Italia in 4D su Rai Storia, Carlo Lucarelli conduce la seconda edizione

Per il narratore sono pronti molti progetti televisivi, tra cui anche il ritorno su Rai3 per raccontare i misteri d'Italia.

D nel senso di decenni. Italia in 4D sancisce il ritorno in Rai di Carlo Lucarelli, dopo lo stop a Blunotte non senza polemiche.
Lo scrittore infatti da venerdì 25 ottobre condurrà alle ore 21.30 su Rai Storia (canale 54 del Digitale Terrestre e 23 di Tivù Sat) la seconda edizione del magazine (lo scorso anno si apriva con un dialogo tra Maurizio Costanzo e un bambino) che propone approfondimenti sui grandi temi sociali, politici ed economici che hanno caratterizzato la vita del Paese dal dopoguerra in poi.
Insomma, un viaggio attraverso gli anni '50, '60, '70 e '80 con l'attenzione rivolta soprattutto alle storie minori.
Italia in 4D è un programma (targato Rai Educational, diretta da Silvia Calandrelli) che sfrutta molto il materiale d'archivio delle Teche Rai e che riporta alla ribalta personaggi e fatti che sembrano essere lontani, ma che in realtà sono assolutamente attuali.

Nella prima puntata, dal titolo Spudorata Italia, lo scrittore guiderà i telespettatori tra scandali, censure, infrazioni al pubblico pudore che hanno segnato i primi quattro decenni dell'età repubblicana. In particolare, Lucarelli racconterà lo scandalo che coinvolse negli anni '50 l'attrice di rivista Gilda Marino (mentre ballava sul palco le si scoprì un seno e si ritrovò accusata con tutta la compagnia di associazione a delinquere).

Lucarelli intanto per Rai Storia sta lavorando anche al progetto La Grande Guerra 2014-2018, per commemorare il centenario della Prima Guerra Mondiale, mentre dovrebbe tornare su Rai3 il prossimo anno per raccontare i grandi misteri italiani; inoltre sta raccogliendo materiale per tornare alla scrittura con una nuova avventura del Commissario De Luca.
Da segnalare, infine, che nel 2014 Rai Storia proporrà due speciali legati a Italia in 4D: il primo, in onda a gennaio, dedicato alla storia della Rai in occasione dei 60 anni del Servizio Pubblico, il secondo, previsto a luglio, all'Europa, in prossimità del semestre di presidenza della Ue.

Le puntate previste di Italia in 4D sono 40.

  • shares
  • +1
  • Mail