• Tv

Sanremo 2016, seconda serata: Ezio Bosso, Eros Ramazzotti ed Elii protagonisti

La seconda puntata del Festival di Sanremo 2016 in diretta su Blogo con la cronaca in tempo reale.

  • 20.24

    Pochi minuti prima del collegamento con l’Ariston per il consueto lancio di Vincenzo Mollica col Tg1. Ci siamo, la seconda del Festival è tra noi.

  • 20.29

    “Mission impossible, ma ce l’abbiamo fatta” dice Conti parlando degli ascolti. L’anchorman del tg1 invita la GHINEA a parlare. Il mistero del festival: come si pronuncia?

  • 20.30

    La Ghenea ringrazia. Fa solo questo. Anche Ramazzotti, stasera ospite: ha debuttato in un suo video 8 anni fa.

  • 20.33

    Ecco Ramazzotti che ricorda Adesso TU “venuto dopo due SANREMI. Avevo una storia davanti, adesso ce l’ho tutta dietro”. Si inizia benissimo stasera.

  • 20.39

    Anteprima (sponsor) di Sanremo: Friscia testimonial della qualunque.

  • 20.42

    Finita anteprima.

  • 20.46

    E con l’Eurovisione inizia Sanremo 2016 seconda serata.

  • 20.47

    Dopo l’orrido omaggio a Bowie con che si inizia stasera? Con Conti. Che ringrazia per gli ascolti.

  • 20.49

    Inizia la gara Giovani: Chiara dello Iacovo vs Cécile.

  • 20.50

    Si inizia con Chiara Dello Iacovo: clip di presentazione (come ogni talent che si rispetti) e via con Introverso. Applausi sul palco e in Sala Stampa.

  • 20.55

    Ammazza quanto è alta Cécile, che canta N.E.G.R.A. dopo la sua clip.

  • 20.56

    Ad accompagnare Cécile il rapper Raffaele Giannuzzi. La domanda che aleggia è “Chi è Raffaele Giannuzzi?”)

  • 20.58

    Ecco, faccio ammenda: non ho analizzato i testi dei Giovani. E niente, sono sempre i migliori.

  • 20.59

    Chiuso il televoto: è già momento di verdetti. Prima del verdetto con la somma dei voti Sala Stampa – Televoto Cécile prende in braccio Chiara.

  • 21.00

    Con il 64% dei voti vince CHIARA DELLO IACOVO.

  • 21.02

    Seconda sfida: Irama vs Ermal Meta.

  • 21.02

    Inizia Irama: clip e poi Cosa resterà.

  • 21.07

    Ecco Ermal Meta, dall’Albania con furore. Date i sali a qualche politico twittarolo… Canta Odio le favole. Bravo!

  • 21.11

    Stop al televoto. Per allungare il brodo Conti ricorda che nel 1984 nel loro ruolo c’era un ragazzino di nome Ramazzotti, Eros Ramazzotti.

  • 21.12

    Vince ERMAL META.

  • 21.14

    Pubblicità. Conti ha condotto da solo. Tutto liscio. Ecco, #uscite solo la Raffaele, grazie.

  • 21.22

    Ecco le Salut Salon. Delle vere virtuose di archi e piano, ma davvero eccezionali! L’Ariston applaude a scena aperta la loro divertente versione della Ballata di Mackie Messer. Splendide.

  • 21.24

    “Grazie a Pagnussat che ha lavorato alla grande”. Uhm.

  • 21.25

    Prima Big in gara Dolcenera con Ora o mai più. Il pezzo ha un taglio blues che mi piace. E’ una canzone: ha arrangiamenti, cori, accenti. Bella. Ok.

  • 21.31

    Virginia Raffaele è Carla Fracci stasera. Perfetta fin dalla posizione delle spalle. Cambia completamente il genere. “E’ un piacere partecipare a questa bellissima SAGRA. Un saluto anche alla BANDA.”. Splendida. Quando uno sa scrivere.

  • 21.34

    “Lei è il signor….? Ma porta la conchiglia? Ah no? Allora complimenti”… splendida l’ho già detto?

  • 21,34

    “Non c’è un premio? Ma lei mi prende per ischerzo…. Niente premio? CAZZO!”. E lancia Clementino in versione Fracci. Contrasto perfetto.

  • 21.38

    Clementino, Quando sono lontano. Per ora è lontano da sé in questa versione di Lacreme Napulitane 2.0.

  • 21.41

    Inutile gag sulla discesa di Garko dalle scale che scende sulle note del jingle della MGM. Sarebbe Cary Grant?

  • 21.45

    Per fortuna arriva Patty Pravo che canta Cieli Immensi. Dirige BEPPE VESSICCHIO!

  • 21.48

    Ovazione per Patty Pravo all’uscita. 50 anni di carriera, esibizione e gara a parte. Ma non è la prima volta che l’Ariston si alza in piedi per un concorrente in gara. A memoria direi una Mia Martini con Almeno Tu Nell’Universo.

  • 21.49

    Ecco la scuola primaria di Ceresole Reale. Anna (8 anni), Moris (7 anni) e la maestra. Tutto qui.

  • 21.52

    Garko porta il terzo allievo, che ha 5 anni e che da settembre entrerà nella primaria. Anche Garko si candida per entrare in classe: “mi hanno detto che devo imparare a leggere”. Bravo Garko, questa te l’appoggio. Sta per cadere a sedere a terra ma si riprende. Pubblicità.

  • 22.01

    Madalina Ghenea scende dalle scale. I genitori ieri seri si sono addormentati.

  • 22.03

    Ma eccolo Ramazzotti con Terra Promessa.

  • 22.06

    Si continua con una versione soft di Una Storia Importante in ita e spagnolo.

  • 22.06

    Bello l’arrangiamento quasi fiabesco di Adesso Tu. Questa canzone ha 30 anni. E io sto per commuovermi. Pure i violini sotto posso morire. E l’Ariston canta in coro.

  • 22.09

    Dopo la versione tenerissima di Adesso Tu, ecco Cantare d’Amore.

  • 22.10

    “Sanremo, grazie di esistere” dice Eros. Bacia la moglie in prima fila, le ruba i nastri arcobaleno e li porta sul palco.

  • 22.13

    Ramazzotti accarezza Conti sulla guancia: vuole capire quanto stucco colorato abbia…

  • 22.15

    Si parla di famiglia: Conti gli chiede consigli sui figli. “Vuoi sapere come si fanno?”. E si pareggia con Elton John.

  • 22.16

    Gli occhi dell’amore per Marìka. E canta Rosa Nata Ieri.

  • 22.20

    E alla fine del pezzo Ramazzotti ricorda il padre con un “Ciao papà”. Standing ovation.

  • 22.21

    Sponsor time.

  • 22.23

    Si torna ai Big con Valerio Scanu che canta Finalmente Piove. Anche per lui microfono arcobaleno. Non so che dire di questa canzone. Lui più bravo del solito, canzone inesistente. Ecco.

  • 22.30

    Momento bellissimo Garko e Fracci/Raffaele.

  • 22.33

    Francesca Michielin canta Nessun Grado di Separazione. Braccialetto rainbow al braccio e un abito che sembra preso da Tutti Insieme Appassionatamente. Il trucco fa un po’ Heidi.

  • 22.35

    “E’ stata una figata” dice alla fine dell’esibizione. Mi sa che ha accettato la sfida con i The Jackal. Pubblicità.

  • 22.40

    Si torna dalla pubblicità con Ezio Bosso. Emozionato ed emozionante.

  • 22.55

    Un’esibizione davvero incredibile. Chapeau e standing ovation.

  • 22.59

    IN scena il sesto Big: Alessio Bernabei con Noi Siamo Infinito. Ottima per le radio.

  • 23.01

    La redazione di Blogo segnala una certa somiglianza con One last time di Ariana Grande. Voi che ne dite?

  • 23.02

    Intanto Bernabei indossa la maglietta Match4Lara,
    una ragazza italo-thailandese che ha bisogno di un donatore di midollo.

  • 23.03

    Ma ora c’è Elio e le Storie Tese con Vincere l’Odio.

  • 23.04

    Ecco io non avevo mai sentito l’Ariston applaudire un brano in gara per tutta la sua durata. 6 ritornelli diversi, sei applausi. Conti dà il numero di televoto (7), ma è inutile: Elio e le storie tese hanno vinto tutto, per sempre!

  • 23.10

    I coniugi Salamoia. Per una intramuscolo.

  • 23.12

    Prima Letizia Valentino, Capitano Medico dell’Esercito Italiano dall’Antartide a Sanremo 2016.

  • 23.10

    Scaletta saltata. Ecco Ellie Goulding con Love Me Like You Do. Ridateci il CD.

  • 23.17

    … e anche il cachet. Ecco, questa è un’ospitata che non esiterei a definire sostanzialmente inutile. E canta Army.

  • 21.20

    Per noi ospitata inutile, lei però si porta a casa un paio di certificazioni. Quarto disco di platino per il singolo Love Me Like You Do e il primo per l’album On My Mind.

  • 23.37

    Ama l’Italia da quando aveva 17 anni. Ama Firenze e Roma. Nella sua playlist c’è Heroes di Bowie. “Chi sono gli eroi?” chiede Conti. Casualmente tra questi c’è uno dei suoi ultimi personaggi.

  • 23.39

    Ogni personaggio lascia qualcosa di sé. “Ho due bambine di 5 e 7 anni che già dimostrano di voler diventare attrici. Io non le fermerei mai.

  • 23.40

    “Tu sei testimonial per le Nazioni Unite…come si può risolvere il problema della violenza sulle donne?”: ma invece dell’accoppiata Kidman-Goulding non si poteva prendere Elton per un’altra sera?

  • 23.42

    Un’altra canzone è quella del marito Keith Urban: “Qual è la tua cosa dolce?” chiede Conti. “La famiglia. L’odore dei propri figli. E chi ha dei figli sa cosa voglio dire”.

  • 23.45

    La forza di seguire questa intervista inutile me la dà la speranza di sentirla commentata come Intervista Impossibile dai Gialappi.

  • 23.47

    “Per le mie figlie mi auguro la salute, l’amore sopra ogni cosa”. Terza canzone Senza una Donna, di Zucchero, che sentiva mentre girava a Firenze Ritratto di Signora.

  • 23.49

    Garko porta i fiori per farsi una bella foto con Kidman. Che risponde: “Sembra che ci stiamo per sposare”.

  • 23.56

    Tocca ad Annalisa, la nona Big della serata, con Il Diluvio Universale. A quest’ora non so più se mi piacciono o no. Di certo questa canzone non mi colpisce.

  • 00.01

    La Fracci balla Lo Schiaccianoci, che poi diventa La Notte Vola. E la Raffaele fa anche la spaccata. Tutte le qualità c’ha sta donna.

  • 00.02

    La portano via come un pallet.

  • 00.03

    Ed è il momento dell’ultimo Big di questo Sanremo 2016: Zero Assoluto, Di Te e Di Me. No, non ci siamo proprio, eh. Sembra una canzone di Povia.

  • 00.08

    Highlights delle 10 canzoni in gara stasera. Elio e Neffa per me i migliori della serata. Vabbè, Elio fuoriclasse.

  • 00.10

    Nino Frassica. Beh, è giusto. E’ giovedì.

  • 00.11

    Ahahaha. Frassica entra e cambia giacca ogni 2 minuti per superare il record di uomini che si son cambiati al Festival.

  • 00.14

    Vabbè, non ci credo allo scambio spontaneo. Garko: “Mi fa ridere quando recita”; Frassica: “Anche a me”. Su,…

  • 00.15

    Carlo Conti non riesce neanche a dire “A che età avete fatto l’amore per la prima volta”. Si impappina proprio…

  • 00.16

    Vabbè, facciamo a cambio: lasciateci Frassica e prendetevi Garko.

  • 00.18

    “A mare si gioca”: Frassica recita una sua poesia in musica. Scommetto che chiuderà con un “A mare non si muore”…

  • 00.20

    E ricorda di quando da giovane lavorava nella guardia costiera di Messina… E anche questa volta il comico chiude con la denuncia, la riflessione. Ora però a lui gli voglio bene, ecco. Ma tutto questo è diventato un format.

  • 00.33

    Dopo un altro assaggio delle splendide virtuose c’è Rocco Tanica e la sua rassegna stampa.

  • 00.38

    Ma ecco ANTONINO CANNAVACCIUOLO! “Da 40 anni che vedo questa scala… emozionante!”.

  • 00.40

    Pacca sulla spalla di Conti, pacca a Garko e quando si avvicina a Madalina si allontana impaurita.

  • 00.41

    La canzone di Sanremo? “Vattene Amore”, perché la mamma gliela cantava sempre.

  • 00.41

    I consigli per la cucina non si potevano sentire (bravi autori, eh), ma io non ho mai sentito Cannavacciuolo così emozionato. Aveva la classica voce spezzata da respirazione a stantuffo. Come sprecare un grande ingrediente.

  • 00.46

    La Fracci se ne va con un mazzo di fiori alla sua altezza e Garko manda un bacio ad Adua del Vesco in platea.

  • 00.47

    Si salvano Clementino, Annalisa, Scanu, Michielin, Elio, Patty Pravo ; a rischio Zero Assoluto, Dolcenera, Neffa e Alessio Bernabei.

  • 00.50

    E alle 00.50 Conti chiude la serata. E inizia il DopoFestival.

La seconda serata di Sanremo 2016 ha più ritmo e qualche canzone in più. E ha avuto in Ezio Bosso la sua superstar, vista l’accoglienza sui social. Ben più della vuota intervista alla Nicole Kidman, bella ma illuminata in stile ‘apparizione’ della Madonna.
A proposito di ospiti, avrei fatto volentieri a cambio: meglio un altro ‘fustino’ di Elton John in cambio dei due fustini ‘Kidman’ e ‘Goulding’. Inutile dire che Antonino Cannavacciuolo ‘consumato’ così, in piedi, è sprecato. Lo ha riciclato il DopoFestival, dove ha distribuito pacche.

Chi invece ha regalato una bella esibizione è stato Eros Ramazzotti: arrangiamenti curati, emozione vibrante, un momento non scontato, come invece si poteva pensare. Un Eros più rilassato, complice, desideroso di raccontarsi, tra carriera e vita privata, con gli occhi innamorati per la sua Marìka.

Stasera Conti si è giocato il Festival molto più in solitaria: poche le interazioni con Madalina Ghenea (che stasera si sentiva principessa di Frozen con i suoi abiti, seppur scollati), mentre Gabriel Garko (oggi nelle vesti di Cary Grant, dicunt) ha provato a giocare sulla sua ‘incapacità’ di leggere e ha approfittato di ogni ospite, da Nicole Kidman – cui ha portato i fiori – a Nino Frassica, col quale ha fatto un’intervista doppia.

Direi che non disdegnerei un Frassica al posto di Garko, per quanto il bel Gabriel sia più utilizzato (e in fondo utilizzabile) di Madalina Ghenea, che non fa che ringraziare tutti. E sfilare. Frassica conferma il ‘format’ del ‘comico a Sanremo’ con una poesia/canzone che il pubblico ha apprezzato.

Splendida Virginia Raffaele nelle vesti di Carla Fracci per una serata costruita su un registro completamente diverso da quello della prima sera: da una parte i toni colloquiali della Ferilli, dall’altra l’aulica eleganza della Fracci. La Raffaele ha dimostrato di essere una fuoriclasse.

Ma veniamo alla gara. I Giovani hanno dimostrato di avere testi più interessanti e canzoni più decenti di quelle di buona parte dei Campioni.
Ma Elio e le Storie Tese nobilitano questa edizione, con una canzone applaudita dall’inizio alla fine fatta di sei ‘andarelli’ diversi. “Andarelli, non ritornelli, perché quelli ritornano. Invece i nostri no” dicono al DopoFestival.

Patty Pravo (“sposta ai fedeli per cinque giorni” come ha scritto Kotiomkin su FB) conquista una standing ovation a fine esibizione con i suoi “Cieli Immensi”, ma non mancano le sorprese anche stasera nella classifica finale che penalizza una Dolcenera blues, un sempre elegante Neffa e i due brani non proprio memorabili di Zero Assoluto e Alessio Bernabei. Passano direttamente alla finale Clementino, Annalisa, Scanu, Michielin, Elio, Patty Pravo.

La serata è scivolata via molto più dritta: momento ‘disagio’ l’intervista (impossibile, publicist made, come vuole ‘il genere’) alla Kidman, come sempre accade con i superospiti internazionali; momento poesia Ezio Bosso, che ha conquistato tutti e ha commosso tutti, col suo esempio e la sua maestria.

La regia invece non decolla, non convince e non emoziona. La scenografia credo che sia tra le peggiori della storia, con quella scala a spezzare l’armonia e una platea dimezzata. Ritmo, come detto, più sostenuto di ieri. E domani si potrebbe persino migliorare. Al netto di certi siparietti autoriali e delle gag con i ‘valletti’.

Sanremo 2016 | Seconda serata in diretta

Sanremo 2016, seconda serata: ospiti e canzoni

Sanremo 2016, la seconda serata del Festival è la prova del nove per format e cast. Carlo Conti deve tenere in mano le redini di una lunga serata, con Madalina Ghenea bella ma ingessata e Gabriel Garko poco focalizzato sul ruolo. Per Virginia Raffaele un’altra serata nelle vesti di un’eccellenza italiana: dopo Sabrina Ferilli, star del cinema, si cimenterà in un altro personaggio di altro ‘ambito’. Che sia il momento della Vanoni?

Ma vediamo cosa ci aspetta stasera. La vera notizia è che Beppe Vessicchio c’è.

Sanremo 2016 | Ordine uscita cantanti

Si esibiscono i 10 Campioni che sono rimasti in panchina nella prima serata. Ordine di uscita:

Dolcenera – Ora o mai più
Clementino – Quando sono lontano
Patty Pravo – Cieli immensi
Valerio Scanu -Finalmente piove
Francesca Michielin – Nessun grado di separazione
Alessio Bernabei – Noi siamo infinito
Elio e le storie tese – Vincere l’odio
Neffa – Sogni e nostalgia
Annalisa – Il diluvio universale
Zero Assoluto – Di me e di te

I brani in gara sono votati dal Televoto e dalla Giuria della Sala Stampa, che pesano ciascuno al 50%. A fine serata classifica congiunta, in attesa della serata Cover.

Inizia anche la gara delle Nuove Proposte: i primi 4 cantanti si scontrano in due sfide dirette. I vincitori, eletti con Televoto e Giuria della Sala Stampa, con voto che vale per entrambe il 50%, vanno direttamente alla semifinale di venerdì 12 febbraio. Le sfide di stasera sono:

Chiara dello Iacovo contro Cecile
Irama contro Ermal Meta

Sanremo 2016 | Ospiti seconda serata

Dopo Laura Pausini, che ha giocato anche a condurre il DopoFestival della prima serata, tocca a Eros Ramazzotti tornare all’Ariston a 30 anni da Adesso tu (sì, era il 1986). Eros Ramazzotti si esibirà in un medley di canzoni e nel nuovo singolo Rosa nata ieri. Presenti all’appello anche Ellie Goulding e il pianista e compositore Ezio Bosso.

Il ruolo di alleggerimento comico va a Nino Frassica, mentre il carico da 90 ce lo mette Nicole Kidman, che apparirà attorno alle 23.00.

Per il momento #TuttiCantanoSanremo gli allievi della scuola più piccola d’Italia, la scuola primaria di Ceresole Reale.

Sanremo 2016 | Come vederlo in tv e in streaming

Il Festival di Sanremo 2016 è in onda in diretta da martedì 9 a sabato 13 dalle 20.30 su Rai1. In apertura un’anteprima con Sergio Friscia (di spirito essenzialmente promozionale) e un montaggio con highlights della serata. Ogni serata di Sanremo 2016 va in live streaming sul sito www.rai.tv.

Dalle 00.30 sempre su Rai 1 va in onda anche il DopoFestival con Nicola Savino, la Gialappa’s Band e Max Giusti.

Sanremo 2016 | Second Screen

Il Festival di Sanremo 2016 si allarga sui social, con tanto di emoji dedicata per chi twitta con l’hashtag ufficiale #Sanremo2016. Sanremo ha una pagina Facebook ufficiale, un profilo Twitter e anche una pagina Instagram.

 

I Video di TvBlog