Il Boss delle Cerimonie 3: si parte in quarta tra tir, abiti rossi e il ritratto di Don Antonio

Il Boss delle Cerimonie Don Antonio Polese torna su Real Time con nuovi matrimoni e nuove feste nel Castello della Sonrisa.

  • 22.42

    Partito il conto alla rovescia per la prima de Il Boss delle Cerimonie… Pronti a ‘nu matrimonio napulitano’?

  • 23.00

    “Se cerchi moderazione sei nel posto sbagliato”: esordisce così il promo della terza stagione. Meno 5 minuti all’alba…

  • 23.04

    Sembra Capodanno…

  • 23.08

    Real Time, non si scherza con i sentimenti, men che meno con i matrimoni di Don Antonio… qui siamo in ritardo, eh!

  • 23.12

    Ehhhh, qua si fa’ tardi! Peggio dell’accelerato di Battipaglia (cit.).

  • 23.13

    Eccoci! La sigla è cambiata. Tutti sognano di essere principi e principesse..

  • 23.14

    Eccoli gli sposi Rosa e Giacomo. Li accomunano i lavori edili…

  • 23.15

    Rosa Rota e Giacomo Ruocco arrivano al Castello cantando canzoni neomelodici, come piace a loro (“un po’ a cafoni”) a bordo del loro camioncino…

  • 23.17

    Non vogliono un matrimonio come gli altri: intanto lo faranno di sera, col fresco (“che non si fa di fretta, si sta più bene…” dice la sposa) e poi vogliono entrare col camion. Questo camion…

  • 23.18

    “Quella poi non è la solita carrozzella…” dice la mamma della sposa…

  • 23.19

    La faccia di don Antonio alla richiesta del Camion.

  • 23.20

    Di entrare col camion nel Castello non se ne parla proprio. Al massimo al cancello e dopo apposita decorazione da parte di Ferdinando. “Io non voglio peccare di presunzione, ma la saggezza delle mie decisioni… tutti mi ascoltano”. E ci mancasse, don Anto’!

  • 23.21

    MA ECCO L’ABITO DA SPOSA CUCITO DALLA MAMMA! Sembra un abito da danza sportiva! Il migliore delle tre edizioni!

  • 23.23

    E nel frattempo si celebra il battesimo della figlia del nipote di don Antonio, ovvero la figlia del figlio del fratello del Boss. Trattasi di Antonio, il figlio di Sabatino, che ha generato la piccola Simona. Oddio, ho capito bene? Facesse presto a crescere, che nonno Sabatino la vuole già nello staff del Castello.

  • 23.28

    Diciamocelo: le spose danno sempre grandi soddisfazioni. E Rosa sta per vincere il primo premio col suo abito rosso e il camion addobbato per arrivare al Castello…

  • 23,28

    Ma siete pronti ai suoi SEDICI (e dico sedici) metri di velo rigorosamente ROSSO? Loredana Bertè, scansate, che arriva Rosa Rota!

  • 23.29

    Ma prima del velo la serenata. Sotto la finestra. Al piano terra…

  • 23.31

    “Sì semp’ tu! E’ troppo per me!” dice Rosa commossa. Ma per Giacomo è troppo poco.

  • 23.32

    Ma che dirà il quartiere di queste nozze?

  • 23.33

    16 anni di fidanzamento = 16 metri di velo. Elementare no?

  • 23.33

    Ma lo sposo col cilindro, eh? Ne vogliamo parlare?

  • 23.35

    Dopo la cerimonia cosa c’è di meglio di un salto al supermercato? Ma sì, è quello dove vanno sempre… perché non usarlo come location per un paio di foto?

  • 23.36

    Il sobrio retro…

  • 23.37

    “La sposa era molto elegante col suo abito rosso…”. Don Antonio è sempre magnanimo.

  • 23.38

    Si mangia…

  • 23,39

    … e si fanno due salti cantando “A me me piace ‘o pesce” e “‘O Ballo ‘ro Cavallo” con Alberto Selly. Uaglio’, mica cotiche…

  • 23.39

    E come regalo di nozze per il suo fresco maritino ecco LA BRASILIANA!

  • 23.41

    “Ho apprezzato molto questa cosa che ha fatto la sposa” dice Don Antonio… E non è stato l’unico.

  • 23.43

    Dopo cena un tuffo in piscina in mutande no? Ma certo che sì, anche se Ferdinando non l’ha presa proprio bene…

  • 23.44

    Alle tre di notte il taglio della torta. Ma stavamo per perderci l’ingresso col ‘Camio’ come dice Don Antonio…

  • 23.44

    “Non penso che avremmo potuto fare di più” dice Rosa commentando le sue sobrie e misurate nozze. Le altre sono impallidite al confronto, lo ammesso. E più di questo, figlia mia, e che volevi fare!

  • 23.45

    FINITO IL MATRIMONIO DI ROSA E GIACOMO. Ma ci aspetta un’altra puntata. Per fortuna!

  • 23.49

    Fermi! Fermi! Che si ricomincia!

  • 23.50

    Ora tocca a Mariarca Carrano e Vincenzo Figuccio. Si sono conosciuti a scuola 9 anni fa poi “un giorno c’è stato Facebook ed è scattata LA FIAMMELLA”. Vincenzo, sei già il mio mito!

  • 23.52

    Mentre Don Antonio si fa fare un ritratto, Matteo contratta con le famiglie di Mariarca e Vincenzo.

  • 23,52

    La sposa è categorica: vuole il doppio antipasto, di mare e di terra. E’ troppo pure per Matteo.

  • 23.53

    Ma Mariarca vuole vedere la suite nuziale. In genere è una sorpresa, ma per loro Matteo fa un’eccezione… “E’ proprio una bomboniera. Stile barocco, un classico moderno” dice la sposa…

  • 23.55

    IL testimone si lancia e ottiene una suite anche per loro…

  • 23.55

    A Matteo non piace il ritratto di Don Antonio. Non gli piace proprio…

  • 23.56

    Si cerca un abito da principessa… questo è il primo, ma la trasparenza non piace alla mamma.

  • 23.57

    Quello rosa non piace alla zia: “Se sarebbe bianco… ancora ancora”…

  • 23.58

    Ma alla fine si punta su questo “Sexy ma non troppo”… “Ti slancia” dice la sarta. Uhm…. forse era meglio il primo.

  • 23.59

    Una ‘serenata’ diversa per Vincenzo che va a Radio Studio Emme, dalla speaker più famosa della Napoli neomelodica, per far sapere a tutta Napoli quanto ama Mariarca. “Non riesco ad ENUNCIARE quello che provo per lei”. Vincenzo, ti adoro sempre più…

  • 00.03

    Ma eccolo il ritratto del Boss finalmente finito! E la colonna sonora è God Save the King. Perfetta!

  • 00.04

    Carmine Scarpitella è il testimone dello sposo. Ma è anche parente di Giusy Scarpitella, della prima stagione?

  • 00.04

    Fermi tutti… IL FLOREAL DESIGNER! (lo recupero appena riesco)

  • 00.05

    Piove. Tanto. E il fotografo si dedica a qualche scatto in interni…

  • 00.06

    Davide, ma che fai? Ti mangi i cioccolatini degli sposi?

  • 00.06

    E Mariarca, giustamente, si sposa al Santuario della Madonna dell’Arco, la ‘Mamma dell’Arco’ per i napoletani.

  • 00.08

    Gli ospiti non deludono. Mai!

  • 00.09

    “I miei auguri sono che voi dovete essere felici per altri cent’anni. Ma in buona salute!” dice Don Antonio.

  • 00.10

    E dopo aver avuto Nando Mariano per la serenata ecco Fiorellino al ricevimento. “Alla quale la sposa si è commossa” dice lo sposo.

  • 00.12

    E c’è anche Mimmo Dany che fa divertire anche il boss. Tra i suoi successi “Chella c’ho ‘o bbo’, tu ce l’hai ‘ra’, ca sino’ va ricenn’ che si’ ricch….”

  • 00.14

    “Quello ballava e sudava… una cosa spettacolare!”: il gradimento del testimone dello sposo per Mimmo Dany si misura per la quantità di acqua espulsa…

  • 00.14

    E a proposito di acque…. c’è il rischio che se ne rompa qualcuna ballando.

  • 00.14

    Terminate le danze si taglia la torta, si accendono i fuochi, scattano i baci…

  • 00.14

    Ma è tempo di andare a dormire nelle suites gentilmente offerte da Don Antonio sia per gli sposi che per i testimoni…

  • 00.14

    “Quando c’è l’amore ogni notte è la prima notte”: e con la perla di saggezza di Ferdinando si chiude la seconda puntata de Il Boss delle Cerimonie.

Il Boss delle Cerimonie è tornato e non delude. Ha scelto di sorprenderci di nuovo, dopo una seconda stagione meno ‘eccessiva’ della prima, e ci riesce. Lo fa con un casting più incisivo rispetto al passato e con tanta voglia di divertirsi, mettendo da parte (forse) qualche timore di troppo dovuto alle tante critiche che accolsero il programma al suo esordio.

La prima puntata della terza stagione è forse una delle migliori di sempre. Lo è di certo l’abito della sposa, perfetto per una competizione di danza sportiva e non solo per il ‘discreto’ effetto nudo, ma anche per il colore. Era dai tempi delle nozze di Loredana Berté con Bjorn Borg che non vedevo un abito da sposa rosso fuoco. E mai prima d’ora avevo visto uno strascico di tulle rosso lungo 16 mt, scelto per rappresentare i 16 anni di fidanzamento. Tutto rigorosamente cucito a mano dalla mamma della sposa, il che dà un valore aggiunto non solo all’abito, ma anche – e soprattutto – alla storia.

Una storia che prosegue con gli sposi che si fanno le foto nel supermercato di fiducia (ah, mi aspetto prima o poi un talent ad hoc per fotografi di matrimoni… urge), che chiedono di entrare nel castello con un Tir rosso (e persino il Boss, che tutto farebbe per i suoi ospiti, dice no), che cantano ‘O ballo ‘r’o Cavallo prima di cena, che chiamano una brasiliana con un lato B capace di far impallidire la Kardashian e che si concedono un tuffo in piscina, ovviamente in mutande, prima del dolce. Un inizio così è una chiara dichiarazione d’intenti: questo è il fatato mondo del Castello e non abbiamo paura di mostrarvelo. Lo dimostrano anche alcune scelte narrative, come il contrappunto ironico che caratterizza la scelta delle ‘colonne sonore’ (cfr. God Save The King sull’immagine del ritratto di Don Antonio), i testi più ‘smaliziati’ nel sottolineare il comportamento degli sposi e uno sguardo mediamente più divertito e complice nella rappresentazione di quell’universo parallelo che è La Sonrisa.

1009_233212_il-boss-delle-ceromonie-diretta.jpg

Non a caso questa terza stagione parte con delle ‘prime volte’: la prima volta di un tir a uso ‘carrozzella’, il primo sincero ‘No’ di Don Antonio, che non concede (giustamente) alla coppia di entrare nello spiazzo antistante al Castello con la motrice di un rimorchio, il primo abito rosso fuoco, che vince al momento la palma di miglior abito da sposa visto nel Il Boss delle Cerimonie. Un inizio che stupisce, che non cede alle mezze misure e che vuole far tornare a ‘sognare’ gli amanti del genere.

Migliorati anche i momenti di famiglia, decisamente più asciutti e per questo anche più ‘credibili’: il battesimo della piccola Simona è davvero un assaggio di una festa à la Polese, una intramuscolo che ha il vantaggio di non togliere spazio agli sposi, ma di restituire il senso della famiglia del Boss; la saga del ritratto della seconda puntata racconta da un’altra angolazione il rapporto tra Matteo e Don Antonio. E quel ritratto del giovane Don Antonio, in fondo, rispecchia il Boss, che ho trovato più energico in questo inizio di terza stagione: sembra aver ritrovato lo smalto degli esordi. La gita in Calabria, la nuotata a Capri e il viaggio a New York gli hanno fatto bene. Più ‘centrati’ anche gli altri membri della famiglia Polese: Matteo sempre più ‘autorevole’ nella gestione delle trattative, Ferdinando sempre più inquadrato nel ruolo di ‘mediatore’ tra le regole del Castello e le intemperanze degli ospiti e Davide sempre più personaggio, con una precisa funzione narrativa, ovvero raccontare i preparativi senza pedanteria, ma col sorriso.

Con un inizio così il prosieguo promette bene, anche se non è facile eguagliare cotanta grazia. E infatti il secondo matrimonio della serata – quello di Mariarca e Vincenzo – riesce a difendersi essenzialmente per il difficile rapporto dello sposo con l’italiano, per la sequenza di cantanti neomelodici che prendono parte alle nozze e per l’indimenticabile sfilata di moda offerta dagli invitati. Devo dire che hanno dato veramente il massimo per non far sfigurare gli sposi di fronte alla concorrenza.

E’ la dimostrazione che sono gli sposi i veri protagonisti di questo programma: Don Antonio e La Sonrisa offrono una cornice senza dubbio unica, ma talvolta (e non se ne abbia a male Don Antonio) ‘superata’ dalle richieste degli ospiti. Perché anche nella valle incantata del Boss la realtà supera la fantasia.

Appuntamento a venerdì prossimo con la terza puntata de Il Boss delle Cerimonie 3.

Il Boss delle Cerimonie 3 | Matrimonio Rosa e Giacomo | Matrimonio Mariarca e Vincenzo

Il Boss delle Cerimonie 3 | Anticipazioni prima puntata

il-boss-delle-cerimonie-a-new-york.jpg

Il Boss delle Cerimonie torna su Real Time questa sera, venerdì 9 ottobre, con le prime due puntate della terza stagione che seguiremo live su TvBlog dalle 23.05. Un primo doppio appuntamento per aprire la stagione delle feste al Grand Hotel La Sonrisa, all’ombra del Vesuvio e di fronte al Golfo di Napoli, con Don Antonio Polese e la sua famiglia pronti a soddisfare tutte le richieste dell’esigente clientela del Castello, tra voli di colombe e crinoline, tacchi 15 e abiti sgargianti.

Dieci nuove puntate da 25′ più uno speciale da 45′ tutto dedicato all’incontro del Boss delle Cerimonie e del Boss delle Torte Buddy Valastro a New York, di cui abbiamo pubblicato le foto in anteprima, e del suo trionfale ritorno alla Sonrisa, come testimoniato, in esclusiva, da TvBlog. E il video del suo ritorno a casa a bordo di una Cadillac bianca targata The Boss, tra ali di folla festante, non potete proprio perdervelo.

Come annunciato da Lorenzo Brunetti, autore del programma, nella terza stagione Il Boss delle Cerimonie non vuole smettere di stupire. In questi nuovi episodi, infatti, vedremo Don Antonio lasciare più volte (e con una certa preoccupazione, va detto) il suo Castello per gite di piacere e ‘scambi culturali’. Il Boss dei Polese, infatti, andrà in Calabria ospite di un altro ‘boss’ noto in zona per le sue cerimonie, Nicola Flotta, proprietario del Castello Flotta, estrosa location per cerimonie sulla costa orientale ora però in difficoltà. E così Don Antonio si ritrova a dare consigli per la rinnovare il business e dare nuova linfa agli affari, come un novello Gordon Ramsay.

Vedremo, poi, la consueta gita di Ferragosto della Famiglia Polese a Capri prima di arrivare al glorioso viaggio del Boss a New York per uno scambio gastronomico e culturale.

Il Boss delle Cerimonie 2015 | Il Cast

Al fianco di Don Antonio Polese non può mancare il suo braccio destro, Matteo Giordano, vero pilastro organizzativo della struttura e primo riferimento per le coppie in cerca di una cerimonia da sogno al Castello. A lui tocca la contrattazione di menu e ‘scenografia’ del ricevimento ed è il fulcro delle richieste impossibili di sposi e ospiti. Al suo fianco la moglie, la sempre sorridente Donna Imma, figlia del Boss. Solitamente più defilata, ma sempre nel cuore del Boss, c’è la moglie, Donna Rita, di cui ricordiamo ancora con nostalgia una parmigiana di melanzane preparata nella prima stagione.

A esaudire i desideri dei festeggiati e dei loro ospiti, però, troviamo come sempre il maitre Ferdinando Romeo, il ‘saggio’ del cast che chiosa tutte le puntate con il suo ‘pensiero poetico’, la chicca con cui suggella la storia di puntata. La squadra di eroici camerieri è guidata invece da Gaetano (Nino) Davide, l’instancabile ‘gigante buono’ sempre pronto a scattare per soddisfare i clienti e coinvolgere con la sua energica verve ospiti e staff (e lo vedremo anche a New York in versione ‘bodyguard’ del Boss). Alla base, però, c’è il silenzioso operato del personale della struttura, decine tra chef e camerieri, collaboratori e inservienti, che contribuiscono in maniera decisiva a rendere ogni evento unico e irripetibile.

Il Boss delle Cerimonie 2015 | Anticipazioni prima puntata

La terza stagione de Il Boss delle Cerimonie si apre col matrimonio di Giacomo e Rosa che arrivano alla Sonrisa con una richiesta a dir poco ‘eccezionale’: i due, infatti, vorrebbero varcare il cancello del Castello a bordo del Tir rosso di Giacomo.

La seconda puntata invece è dedicata alle nozze di Mariarca e Vincenzo che non vogliono rinunciare a un ricevimento in perfetto stile ‘boss’. Non solo: la coppia infatti ha progetti ben precisi anche per la prima notte di nozze. Non solo vuole vedere prima la suite nuziale, ma ne chiedono anche un’altra per i loro testimoni. Quando si dice, dividersi cibo e sonno.

Il Boss delle Cerimonie 2015 | Come seguirlo in tv e in streaming

La terza stagione de Il Boss delle Cerimonie va in onda ogni venerdì alle 23.05 su Real Time, visibile al canale 31 del DTT e TivùSat e sul canale 131 di Sky, con la possibilità di rivederlo un’ora dopo sul canale 132. Le puntate delle prime due stagioni e quelle nuove, dopo la prima visione, sono disponibili on demand sulla piattaforma Dplay.

Il Boss delle Cerimonie 2015 | Second Screen

Il Boss delle Cerimonie si può seguire live anche con il liveblogging di Blogo, su TvBlog dalle 22.10: un’ottima occasione anche per commentare le gesta di festeggiati e ospiti, per chiacchierare sui vestiti e sui menu. Molto attiva anche la pagina ufficiale Facebook di Real Time, mentre su Twitter potete commentare con l’hashtag ufficiale #ilbossdellecerimonie e indirizzare i vostri tweet a @realtimetvit.


Il Boss delle Cerimonie 3 | Matrimonio Rosa e Giacomo | Matrimonio Mariarca e Vincenzo

Il Boss delle Cerimonie 3 | Anticipazioni prima puntata

Il Boss delle Cerimonie Don Antonio Polese torna su Real Time con nuovi matrimoni e nuove feste nel Castello della Sonrisa.

il-boss-delle-cerimonie-a-new-york.jpg

Il Boss delle Cerimonie torna su Real Time questa sera, venerdì 9 ottobre, con le prime due puntate della terza stagione che seguiremo live su TvBlog dalle 23.05. Un primo doppio appuntamento per aprire la stagione delle feste al Grand Hotel La Sonrisa, all’ombra del Vesuvio e di fronte al Golfo di Napoli, con Don Antonio Polese e la sua famiglia pronti a soddisfare tutte le richieste dell’esigente clientela del Castello, tra voli di colombe e crinoline, tacchi 15 e abiti sgargianti.

Dieci nuove puntate da 25′ più uno speciale da 45′ tutto dedicato all’incontro del Boss delle Cerimonie e del Boss delle Torte Buddy Valastro a New York, di cui abbiamo pubblicato le foto in anteprima, e del suo trionfale ritorno alla Sonrisa, come testimoniato, in esclusiva, da TvBlog. E il video del suo ritorno a casa a bordo di una Cadillac bianca targata The Boss, tra ali di folla festante, non potete proprio perdervelo. 

 Come annunciato da Lorenzo Brunetti, autore del programma, nella terza stagione Il Boss delle Cerimonie non vuole smettere di stupire. In questi nuovi episodi, infatti, vedremo Don Antonio lasciare più volte (e con una certa preoccupazione, va detto) il suo Castello per gite di piacere e ‘scambi culturali’. Il Boss dei Polese, infatti, andrà in Calabria ospite di un altro ‘boss’ noto in zona per le sue cerimonie, Nicola Flotta, proprietario del Castello Flotta, estrosa location per cerimonie sulla costa orientale ora però in difficoltà. E così Don Antonio si ritrova a dare consigli per la rinnovare il business e dare nuova linfa agli affari, come un novello Gordon Ramsay.

Vedremo, poi, la consueta gita di Ferragosto della Famiglia Polese a Capri prima di arrivare al glorioso viaggio del Boss a New York per uno scambio gastronomico e culturale.

Il Boss delle Cerimonie 2015 | Il Cast

Al fianco di Don Antonio Polese non può mancare il suo braccio destro, Matteo Giordano, vero pilastro organizzativo della struttura e primo riferimento per le coppie in cerca di una cerimonia da sogno al Castello. A lui tocca la contrattazione di menu e ‘scenografia’ del ricevimento ed è il fulcro delle richieste impossibili di sposi e ospiti. Al suo fianco la moglie, la sempre sorridente Donna Imma, figlia del Boss. Solitamente più defilata, ma sempre nel cuore del Boss, c’è la moglie, Donna Rita, di cui ricordiamo ancora con nostalgia una parmigiana di melanzane preparata nella prima stagione.

A esaudire i desideri dei festeggiati e dei loro ospiti, però, troviamo come sempre il maitre Ferdinando Romeo, il ‘saggio’ del cast che chiosa tutte le puntate con il suo ‘pensiero poetico’, la chicca con cui suggella la storia di puntata. La squadra di eroici camerieri è guidata invece da Gaetano (Nino) Davide, l’instancabile ‘gigante buono’ sempre pronto a scattare per soddisfare i clienti e coinvolgere con la sua energica verve ospiti e staff (e lo vedremo anche a New York in versione ‘bodyguard’ del Boss). Alla base, però, c’è il silenzioso operato del personale della struttura, decine tra chef e camerieri, collaboratori e inservienti, che contribuiscono in maniera decisiva a rendere ogni evento unico e irripetibile.

Il Boss delle Cerimonie 2015 | Anticipazioni prima puntata

La terza stagione de Il Boss delle Cerimonie si apre col matrimonio di Giacomo e Rosa che arrivano alla Sonrisa con una richiesta a dir poco ‘eccezionale’: i due, infatti, vorrebbero varcare il cancello del Castello a bordo del Tir rosso di Giacomo.

La seconda puntata invece è dedicata alle nozze di Mariarca e Vincenzo che non vogliono rinunciare a un ricevimento in perfetto stile ‘boss’. Non solo: la coppia infatti ha progetti ben precisi anche per la prima notte di nozze. Non solo vuole vedere prima la suite nuziale, ma ne chiedono anche un’altra per i loro testimoni. Quando si dice, dividersi cibo e sonno.

Il Boss delle Cerimonie 2015 | Come seguirlo in tv e in streaming

La terza stagione de Il Boss delle Cerimonie va in onda ogni venerdì alle 23.05 su Real Time, visibile al canale 31 del DTT e TivùSat e sul canale 131 di Sky, con la possibilità di rivederlo un’ora dopo sul canale 132. Le puntate delle prime due stagioni e quelle nuove, dopo la prima visione, sono disponibili on demand sulla piattaforma Dplay. Per chi è affezionato al piccolo schermo, però, le puntate della terza stagione vanno in replica la domenica in prima serata, dalle 21.00.

Il Boss delle Cerimonie 2015 | Second Screen

Il Boss delle Cerimonie si può seguire live anche con il liveblogging di Blogo, su TvBlog dalle 22.10: un’ottima occasione anche per commentare le gesta di festeggiati e ospiti, per chiacchierare sui vestiti e sui menu. Molto attiva anche la pagina ufficiale Facebook di Real Time, mentre su Twitter potete commentare con l’hashtag ufficiale #ilbossdellecerimonie e indirizzare i vostri tweet a @realtimetvit.


I Video di TvBlog

Ultime notizie su Il boss delle cerimonie

Il Boss delle Cerimonie è un docureality in sei puntate trasmesso da Real Time in cinque venerdì, dal 10 gennaio al 7 febbraio 2014, in seconda serata.

Tutto su Il boss delle cerimonie →