X Factor 10, Whatsapp e la tv 2016-2017 sempre più smart(phone)

Fedez apre la chat di gruppo su Sky, Rai4 preferisce allo scambio di coppie quello delle password...

whatsapp fedez

Se non smanetti sul telefonino, in televisione, non sei più nessuno. Un tempo era Vittorio Sgarbi, distratto al cellulare tutto in tempo durante La pupa e il secchione, a destare scandalo. Oggi, nella tv sempre più social, non sono più i programmi a sbarcare su Facebook e Twitter, ma sono i media a diventare, essi stessi, storyline (fenomeno che, nella tv italiana, sembra affermarsi un po' in ritardo se pensiamo a cosa è stato Gossip Girl).

Ci prepariamo a una stagione tv in cui il tubo catodico andrà simulare e integrare, in maniera sempre più pervasiva, le abitudini dei nativi digitali, a conferma di quanto il verosimile vada ormai a coincidere col virtuale.

Ecco che a X Factor, nella fase countdown partita sul web, si sono inventati l'espediente narrativo del gruppo Whatsapp aperto da Fedez. In questo modo i giudici non si raccontano tradizionalmente in camerino, ma si interfacciano in una chat simile a quelle che apriamo tutti con i nostri amici. Chissà se questo lei motiv sbarcherà anche su SkyUno e andrà a innovare alcune dinamiche interazionali sui giudici, format di Simon Cowell permettendo.

X Factor non è il solo programma "telefonato" della prossima stagione. Su Rai4 arriva, infatti, Smartlove, format tutto italiano prodotto da Endemol che vedrà due potenziali fidanzati scambiarsi i cellulari, password incluse, e fare, in questo, modo piena conoscenza dell'altro.

Se a questo aggiungiamo che anche Mi manda RaiTre è sbarcato su Whatsapp, con una finestra sempre aperta per denunciare imbrogli e truffe, è evidente che alla tv non basti più stare sui social network. Il suo obiettivo è di inglobarli per intercettare il suo pubblico, talmente connesso da accendere la tv solo per followare e ritwittare chi sta oltre lo schermo (e identificarsi con la star se fa lo stesso).

  • shares
  • Mail