail