Una vita, la prima puntata nuova soap spagnola plasmata ad immagine e somiglianza de Il segreto

La prima puntata della nuova soap spagnola di Canale5.

E’ andata in onda oggi, lunedì 22 giugno 2015, alle 14.45 su Canale 5 la prima puntata della nuova soap opera spagnola “Una vita“.

Così come fu per Il Segreto, con il quale ha in comune la stessa autrice Aurora Guerra, anche Una vita nasce come “tappabuchi” per il grigiume e il vuoto del palinsesto estivo. Ancora una volta Canale 5 ha pescato in Spagna alla ricerca affannosa di ripetere il successo riscosso dai protagonisti di Puente Viejo. Dopo aver proposto nei mesi scorsi Senza identità solo perché protagonista Megan Montaner (l’indimenticata Pepa) e dopo averci offerto, proprio in questi giorni in prima serata, Il Sospetto, si è optato per una vera e propria inflazione di “made in Spain” nel pomeriggio dell’ammiraglia Mediaset.

La sensazione che si è avuta a guardare la prima puntata di Una vita (che è la stessa sorta dopo aver visto le altre) è che le telenovele spagnole sembrano avere una vera e propria ossessione per una serie di temi fissi: maternità, infanzia abbandonata, storie di amori violenti, protagonista femminile forte ed orgogliosa, il tutto ambientato in una Spagna di inizi 900. Se nell’elencazione di queste caratteristiche vi è sembrato di rividere Il Segreto, quantomeno quello della prima stagione, l’impressione è corretta. Ricordate la prima puntata in cui Pepa viene quasi massacrata e le viene strappato il bambino? Bene, con la stessa crudezza si apre Una vita: Carmen (la protagonista), incinta di un marito violento, viene da questi quasi stuprata e frustata; lei si ribella e lo ammazza e insieme alla madre cerca di liberarsi del cadavere. Proprio sul luogo scelto per nascondere la salma Carmen avverte i dolori del parto e partorisce una bambina che è costretta ad abbandonare subito. Dopo è quasi morta per emoraggia, ma viene salvata dal medico German, amico di suo fratello. Carmen in pratica risorge e subito prende a flirtare con il medico, con il quale nascerà una storia d’amore.
Senza contare un’approssimazione per recitazione e scenografie, degne delle nostre peggiori fiction.

unavita.jpg

Ora, passi che il tutto sia nato da un’idea di Aurora Guerra e che la stessa forse vuole tenere fede ad uno storytelling coerente, ma non è troppo azzardato proporre nella stessa collocazione oraria una soap quasi fotocopia di quella che immediatamente la segue alle 15.40? Perché continuare ad attingere a prodotti spagnoli che – sembra palese – non brillano certo per innovazione e originalità?

La similitudine tra le due soap non è passata inosservata al popolo di Twitter che, fino a poco prima, twittava (#twittamibeautiful) freneticamente guardando Beautiful in cui veniva svelato #ilsegretodimaya, e che ha preso subito a commentare anche la “nuova proposta” di Canale 5:


una-vita.jpg

Ultime notizie su Soap

Tutto su Soap →