Nicola Porro assolto, manda a fancul0 i giornalisti e attacca Gramellini e Travaglio (VIDEO)

Lo sfogo del conduttore di Matrix

2016-09-23_111512.jpg

Io so che non è rilevante dire che dopo 7 anni Porro è stato assolto - faccio il giornalista - ma una riga forse valeva la pena, cari amici che vi date i premi giornalistici, l'obiettività del giornalismo e tutto quanto: vaffancul0. Avete sentito? Vaffancul0!

Si sfoga così Nicola Porro in un video su Facebook lamentando che nessun quotidiano - tranne Il Giornale, di cui è vicedirettore, e Il Tempo - abbia riportato la notizia della sua assoluzione a proposito dell'inchiesta nata per alcuni sms inviati il 16 settembre 2009 dal giornalista a Rinaldo Arpisella, portavoce della Marcegaglia, e intercettati dalla Procura di Napoli nell'ambito di un'altra inchiesta ("Domani super pezzo giudiziario sugli affaire della family Marcegaglia", "spostati i segugi da Montecarlo a Mantova").

Il conduttore di Matrix, in passato convinto sostenitore della campagna per l'abolizione del canone Rai (infatti poi ha lavorato in Rai, con canone intatto) e critico con TvBlog (sui social svariati attacchi contro la nostra testata, alla quale però nei giorni scorsi ha rilasciato un'intervista per lanciare la sua nuova avventura televisiva) se l'è presa con i giornalisti "così cattivi con i deboli e così deboli coi forti" e con i "giornali fatti da cafoni".

Nel corso del durissimo sfogo social, Porro ha tirato in ballo due suoi colleghi illustri, ossia Marco Travaglio e Massimo Gramellini. Di quest'ultimo ha detto "il maestro del buonismo che troviamo con Fazio a Raitre", mentre a proposito del direttore del Fatto Quotidiano:

Perfino Travaglio una volta una cosa intelligente la dice.

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: