Home Vanina - Un vicequestore a Catania Vanina – Un vicequestore a Catania su Canale 5: cast, terza puntata e location della nuova serie tv

Vanina – Un vicequestore a Catania su Canale 5: cast, terza puntata e location della nuova serie tv

Dai romanzi di Cristina Cassar Scalia una nuova serie con protagonista un vicequestore che dall’Antimafia di Palermo si sposta alla Omicidi di Catania

10 Aprile 2024 10:21

Una nuova serie tv per Canale 5, con un personaggio che punta a conquistare i telespettatori: Vanina – Un vicequestore a Catania è il nuovo titolo proposto dall’ammiraglia Mediaset, un poliziesco ambientato in Sicilia e tratto dai romanzi di Cristina Cassar Scalia con protagonista una donna la cui unica missione sembra quella di fare giustizia. Siete curiosi di conoscere Vanina? Proseguite nella lettura!

Vanina – Un vicequestore a Catania, puntate

Terza puntata, 10 aprile 2024

“La logica della lampara”
Alla Omicidi giunge un’agitata telefonata anonima: una ragazza è stata uccisa in un villino, chiusa in una valigia e buttata in mare. Vanina fiuta subito che non si tratta di uno dei soliti scherzi telefonici, ma di una cosa seria, e la sua intuizione è confermata dalla chiamata di Manfredi, che quella notte ha visto due uomini gettare dalla scogliera una valigia grossa e pesante. La valigia è ancora sugli scogli, ma dentro vi trovano solo un cellulare e una grossa macchia di sangue. Nel villino indicato nella telefonata anonima come luogo dell’omicidio, Vanina trova tracce di colluttazione e altre macchie di sangue. Quella casa è affittata a una certa Lorenza Iannino, che al momento però risulta irreperibile. Lorenza è (o era) una giovane avvocata che lavora per lo studio del celebre e potente avvocato Ussaro. Vanina, anche se non è stato trovato alcun cadavere, è determinata a scoprire la verità, e per farlo dovrà fronteggiare il potere del pericoloso Elvio Ussaro.

Seconda puntata, 3 aprile 2024

“Sabbia nera”
A Sciara, in una villa disabitata da decenni, Alfio, nipote e futuro erede dell’anziana e ricchissima Teresa Burrano, trova il cadavere mummificato di una donna chiuso dentro la cabina di un montavivande. Vanina non è in grado di risalire all’identità della donna, ma ben presto scopre che in quella casa, cinquant’anni prima, era morto assassinato Gaetano Burrano, marito di Teresa. Un delitto che all’epoca fu risolto fin troppo frettolosamente. Vanina fiuta subito che si tratta tutt’altro che di una coincidenza, ma, soprattutto, malgrado il capo della Mobile Tito Macchia cerchi di dissuaderla, è determinata a risolvere quel delitto avvenuto decenni fa, perché vuole dare giustizia a quella povera donna assassinata in modo orribile, della quale nessuno aveva mai neppure denunciato la scomparsa. E con le sue indagini scoprirà un terribile passato che era rimasto sepolto per tanti anni insieme a quel cadavere, un passato che tornerà più vivo che mai e provocherà ancora morte e dolore.

Prima puntata, 27 marzo 2024

“Il re del gelato”
Al Re del gelato, la più rinomata gelateria di Catania, avviene uno strano “tentato avvelenamento”: qualcuno ha contaminato il gelato con delle pillole e i malcapitati sono stati portati in ospedale. Per fortuna le pillole risultano essere innocue, e dunque tutto fa pensare che sia stato solo uno scherzo o un dispetto ad Agostino Lomonaco, il ricchissimo proprietario del Re del gelato. Ma Vanina intuisce che non è stata una semplice babbiata: dietro deve esserci qualcosa. E, infatti, il giorno successivo “Il re del gelato” Agostino Lomonaco viene trovato morto all’interno del suo ufficio, è stato assassinato. Vanina si trova di fronte a un caso tutt’altro che facile, ma soprattutto dovrà risolvere un enigma nell’enigma, ovvero la strana e incomprensibile personalità della vittima: un uomo assai chiuso e profondamente solo, diffidente con tutti fino alla paranoia, un uomo forse a suo modo capace di amare, ma incapace di creare legami sereni e reciproci con gli altri. Un uomo di cui chiunque poteva diventare nemico fino a desiderare di ucciderlo, perfino sua figlia, Corinna. Anche la vita privata, però, è un bel rompicapo: l’incontro con Manfredi le offre la prospettiva di un nuovo inizio, ma il cuore di Vanina ha già amato troppo e ora cerca ristoro lontano da Paolo, il grande amore che prova a lasciarsi alle spalle. Cosa farà Vanina quando lui arriverà a Catania per provare a riconquistarla?

Vanina – Un vicequestore a Catania, quando va in onda?

La fiction va in onda da mercoledì 27 marzo 2024, alle 21:35, su Canale 5.

Vanina – Un vicequestore a Catania, la trama

La vita di Giovanna Guarrasi, detta Vanina (Giusy Buscemi), è stata profondamente segnata dalla morte del padre, l’ispettore Giovanni Guarrasi, ucciso da un commando mafioso quando lei aveva solo quattordici anni.

Da allora il suo unico pensiero è stato diventare poliziotta, arrestare i colpevoli dell’omicidio e lottare contro la mafia. E così è stato: dopo una brillante carriera nell’Antimafia di Palermo, però, qualcosa si rompe e Vanina decide di trasferirsi a Catania, per allontanarsi dall’ex fidanzato Paolo Malfitano (Giorgio Marchesi), magistrato operativo nell’antimafia.

Alla Mobile di Catania, dove è diventata capo della Omicidi, Vanina ha trovato una nuova squadra con cui ha raggiunto rapidamente un ottimo affiatamento: il “Grande Capo” Tito Macchia (Orlando Cinque), l’ispettore capo Carmelo Spanò (Claudio Castrogiovanni), l’ispettrice Marta Bonazzoli (Paola Giannini), l’impacciato e goffo sovrintendente Mimmo Nunnari (Giulio Della Monica) ed il giovane agente Salvatore Lo Faro (Danilo Arena). Insomma, a Catania Vanina ha scoperto la possibilità di una nuova vita e di una probabile fuga dai propri fantasmi del passato.

Vanina fa anche la conoscenza di un medico affascinante e simpatico, Manfredi Monterreale (Corrado Fortuna), con il quale sembra profilarsi la possibilità di un nuovo amore, che sancirebbe definitivamente quel nuovo inizio che sta cercando.

Ma perché Vanina ha deciso di cambiare vita? È la stessa domanda che le fa sua madre Marianna (Gabriella Saitta) al telefono, lamentandosi della sua lunga assenza da Palermo. La verità è che, dietro alla sua energia travolgente, si nasconde un passato doloroso da cui cerca di scappare, legato alla morte del padre e alla fine della relazione con Paolo Malfitano (Giorgio Marchesi), magistrato operativo nell’antimafia, con il quale ha combattuto tante battaglie.

Quando l’uomo entra nel mirino di Cosa Nostra, la paura di rivivere i traumi del passato prende il sopravvento su Vanina. Senonché, ben presto Paolo si riaffaccia nella vita di Vanina, portando con sé un nuovo mistero, un conto che Vanina deve ancora regolare col suo passato e dal quale non potrà davvero scappare.

Vanina – Un vicequestore a Catania, quante puntate sono?

In tutto, le puntate della prima stagione della serie sono quattro, ciascuna della durata di 100 minuti. L’ultima puntata va in onda il 17 aprile.

Vanina – Un vicequestore a Catania, cast

Interprete della protagonista è Giusy Buscemi, attrice diventata nella stagione scorsa protagonista anche di Un Passo dal Cielo. Al suo fianco numerosi attori ed attrici, tra cui Giorgio Marchesi, nel cast anche di Studio Battaglia.

  • Giusy Buscemi è Vanina Guarrasi, vicequestore di Catania, dove si trasferisce dopo una carriera all’Antimafia di Palermo;
  • Giorgio Marchesi è Paolo Malfitano, magistrato dell’Antimafia ed ex fidanzato di Vanina;
  • Orlando Cinque è Tito Macchia, superiore di Vanina;
  • Claudio Castrogiovanni è Carmelo Spanò, braccio destro di Vanina;
  • Paola Giannini è Marta Bonazzoli, ispettrice;
  • Giulio Della Monica è Mimmo Nunnari, poliziotto;
  • Danilo Arena è Salvatore Lo Faro, poliziotto;
  • Corrado Fortuna è Manfredi Monterreale, pediatra da cui Vanina resta affascinata;
  • Dajana Roncione è Giuli, amica di Vanina;
  • Alessandro Lui è Adriano, medico legale ed amico di Vanina;
  • Maurizio Marchetti è Patanè, commissario.

Vanina – Un Vicequestore a Catania, regista e sceneggiatori

La serie è stata diretta da Davide Marengo (Il Cacciatore). La sceneggiatura è invece di Leonardo Marini, già dietro Il Commissario Montalbano e Màkari. A produrre Palomar, con Rti e la Sicilia Film Commission.

Vanina – Un vicequestore a Catania, dov’è girato?

La serie è stata girata in Sicilia, a Catania, così come i libri da cui la serie è tratta.

Vanina, i libri

La serie è tratta dai libri di Cristina Cassar Scalia, autrice siciliana che ad oggi ha scritto otto libri con protagonista Vanina Guarrasi, editi da Einaudi. L’ultimo, “La banda dei carusi”, è del 2023.

Vanina – Un vicequestore a Catania su Mediaset Infinity

Oltre che durante la messa in onda su Canale 5, è possibile vedere Vanina – Un vicequestore a Catania in streaming su Mediaset Infinity e sull’app per smart tv, tablet e smartphone. A questo link la pagina ufficiale della serie.

Canale 5Vanina - Un vicequestore a Catania