Rai in prima linea per il Referendum costituzionale: prime serate e striscia in access su Rai1

Bruno Vespa, in tandem con il Tg1, condurrà lo Speciale Sì o No in tre puntate a novembre

rai-logo.jpg

Inizia la prossima settimana il progetto di approfondimento Rai sui Referendum per assicurare una piena e completa informazione ai cittadini italiani sulla consultazione del 4 dicembre.

Rai1, in una collaborazione tra Porta a Porta e Tg1, dedicherà al dibattito sul referendum tre prime serate a novembre dal titolo Speciale SI o NO (su La7 Enrico Mentana ha appena proposto tre serate sulla stessa falsariga). Inoltre, a ridosso del voto, sarà aggiunta una striscia quotidiana in access prime time, curata dal Tg1.

Su Rai2 dalla seconda metà di ottobre andrà in onda un appuntamento informativo da lunedì a venerdì a cura del Tg2.

Su Rai3 sarà Politics, in prima serata, a proporre tutte le settimane a partire da martedì 11 ottobre confronti diretti tra gli esponenti delle diverse posizioni referendarie.

Referendum costituzionale, gli speciali Rai quotidiani

A questi speciali si aggiungeranno spazi di approfondimento all’interno dei consueti programmi di tutte le reti Rai, da Unomattina a Lineanotte, da Agorà a In mezz'ora, oltre alla nuova striscia di Bianca Berlinguer su Rai3, Carta Bianca.

Anche i programmi principali di informazione di Rai Radio1, ospiteranno speciali sul referendum a partire dal 20 ottobre. RaiNews24 dedicherà per tutto il mese di novembre un appuntamento quotidiano di confronto sulle diverse posizioni in campo alle 21.30, in replica la mattina su Rai1 tra le ore 6 e le ore 7.

La Testata Giornalistica Regionale approfondirà le tematiche del referendum nel mese di novembre, ospitando esponenti del SI e del NO. A questo piano si aggiungeranno le tribune e gli spazi autogestiti di confronto a cura di Rai Parlamento.

  • shares
  • +1
  • Mail