Polemica Premio Social-Ballando con le stelle: Partono le denunce di Milly Carlucci

Finisce in tribunale la polemica nata sui social contro Ballando con le stelle

di Hit

A margine del Premio Tv 2015 è scoppiata nell’ambito dei social network una polemica riguardante l’assegnazione del premio relativo alla categoria Social. Si poteva cioè votare attraverso appositi hashtag su Twitter il proprio programma preferito. La polemica, partita da un utente di Twitter, ovvero @trash_italiano, riguardava presunte irregolarità relative alla votazione. In particolare si diceva che i voti per il programma Ballando con le stelle fossero arrivati da account “fake”. A questa denuncia poi si sono accodati altri utenti del popolare social network, ognuno lanciando strali contro questa presunta votazione taroccata.

Poi, a seguito di tutte queste polemiche il premio è stato congelato da parte dell’organizzazione della serata, rimandando il tutto al prossimo anno. Va detto per amore di verità, che prima di tutto questo polverone Ballando stava al secondo posto dietro Tale e Quale Show, mentre a seguito di questa denuncia e con i conteggi rifatti tenendo conto solamente dei voti arrivati dai singoli PC, Ballando è passato al primo posto, dal 24 al 37% di preferenze.

La classifica dopo il riconteggio dei voti

Milly Carlucci che sappiamo tutti quanto sia battagliera, non ha gradito per niente le accuse che sono state rivolte al suo programma in merito alle presunte votazioni tarocche a favore di Ballando ed ha risposto da subito attraverso il suo Blog a questa vicenda:

Carissimi amici ed amiche
innanzitutto grazie per il meraviglioso e commovente apporto che avete dato a Ballando con le Stellein questi giorni di votazioni per il Premio social Tv. Coinvolgendo i nostri maestri in giro per il mondo: in Inghilterra, ad Hong Kong e sulle navi da crociera, i nostri tifosi in Canada e negli Usa che sono venuti ad applaudirci nella nostra tournèe, le splendide fans di alcuni personaggi che hanno gravitato intorno a Ballando con le stelle, come la mitica Martina Stoessels (Violetta), Andres Gil (campione dell’ottava edizione) Clara Alonso e Lodovica Comello, che ho avuto la fortuna di ospitare a Notti sul ghiaccio e che spero siano con noi nella prossima edizione, abbiamo ricevuto tantissimi voti e scalato la classifica. Abbiamo utilizzato i meccanismi classici di internet coinvolgendo fans, personaggi, facendo filmati ecc.
Da ieri però qualcuno ha avanzato dei sospetti sulla regolarità della nostre votazioni e questo io non posso accettarlo. Può darsi che qualcuno abbia deciso di boicottarci visto il successo che stavamo ottenendo? Sta di fatto che da ricerche effettuate dai miei collaboratori più o meno tutti i programmi hanno usato una strategia per cercare di ottenere più voti possibile. Nell’analisi fatta da blog, che seguo spesso, oltre a considerazioni condivisibili ce ne sono alcune bizzarre: oltre al fatto di prendere in esame solo i voti di Ballando e non quelli degli altri programmi votati, ci si stupisce che 7mila utenti generino 40 mila voti in 60 ore, mentre in un’altra pagina, si elogia Amici che genera 117mila tweet provenienti da 18mila utenti unici più o meno in tre ore.
Internet è così ed è popolato, come del resto il nostro pianeta, da gente perbene e mascalzoni, da appassionati e fanatici, da blogger inappuntabili o analisti prezzolati, questo puntare il dito contro Ballando, oltre che sterile è strumentale e in malafede. Stamattina nel far verificare nuovamente, anche se non è mio compito, la matrice dei nostri voti per esempio ho verificato che c’è uno spam che con messaggi terribili e di cattivo gusto usava il nostro Hastag. Non so se si tratti di fanatismo o di voglia di nuocerci comunque ho avvertito chi di dovere e girato tutti gli elementi all’Avvocato Giorgio Assumma che valuterà se ci sono gli estremi per agire sia contro gli autori di tale azione, sia contro chi ci ha diffamato pensando che la rete sia un far west dove poter impunemente offendere le persone. Francamente ho preso questa opportunità del Premio Tv come una bella occasione di chiamare a raccolta tutti gli appassionati del nostro mondo del ballo e questa campagna diffamatoria crea un clima davvero brutto, che però non ci rovinerà la festa, stasera saremo in scena e i nostri maestri daranno spettacolo. Come sempre. Uno spettacolo pulito, pieno d’energia e di talento
L’unica strada che conosciamo per raggiungere il successo.
A proposito, nel pomeriggio la Rai ha deciso di considerare valido un voto per ogni account Tweetter. Indovinate chi è in testa in questo momento? BALLANDO CON LE STELLE!!!

Ognuno faccia le dovute considerazioni. Grazie a tutti!

Arriva poi proprio oggi la notizia riportata dall’agenzia di stampa Ansa che rende noto della decisione di Milly Carlucci di aver incaricato l’avvocato Giorgio Assumma di agire in sede legale a tutela della sua onorabilità rispetto alla vicenda di cui sopra.

Ecco il comunicato di Milly Carlucci diramato dall’Ansa:

Milly Carlucci informa di aver incaricato l’Avv.Giorgio Assumma di agire immediatamente in sede legale a tutela della sua onorabilità. Ciò in seguito alla campagna denigratoria messa in atto contro di lei in occasione della votazione del Premio Regia Televisiva , sezione web, in onda su Rai 1., da alcuni soggetti nascosti dietro profili twitter anonimi o con pseudonimi- Alcuni di loro sono già stati identificati , altri sono in via di individuazione.

L’Avvocato Assumma ha mandato di agire anche contro chi ha lanciato hashtag ingiuriosi e altresì contro gli ignoti che si sono inseriti nelle votazioni del programma con l’intenzione di boicottare e invalidare le votazioni stesse.

Il fatto che , dopo le giuste e doverose verifiche della Rai e l’adozione di criteri di conteggio dei voti più restrittivi Ballando con le stelle abbia scalato la classifica portandosi al primo posto, dimostra la limpidezza della votazione a suo favore e la correttezza della conduttrice e di tutti i suoi collaboratori.

Questo è il comunicato, evidentemente i toni usati da certi utenti hanno travalicato il limite del buon gusto. Il territorio dei social network non può e non deve essere un posto dove vince chi -letteralmente- la spara più grossa. Vediamo dunque come evolverà la faccenda a seguito degli sviluppi odierni.

I Video di TvBlog

Ultime notizie su Ballando con le Stelle

Ballando con le stelle è la versione italiana del talent BBC Strictly come dancing.

Tutto su Ballando con le Stelle →