Star Trek, la Cbs ordina una nuova serie tv

La Cbs ha ordinato una nuova serie tv di Star Trek, che però sarà disponibile solo sulla piattaforma di streaming online del network

Star Trek

Per promuovere una piattaforma di streaming online, non poteva esserci una serie tv che in passato ha immaginato il futuro e le nuove tecnologie migliore di Star Trek: per questo motivo, la Cbs ha annunciato nelle ore scorse che produrrà una nuova serie tv tratta dall'universo del celebre show -di cui nel 2016 si festeggiano i 50 anni dalla prima messa in onda- che, però, sarà destinata esclusivamente alla sua piattaforma di streaming on demand.

Il nuovo Star Trek, prodotto dalla Cbs Studios, infatti, debutterà a gennaio 2017: il primo episodio andrà in onda sulla Cbs, mentre i successivi saranno disponibili esclusivamente su Cbs All Access, la piattaforma che la Cbs ha lanciato l'anno scorso e che raccoglie, oltre ai telefilm trasmessi dal network, anche le serie tv del passato di sua proprietà, tra cui anche le stagioni scorse di Star Trek.

Nessuna paura per chi risiede fuori dagli Stati Uniti: la Cbs Studios International, che si occupa della distribuzione degli show del network, venderà il telefilm all'estero, coinvolgendo nella distribuzione sia i tradizionali broadcaster ma anche le nuove piattaforme online. Questo permette anche a Netflix ed ad altri servizi di streaming di potersi accaparrare i diritti per l'estero.

A produrre la nuova serie tv ci saranno Alex Kurtzman, co-sceneggiatore al cinema di "Star Trek" e di "Star Trek: Into Darkness", ma anche autore e produttore di numerosi show, tra cui Fringe, Sleepy Hollow e Limitless, ed Heather Kadin. A differenza dei film, però, il nuovo Star Trek introdurrà personaggi inediti che, stando a quanto dice il comunicato stampa della Cbs, "cercheranno nuovi mondi immaginari e nuove popolazioni, esplorando temi contemporanei e drammatici, come ha sempre fatto la serie fin dal suo debutto nel 1966".

"Non c'è un momento migliore per dare ai fan di Star Trek una nuova serie che quello per le celebrazioni del cinquantesimo anniversario dello show", ha detto il presidente dei Cbs Studios David Stapf. "Tutti hanno grande rispetto verso questo franchise storico, e siamo entusiasti di lanciare il suo prossimo capitolo televisivo con la mente creative e le abili mani di Alex Kurtzman, qualcuno che conosce questo mondo ed il suo pubblico in modo intimo".

Sebbene il nuovo telefilm non riporterà in tv i personaggi storici della serie tv nè i suoi attori più famosi (alcuni dei quali sono scomparsi nei mesi scorsi, come Leonard Nimoy, interprete del Signor Spock, e Grace Lee Whitney, interprete di Janice Rand), l'obiettivo della Cbs è quello di lanciare la propria piattaforma online con un titolo che possa far parlare e permetterle di essere competitiva con Netflix, Amazon ed Hulu, offrendo non solo le serie tv più recenti, ma anche un'esclusiva di tutto rispetto.

[Via DeadlineHollywood]

  • shares
  • Mail