• Tv

Il Più Grande Pasticcere è anche il ‘più lungo’ della tv italiana: la crema troppo liquida perde sapore…

Il Più Grande Pasticcere 2, la prima puntata live su Blogo: conosciamo i dieci concorrenti della seconda edizione.

  • 20.40

    C’è tempo prima del kick-off della seconda stagione de Il Più Grande Pasticcere.

  • 21.21

    Partiti. Si inizia con il riassunto della stagione precedente.

  • 21.21

    Voice over femminile per accompagnare la selezione dei 10 concorrenti.

  • 21.23

    Ho già visto un baffuto in stile Hipster… Mi ricorda qualcuno…

  • 21.25

    Ricordiamoci i giudici: Luigi Biasetto.

  • 21.25

    Mo’ si chiamano Pastry Chef… non si usa più Maitre? Ma ecco Di Carlo.

  • 21.26

    E si arriva a Rinaldini, definito il futuro della pasticceria italiana.

  • 21.26

    Una frase per ciascuno e si cerca di presentare i 30 concorrenti ora al bancone per cercare uno dei 10 cappelli per entrare in Accademia.

  • 21.27

    “Sono qui per portare un popolo alla ribalta: La Sardegna”: beh, mi avessi detto la Siria mio caro Maurizio.

  • 21.27

    Talento, Passione, Creatività: le caratteristiche che vogliono i tre giudici.

  • 21.28

    Prima prova: cavallo di battaglia, qui detto Biglietto da Visita. C’è anche la giapponese Kanako tra i concorrenti.

  • 21.29

    Torretta di melanzane al cioccolato per Annalaura, che evidentemente viene dalla Costiera Amalfitana, Dulche de Leche per un oriundo argentino.

  • 21.31

    Si parla di Giusy, cake designer: entrerà? E il fatto che in 8 minuti sia stata fatta vedere ben 5 volte Athina vorrà dire qualcosa? Beh, intanto gareggia col fidanzato Andrea.

  • 21.31

    Biasetto è quello più simpatico.

  • 21.32

    Tamer si fa notare perché non porta il cappello, ma la bandana.

  • 21.34

    Ci sono anche i fratelli Perrucci, dalla Puglia. Valgono per un solo concorrente.

  • 21.35

    Rinaldini è sempre il più irritante.

  • 21.36

    15 minuti per seguire i 30 concorrenti nella preparazione della prima prova, ma siamo già al verdetto.

  • 21.37

    Giovanni (Cassata con scultura), Mario (babamisù, interessante per i giudici), Luana (Bunette), Francesco (Pazientina) sono i primi ad andare al giudizio. La regia fa vedere anche le creazioni mentre chiamano i nomi dei concorrenti: mi sembra una buona cosa. Passano Giovanni e Francesco.

  • 21.41

    Si avverte subito il grande limite del cooking show di Rai 2: il ritmo, dovuto anche alla lunghezza della puntata.

  • 21.42

    Mario (1) con Menta e Piselli e Annalaura (23) con le Melenzane al cioccolato al banco dei giudici. Passano tutti e due.


  • Giusy (la cake designer, CupCake ‘troppo decorati’), MariaChiara (Red Velvet) e Francesca (pink cake) alla prova Rinaldini. Resta solo Giusy, la cake designer.

  • 21.47

    Si va un po’ più veloci sul quarto gruppo. Ma a questo punto fateceli conoscere e vedere tutti. Davide (30), con la sua Chocolate Bomb, Stella (15, con il suo cioccolato) e Maurizio (25), con la sua Isola passano.

  • 21.51

    Tarte Opèra per Fabio, che non passa; bella quella di Kanako, interessante per Biasetto: e va avanti; l’Azzardo di Federico conquista Rinaldini e va avanti; Tamer, con il Sole del Faraone tra Egitto e Calabria, non ce la fa (non è piaciuto anche il fatto che abbia messo la bandana e non il cappello. Vabbeeee).

  • 21.53

    Andrea e Athina, i fidanzati, vanno al giudizio insieme. Bravo Andrea per Biasetto. Piace l gusto del dolce di Athina. Vanno avanti tutti e due.

  • 21.56

    Matteo ci crede: è giovane e pensa che nella vita sarà un grande pasticcere. Biasetto già fa le pulci al suo dolce, ma a un 17enne sembra difficile dire no. E va avanti.

  • 21.58

    “Cannone hippy” il nome dato da Teo al suo dolce. E strappa i complimenti a Rinaldini. Un record! Il gusto è incasinato, dice lo chef, che però lo sega. Peccato!

  • 21.59

    45 minuti per la prima prova…. e ancora non è finita. Mancano ancora 8 assaggi.

  • 22.00

    Ecco i Fratelli Perrucci con il loro Ricordo d’Infanzia. “Ho usato le ostie per dei miei ricordi metafisici…” dice uno dei due fratelli. Il loro dolce non si può guardare. Ma Rinaldini dà loro un’altra chance.

  • 22.02

    Si continua. Il sorriso di Tahiti di Debora conquista i giudici: va avanti.

  • 22.03

    Per Viveca un mojito scomposto: e torna a casa.

  • 22.03

    Il matrimonio della mandorla cegliese di Marisa è pieno di tradizione. E passa.

  • 22.04

    Eccolo l’hipster, Sebastiano, con A Modo Mio. Mette il baffo anche nel piatto con quella decorazione inutile. E’ brutto ma buono. E Sebastiano va avanti.

  • 22.05

    Mattia riassume in quattro dolci il suo Percorso. La sostanza convince Rinaldini che gli fa anche i complementi. Addirittura!

  • 22.06

    Corrado porta Deluxe: e va avanti. Vittorio presenta l’Oro del Sud, ma non ce la fa; Yin Yang per Lorenzo che passa con il miglior dolce della manche. Si parte subito alla grande per Lorenzo, che vince la sua ‘partita’ contro una malattia che lo aveva tenuto lontano dai dolci.

  • 22.08

    Credo che sia una di quelle rare volte in cui una manche dura più in tv che nella registrazione….

  • 22.10

    Eliminati i primi 10, sono rimasti in 20 a contendersi i 10 posti disponibili.

  • 22.11

    Prova tecnica per i 10 rimasti. “Senza le basi scordatevi l’altezza” dice Rinaldini.

  • 22.12

    Uh, la Mistery Box.

  • 22.12

    Prima sfida: in 10 minuti devono separare alla perfezione i tuorli dalle chiare dell’uovo.

  • 22.13

    Kanako prima le rompe tutte e poi pesca i tuorli…

  • 22.16

    E siamo alla verifica. Ma si tratta solo del primo passaggio: ora devono fare crema e meringa. Sono proprio le basi, da fare in un’ora.

  • 22.17

    Mamma mia, Marisa vuole mettere la Puglia ovunque, anche nella meringa.

  • 22.24

    Siamo agli assaggi. Kanako, Fabio, Giovanni, Athina, Andrea, Davide, Corrado, Giusy, Sebastiano, Mattia… per ora sono loro a passare alla prossima prova.

  • 22.32

    BIasetto ad Annalaura: “Ti conosco da tanto tempo, ma non ti riconosco”… Pubblicità. La prima dall’inizio della puntata.

  • 22.43

    Mamma mia Rinaldini, ma gioca meno a fare Cracco, su. Non te lo puoi permettere…

  • 22.44

    Passano alla prossima prova Kanako, Fabio, Giovanni, Athina, Andrea, Davide, Corrado, Giusy, Sebastiano, Mattia, Mario, Matteo (altro pasticciere 17enne dopo quello di Bake Off italia), Maurizio, Federico e Debora (che stava per mollare).

  • 22.46

    E dopo la seconda prova sono rimasti in 15: come allungare il brodo per arrivare alle 23.20.

  • 22.46

    “Una sola prova vi separa da quel ‘capèllo”: Biasetto proprio non ce la fa a pronunciare la doppia ‘p’.

  • 22.47

    Ultima prova a base di frutta. Cinque lasceranno definitivamente l’Accademia al termine della prova.

  • 22.53

    Con tante persone a fare la stessa cosa e abbattitori in comune, i dolci rischiano di non arrivare in tempo.

  • 22.55

    Secondo break.

  • 22.58

    No, ma il TG2 non potrebbero farlo dopo?

  • 23.01

    Tempo finito, tempo di assaggi. E vediamo le loro creazioni. Sono chiamati a gruppi di tre, solo due passeranno.

  • 23.02

    Giusy (Crunchy Fruit), Debora (Giardino dell’Eden) e Matteo (Francesca, dedicata alla sorella minore): passano GIUSY, 35 anni di Bari, e DEBORA Vena di Verona. Il 17enne Matteo torna a casa

  • 23.11

    Passano KANAKO MURAKAMI e FEDERICO D’AMBROSIO. Fuori Maurizio.

  • 23.11

    Siamo a un altro terzetto: Athina, Andrea (In Salita) e Giovanni (Freschezza di Bosco). Passano GIOVANNI CAPPELLO, 29 anni, di Palermo, e ATHINA PATZIS, 23 anni, romana di origini greche, che lascia quindi il fidanzato Andrea alla porta.

  • 23.16

    Mario, Lorenzo e Davide alla prova del nove: passano MARIO PEQINI, 28 anni, di origini albanesi, ormai da tempo a Milano, e LORENZO PUCA, 26 anni, di Teramo.

  • 23.21

    Sebastiano, Mattia e Corrado . a chi andranno gli ultimi due cappelli? Passano SEBASTIANO CARIDI, calabrese che vive a Faenza, che ha una moglie e un figlio in arrivo; ultimo cappello va a ….

  • 23.24

    … un po’ di suspance per Corrado e Mattia. Addirittura fanno uscire tutti per decidere. Vabbè, allungare ancora il brodo no, eh?

  • 23,26

    RI-DI-CO-LI! Pure uno spareggio tra Mattia e Corrado! Per loro la prova dell’assaggio, un grande classico di Ramsay, praticamente.

  • 23.36

    I concorrenti sono esausti. E anche noi. Continuano a far assaggiare loro cose improbabili, come se tutto dipendesse da questi ultimi assaggi e come se tutto quello che hanno fatto prima non valesse nulla. Ripeto: Ri-Di-Co-Li!

  • 23.38

    Corrado Carosi, di Sarzana, specializzato in pasticceria moderna, conquista l’ultimo cappello grazie all’anice stellato. Vabbè.

  • 23.39

    E si chiude con un rallenti l’estenuante gara. Mi sembra una degna conclusione.

  • 23.40

    Ma siamo già alle anticipazioni della prossima puntata, con un’esterna a Napoli e un’ospite d’eccezione: Caterina Balivo.

 

Da 30 a 10 concorrenti con tre prove e uno spareggio (inutile)  in due ore e venti minuti: roba che MasterChef o Bake Off Italia ci fanno tre puntate. La lunghezza resta il problema principale dei cooking talent targati Rai: il formato breve dei talent Sky e Discovery è impagabile per ritmo ed efficacia. Cose che si perdono al volo quando cerchi di fare in due ore e mezzo quello che potresti fare tranquillamente in un terzo del tempo, con migliori risultati.

Resta questo, quindi, il peccato originale del programma, che fila comunque meglio senza Caterina Balivo. Niente di personale, solo che la mancanza di una conduttrice sfronda il racconto da un po’ di retorica, mentre la voice over aiuta a tenere il racconto. Una voce peraltro poco tensiva, più vicina a Sconosciuti che a MasterChef. Il che non è un male

La parte migliore resta la presentazione dei dolci, che si vedono e non è poco. Meno ‘ficcante’, invece, la presenza dei giudici. Biasetto è riuscito a ritagliarsi uno spazio e un personaggio, con i suoi sorrisi e i suoi giudizi anche severi. Di Carlo cerca ancora una sua ‘identità’, mentre Rinaldini ‘ci crede’ e continua a fare il ‘Cracco de no’arti’, senza averne però allure e credibilità. Mi spiace, ma il rispetto si conquista anche senza parodiare altri o senza giocare a Full Metal Jacket.

Questa prima puntata, quindi, è servita come ‘entrée’. Ora che sono stati serviti i concorrenti, li vedremo alle prese con le vere prove. Il senso di tutta questa lunga anteprima è stata, essenzialmente, fare conoscenza dei fratelli Perrucci (segati) e vivere il ‘dramma’ di Athina e Andrea, fidanzati entrati insieme e usciti separati, visto che solo lei è entrata in gioco. Ma tutto quello che di buono poteva essere stato fatto stasera è stato completamente vanificato dallo spareggio – inutile e dannoso – che ha deciso l’ultimo ingresso in Accademia. Espediente di bassa lega per allungare il brodo, che finisce per far perdere credibilità a tutto il lungo processo eliminatorio che ha attraversato tutta la puntata. Come perdere un’intera torta per un cucchiaino di zucchero di troppo. E non va bene. La ricchezza di una giuria è la credibilità: il trio se l’è persa (a causa degli autori) fin dalla prima puntata.

Comunque vada questa seconda stagione, le mie remore sono strutturali: la lunghezza è oggettivamente poco gestibile e i giudici hanno bisogno di personalità. Non male per un cooking show. La confezione, invece, mi sembra molto migliorata dalla scorsa edizione. Ma siamo solo all’inizio. Meno cinque puntate per scoprire chi vincerà il titolo di ‘Più Grande Pasticcere’ d’Italia.

 

Il più grande Pasticcere 2 | 27 ottobre 2015 | Diretta prima puntata

Il più grande Pasticcere 2 | 27 ottobre 2015 | Anticipazioni prima puntata

Il Più Grande Pasticcere torna stasera, martedì 27 ottobre 2015, su Rai 2 in prima serata con la sua prima puntata della sua seconda stagione. Cast di pasticceri confermato, ma non rivedremo Caterina Balivo alla conduzione: un addio che sembra essere stata una boccata d’aria per lei, tanto più che è andata a respirare aria nuova sul Monte Bianco. I concorrenti di questa seconda edizione, dunque, dovranno vedersela solo con Luigi Biasetto, Leonardo Di Carlo e Roberto Rinaldini, che nella prima stagione non hanno proprio brillato per capacità tv. Talmente presi dal ruolo che dovevano interpretare, hanno finito per essere la parodia del giudice da cooking talent: confido che quest’anno siano più a proprio agio e quindi più convincenti. Loro guida ‘morale’, il maestro Iginio Massari, che torna anche quest’anno come giudice delle prove in esterna.

Il più grande pasticcere 2 | Il format

In tutto, questa seconda stagione della versione italiana del format francese “Qui sera le prochain grand pâtissier?” – realizzata da Toro Media per Rai 2 – si compone di sei puntate, con 10 concorrenti e un solo vincitore,

A decidere di volta in volta l’eliminato della settimana saranno i tre giudici al termine di tre diverse prove: si parte da quella introduttiva, nella quale i concorrenti devono preparare un dolce entro un tempo prestabilito e seguendo un tema scelto dai giudici. Dopo l’assaggio, il peggiore sarà spedito a fare la prova eliminatoria di fine puntata.

Segue una prova in esterna, nella quale i concorrenti che hanno superato la prima prova saranno divisi in squadre o in coppie e dovranno realizzare un dessert o un buffet di dolci per una particolare occasione, sempre in una diversa location. A giudicare il loro lavoro e le loro creazioni Iginio Massari. I peggiori raggiungeranno il collega della prima manche nella prova eliminatoria a fine puntata.

L’ultima prova è quella che decreta l’eliminato della settimana: si tratta di una gara di abilità a tempo. Il peggiore dovrà lasciare l’Accademia.

Il più grande pasticcere 2015 | Prima Puntata | Anticipazioni

Nella prima puntata, in onda stasera, i tre giudici . Sono 30 i pasticceri professionisti ammessi alla selezione: solo uno su tre avrà il piacere di arrivare nella cucina del cooking talent di Rai 2. La selezione avverrà con una serie di prove ad eliminazione diretta per conquistare i posti disponibili in Accademia.

Il più grande pasticcere 2015 | Come seguirlo in tv e in streaming

Il cooking talent dolce di Rai 2 va in onda ogni martedì in prima serata. Come tutti i programmi Rai, è possibile seguirlo in live streaming sul portale Rai.tv, dove è possibile recuperare le puntate e le varie clip anche on demand.

Il più grande pasticcere 2015 | Second Screen

Per commentare le puntate de Il più Grande Pasticcere vi consigliamo, ovviamente, il liveblogging di Blogo, dalle 21.15 su TvBlog. Ma il programma ha anche una sua pagina FB ufficiale e un profilo Twitter,  . L’hashtag ufficiale è “. Tutti pronti per stasera?

 


I Video di TvBlog