Sbandati: Gigi e Ross smontano la tv con ritmo e duttilità, richiami ad altri programmi, peccato per la differita

Resoconto, recensione e fotogallery della prima puntata del varietà che analizza il mondo della tv e dei social, in onda su Rai2 con Gigi e Ross.

Ecco alcune considerazioni sparse sulla prima puntata di Sbandati.

Il richiamo ad altri programmi. Il format prende spunto da uno show francese di successo. Ma è inevitabile non pensare ad altre trasmissioni che qui da noi hanno tentato o provano tutt’oggi a “smontare” la tv. Da Tv Talk (per la presenza degli “analisti”, qui chiamati “panelist”, e di diversi filmati su quello che è accaduto nel piccolo schermo) a Cronache marziane (per la varietà di relatori, molti dei quali “eccentrici” o “egoriferiti”), da Quanto manca (per la collocazione oraria, la rete e i dibattiti in studio) a G day (per certe battute satiriche e la presenza di Matteo Bordone), da Mai dire tv e La grande notte (per i filmati sulle tv regionali) fino a Blob e Jekyll (per i video sul meglio e sul peggio della televisione).

Il ritmo e la bravura dei conduttori. Gigi e Ross sono la vera nota di merito del programma. Affiatati, duttili, poliedrici, alternano il ruolo di presentatori irriverenti a quello di imitatori impeccabili, dimostrano di conoscere davvero i programmi di cui parlano e riescono a dare la giusta verve allo show e agli opinionisti chiamati in causa.

Il ruolo decisivo degli opinionisti. Nel corso delle puntate i “panelist” saranno sempre gli stessi e quindi scatterà un sempre maggiore affiatamento tra loro e una più efficace immedesimazione (o meno) in chi li guarda da casa. Al debutto non tradiscono le attese. Ognuno è diverso dall’altro. C’è chi recita (?) il ruolo della finta svampita, chi è più intellettuale, chi la butta in caciara.

La pecca della differita. La trasmissione non è in diretta e probabilmente è stata registrata quasi a ridosso della messa in onda. Questo rende alcuni filmati già “superati”… ad esempio la telefonata mostrata da I fatti vostri non è quella con la signora Anna morta che nelle ultime ore ha spopolato sul web così come appare discutibile definire “programma della settimana” Don Matteo che è in replica. Inoltre nessun riferimento al Grande Fratello Vip che lunedì sera ha regalato molti “spunti di discussione”.

L’importanza dell’ospite. Amadeus si dimostra l’ospite ideale. Innanzitutto regala un simpatico crossover tra il suo Stasera tutto è possibile e Sbandati, “fingendo” di passare da uno studio all’altro dopo la fine del suo show. In più risponde sinceramente alle domande sulla sua carriera televisiva e sulla sua compagna. Sarà importante nei prossimi appuntamenti scegliere vip altrettanto “affidabili”.

Per concludere questa trasmissione piacerà molto agli appassionati di tv e a chi vuole trascorrere un’ora di buonumore. Il martedì sera di Rai2 così concepito “rischia” di diventare davvero una corazzata…

  • 23.40

    Inevitabile crossover tra Stasera tutto è possibile e Sbandati grazie ad Amadeus che continua a parlare con Gigi e Ross i quali lo portano nello studio del loro programma (che pure è a Napoli).

  • 23.43

    Eccoli tutti e tre insieme.

  • 23.44

    Gli opinionisti qui si chiamano “panelist”. Gli “analisti” erano già a Tv Talk. Presentati Matteo Bordone (giornalista, conduttore radiofonico e blogger italiano), Ildo Damiano (fashion editor più famoso nella moda), Il Pancio (fenomeno del web), Giulia Salemi (modella), Fabio De Vivo (speaker radiofonico e social media strategist), Velia Lalli (comica) e Filippo Giardina (comico attore).

  • 23.47

    Viene mostrato nel vidiwall il ritorno di Pippo Baudo a Domenica In e una foto lo accosta all’ispettore Derrick. Parte un mini-talk e qualcuno dei “panelist” prova a dire una battuta in pochi secondi. Conta molto l’ego di chi interviene…

  • 23.49

    Parte un filmato di un’esibizione canora non propriamente impeccabile di Ornella Vanoni a Viva Mogol su Rai1. Ovviamente si sprecano le battute. Bordone però la difende: “E’ un monumento da proteggere”. Per Damiano “era Virginia Raffaele a Sanremo”. La Salemi: “Questo era un one shot?”… riferendosi al programma. La correggono: “Semmai two shot”.

  • 23.52

    Per “la settimana in tv” si parla di Bring the noise che ricorda molto Stasera tutto è possibile dove erano ospiti poco fa gli stessi Gigi e Ross. De Vivo propone Baudo come presentatore di questo show. Per Giardina “i musicisti dovrebbero trovarsi un lavoro”. Bordone sposta il discorso sui talent musicali. La Salemi: “Non ho capito… ma questo è un programma di musica?”. E viene lanciato l’hashtag #giuliadovesei. Le tocca recitare il ruolo della finta svampita?

  • 0.00

    Non poteva mancare nell’analisi del piccolo schermo Il boss delle cerimonie di Real Time. Giulia è pronta a rivolgersi al programma per il suo matrimonio ma rischia doppi sensi e viene stoppata in tempo.

  • 0.03

    Gigi e Ross ironizzano su Gabriele Cirilli e lo imitano pure (nel tormentone “evviva Carlo Conti!”) prima di commentare alcune imitazioni dei vip-concorrenti di Tale e quale show. Il motivo del successo? Per Bordone è “il fascino del mascherone”. Il Pancio: “Se mi pagano vado a Tale e quale”.

  • 0.06

    De Vivo viene “spontaneamente” invitato da Giulia a imitare Tiziano Ferro sia nei movimenti corporei sia nella voce. Il cantante peraltro è il cavallo di battaglia di Gigi.

  • 0.08

    Ci sono anche lo stacchetto del programma e la simulazione dell’ascensore… poi De Vivo è perfetto nei vocalizzi di Ferro in Non me lo so spiegare… anche se Gigi avrebbe fatto molto meglio. Bordone: “Grazie per aver condiviso con noi un momento imbarazzante della tua vita”. Damiano: “Mi sei arrivato, per me è un sì”.

  • 0.12

    Torna Stasera tutto è possibile… nel filmato della stanza inclinata andata in onda proprio stasera con una performance di Gigi e Ross inevitabilmente criticata da tutti i panelist.

  • 0.14

    Amadeus torna in studio e deve rispondere ad alcune domande per la rubrica “l’ho fatto, non l’ho fatto”. Ross lo imita molto bene. Lui ricorda quando ricevette il Tapiro per aver trasformato “La pelle nera” in un intercalare siciliano durante Mezzogiorno in famiglia: “Da allora ho capito che non bisogna parlare se non ti hanno proprio tolto il microfono”.

  • 0.16

    Poi Amadeus dice di non aver mai circuito donne dello spettacolo dopo sua moglie (però ci ha pensato). E un lapsus gli fa dire che la figlia ha 59 anni! Quindi ammette di aver goduto per il fallimento di un collega (“Ognuno di noi si è seduto sulla riva del fiume ad aspettare…”).

  • 0.19

    Per “la tv che non vuoi perdere” spazio ai filmati delle tv regionali e a conduttori particolarmente sui generis. Come quello di Teleacras in un video da tempo visibile in Rete. Bordone: “E’ Mentana + lsd + Sicilia”.

  • 0.23

    Il “programma della settimana” è Don Matteo (anche se in realtà sono in onda le repliche in questo periodo su Rai1). Gigi e Ross invitano il pubblico a rimanere in piedi e chiedono un applauso per l’ospite d’onore, la bicicletta. Giulia non vedeva l’ora di salirci a bordo…

  • 0.26

    Si passa alla “top 7”, ogni panelist ha portato un video. Velia punta su Incidenti di bellezza di Real Time: “Il messaggio è che sono fissati tutti con l’autoerotismo”.

  • 0.30

    Giardina sfotte Amadeus: “Chissà se la compagna che è bella si sarebbe messa con lui senza la sua carriera artistica”. Il conduttore risponde piccato: “Sì perché ho anche la testa a differenza tua… comunque rimango brutto uguale”.

  • 0.31

    De Vivo punta su I fatti vostri con una telefonata di Giancarlo Magalli “cazziato” in diretta da una signora. Amadeus: “Anch’io a Domenica In facevo le telefonate al buio, una volta una signora mi disse che stava facendo la veglia funebre al marito, le feci le condoglianze”.

  • 0.33

    Giulia ha portato “un tema che ci tratta in prima persona” (nuova ironia dai conduttori), il video di Generation gap da Rai4.

  • 0.37

    Dopo che Pancio si cimenta con la macchina da scrivere si passa al video di Bordone, Tu sì que vales con Maria De Filippi che osserva l’esibizione di due pianisti che si spogliano e poi si rivestono… Matteo: “Rispetto a La Corrida ora ci vuole il quadruplo della gente, il programma è incasinatissimo”.

  • 0.39

    Ildo punta su La prova del cuoco di cui viene mostrata la sigla d’apertura con Antonella Clerici “canterina” e “ballerina”. E lui pure la balla in studio con tutti gli altri!

  • 0.40

    Il Pancio ha portato Un weekend con il nonno di Rai4: “Questi programmi sono pericolosi perché ormai mio nonno conosce il web più di me…”.

  • 0.42

    E ora “la tv nel mondo” con Honey, pack the bags! di France 2 in cui ogni spettatore può diventare potenziale vincitore del game show, indossando la cosa più buffa che ha in armadio. Amadeus: “Questo è un programma fortissimo che in Italia potrebbe funzionare”.

  • 0.49

    Il “video social” vede protagonista Gianluca Vacchi scatenato con una ragazza mozzafiato. Il “compito social” tocca a Ildo che chiede una fidanzata in prestito, Giulia si offre volontaria. La prossima settimana lui dovrà ballare in costume nel centro storico della sua città con Giulia e postare il filmato sui social. Lo farà davvero? La puntata finisce qui dopo che gli opinionisti dicono cosa guarderanno o non guarderanno nei prossimi giorni in tv.

Stasera, martedì 4 ottobre, alle 23.40 su Rai2, dal Centro di Produzione tv Rai di Napoli, andrà in onda la prima puntata di Sbandati e la seguiremo in liveblogging su Tvblog.

Sbandati: anticipazioni sul meccanismo, sui conduttori, sugli opinionisti e sul primo ospite

Il programma commenta, ironizza e analizza in maniera scanzonata e irriverente il meglio e il peggio della programmazione della settimana tra programmi televisivi, format internazionali e nuove trasmissioni in arrivo, con un’attenzione particolare ai social e al web.

La banda degli Sbandati è formata da personaggi credibili e incredibili, senza peli sulla lingua, come Matteo Bordone (giornalista, conduttore radiofonico e blogger italiano), Ildo Damiano (fashion editor più famoso nella moda), Il Pancio (fenomeno del web), Giulia Salemi (modella), Fabio De Vivo (speaker radiofonico e social media strategist), Velia Lalli (comica) e Filippo Giardina (comico attore). capitanata da Gigi e Ross, già conduttori di Made in Sud. Ospite della prima puntata Amadeus.

Il format prende spunto dall’originale Touche pas à mon poste – del gruppo internazionale Banijay – programma dallo straordinario ascolto che ha cambiato l’access prime time della tv francese e  raggiunto record di contatti social, con 2.200.000 fan su Facebook e 1.950.000 follower su Twitter. Sbandati è prodotto dalla Rai in collaborazione con Nonpanic.

Sbandati | Dove seguire la puntata

E’ possibile seguire Sbandati a partire dalle 23.40 circa su Rai2 e in streaming sul sito ufficiale Rai Play.

I Video di TvBlog