Gianni Morandi condurrà dall'Italia l'Eurovision Song Contest?

L'Eurovision Song Contest sarà seguito dalla Rai anche per l'edizione del 2013 nella svedese Malmo e questa è già una buona notizia. Per quanto ancora non si sappia con certezza chi rappresenterà l'Italia all'interno della kermesse canora europea (anche se qualche nome è stato ipotizzato), ci arrivano da Oggi dei rumors su come la Rai abbia intenzione di gestire l'evento o, quantomeno, a chi starebbe pensando di affidarne la conduzione.

Il nome più vociferato è quello di Gianni Morandi, orfano del Festival di Sanremo dopo due anni di gestione e scalzato dalla giuria di The Voice da Raffaella Carrà. Il cantante riscopertosi conduttore tornerebbe quindi a raccontarci una kermesse musicale, con l'unica differenza che, questa volta, in gara ci sarebbero canzoni internazionalpopolari. Che la Rai stia cominciando a credere un po' di più nelle potenzialità di questa rassegna?

Nel 2011 niente meno che Raffaella Carrà aveva seguito le sorti dell'italianissimo (e prossimo sanremese) Raphael Gualazzi (classificatosi secondo) nella rassegna europea direttamente su Rai 2 insieme a Bob Sinclair (e spalleggiata dagli analisti di TvTalk), mentre, l'anno scorso, il commento dell'Eurovision Song Contest era stato affidato alle telecamere di Rai 5 (che avevano registrato il nono posto di Nina Zilli con Out Of Love).

Ve lo immaginate Morandi su Rai5? Voglio dire: se Gianni sarà, sarà difficile non concedergli un posto in almeno una delle tre principali reti del Servizio Pubblico, magari la seconda, come accadde nel 2011 con Raffaella Carrà alla conduzione. Per ora si tratta solo di indiscrezioni ma, se dovessero essere confermate sarebbe una buona occasione per rivalutare l'Eurovision Song Contest o per sotterrarlo definitivamente? Per ora, fino a conferma ufficiale, possiamo solo ripeterci "Stiamo uniti", motto del Festival di Sanremo di due anni orsono, coniato dallo stesso Morandi.

  • shares
  • Mail
25 commenti Aggiorna
Ordina: