Ascolti Tv: i dati Auditel di giovedì 21 giugno 2007

Matteo Branciamore, Alessandra Mastronardi protagonisti in "I Cesaroni"I Cesaroni continuano a vincere la serata del giovedì anche con la sostituzione di generi effettuata da Raiuno. Assunta Spina non ripete il boom della prima messa in onda. Chiude bene Annozero e ancora molto bene per la partita della Under 21. Eccezionalmente ancora giovedì, molto bene per la serata Crime con C.S.I.: Miami, C.S.I.:NY, Killer Instinct e The Inside su Italia 1. Niente di eccezionale l'ascolto del film Revenge su Rete 4. Access a Soliti Ignoti ma Cultura Moderna riduce il distacco.

Continua il successo delle repliche della prima stagione de I Cesaroni che, seppur non ottengano ascolti record, vincono di nuovo la serata superando la concorrenza della fiction campione di ascolti Assunta Spina su Raiuno.
Le avventure della famiglia Cesaroni sembrano una mozza azzeccata per il periodo estivo: risate, divertimento, spensieratezza sono gli ingredienti che in questo momento i telespettatori italiani sembrano gradire di più e di contro bocciano i prodotti più ansiogeni e drammatici.
Al secondo posto ancora un ottimo risultato per la Nazionale Under 21 di Calcio che con la partita del Campionato Europeo Portogallo-Italia, terminata 4-3 per gli azzurrini che ottengono così il passaggio alle Olimpiadi di Pechino, arrivano a quasi tre milioni e mezzo di telespettatori.
Ancora per una settimana al giovedì, poi dalla prossima andrà di venerdì, la serata Crime di Italia 1 ha riproposto in prime time con successo le due serie di C.S.I. (Miami e NY) battendo il buon risultato dell'ultima puntata della stagione di Annozero.
Anche in seconda serata continua il successo per le serie con Killer Instinct e The Inside.
Chiude la classifica delle sei reti generaliste il film in replica Revenge con Kevin Costner che comunque raggiunge la media di rete.
Access prime time a Soliti Ignoti anche se il distacco con Cultura Moderna si è ridotto notevolmente: evidentemente anche i programmatori di Canale 5 si sono resi conto che lasciare ben cinque minuti di pubblicità (come abbiamo segnalato ieri) a favore del concorrente di Raiuno significa costringere ad un recupero forsennato da parte del programma di Antonio Ricci per cercare quantomeno di arrivare al pareggio con quello di Frizzi.
Sarà forse un caso isolato e lo vedremo nel proseguio, ma ieri partendo alle 20:42 Soliti Ignoti e alle 20:45 Cultura Moderna, la distanza si è assottigliata, pur terminando entrambi più o meno allo stesso orario. E questo nonostante la partita Under 21.
Nella fascia preserale risale 1 Contro 100 e da rilevare ancora il risultato leggermente migliore ma sempre assai deludente per Soirèe che ha beneficiato di un collegamento telefonico in diretta con Fiorello.

I dati:

  • shares
  • +1
  • Mail
850 commenti Aggiorna
Ordina: