Alice Sabatini, la nuova Miss Italia: "La guerra? Ero emozionata e non sono riuscita a spiegarmi"

"Mi sarebbe piaciuto essere come la mia bisnonna": Alice Sabatini, la nuova Miss Italia, si difende dalle critiche.

L'Italia si è divisa su Miss Italia. Sui social, oggi, non si è parlato d'altro. C'è chi è rimasto piacevolmente colpito da questa nuova Miss, giocatrice di basket e con il taglio corto. E chi preferisce ancora altri prototipi di bellezza, forse più tradizionali. Le dichiarazioni di Alice Sabatini  ("Avrei voluto vivere nel '42, per vedere realmente la Seconda Guerra Mondiale. Sui libri ci sono pagine e pagine, io volevo viverla, tanto so' donna e il militare non l'avrei fatto e me ne sarei stata a casa"), però, hanno unito tutti. Senza dubbio alcuno.

E tutti hanno voluto dire la propria, fra ironie e cattiverie, ma mancava la versione della diretta interessata. Eccola, dunque (tramite Urban Post): "Non sono riuscita a espormi bene, considerando che sono stata la prima a essere intervistata. Non è stata una gaffe in realtà mi sarebbe piaciuto essere come la mia bisnonna, che è ancora viva e mi parla sempre della seconda guerra mondiale. Avrei voluto provare ciò che ha passato lei in quegli anni, nel bene e nel male. Ovviamente tutti mi hanno guardato con aria sconvolta e non sono riuscita a spiegarlo bene. Ma penso che mi avrebbero insultata anche se avessi risposto diversamente".

Quindi la nuova Miss (la terza eletta su La 7) racconta la sua prima giornata con la coroncina: "Non sono ancora andata a dormire. Da ieri sera, dopo il momento della vittoria, mi hanno fatto tremila foto e domani sarò a Milano. Tornerò a casa il 23 settembre, giusto un giorno e poi ripartirò [...] Ieri sera ho provato un’emozione fortissima, ma ho metabolizzato solo oggi. La mia carriera inizia quando avevo 4 anni, poi sono cresciuta e mi sono data allo sport. La mia passione naturalmente rimane e appena potrò tornerò in campo con la palla da basket".

alice-sabatini-5.jpg

  • shares
  • Mail