Tocca a te su RaiPlay, ecco come partecipare al nuovo talent show ideato da Carlo Conti

Tocca a te è un nuovo talent show ideato da Carlo Conti e che sarà disponibile nelle prossime settimane su RaiPlay. Ecco come partecipare

Sai fare qualcosa che Carlo Conti dovrebbe assolutamente vedere? Partecipa alle selezioni di Tocca a te. Manda un video della tua performance dal sito www.rai/toccaate. Chissà che questa volta non tocchi proprio a te“. Recita così il promo – in onda in queste ore sulle reti Rai (poco fa è passato durante Oggi è un altro giorno su Rai1) di Tocca a te. Si tratta di un nuovo talent show ideato da Carlo Conti (qui in veste di autore, non di conduttore) e che sarà proposto nelle prossime settimane (probabilmente entro l’estate) su RaiPlay.

Per partecipare a Tocca a te occorre registrare un video (in orizzontale) della propria performance, della durata massima di 3 minuti (e dimensioni inferiori a 4 GB), aggiungere una breve presentazione ed inviare il tutto tramite il sito già citato. La partecipazione è libera e gratuita e non comporta l’assegnazione di premi.

Le performance selezionate dalla redazione ‘supervisionata’ da Carlo Conti verranno trasmesse sulla piattaforma di RaiPlay, confezionate in puntate da 3/4 esibizioni ciascuna e raccontate attraverso impaginazioni grafiche e narrazioni fuori campo. Il termine ultimo per partecipare è il 30 aprile.

Non saranno prese in considerazione clip di “cover band” o di tribute band, né tantomeno video di esibizioni estrapolate da spettacoli, cerimonie e altro genere di manifestazioni.

Va precisato che nell’inquadratura scelta per la ripresa della performance, non dovranno essere presenti altre persone, loghi e/o marchi di prodotti e/o servizi e neanche messaggi con finalità promozionali.

Possono partecipare ai casting tutti coloro – bisogna aver compiuto 18 anni – che ritengono di avere un talento e che sia arrivato il momento di mostrarlo pubblicamente.

Ultime notizie su Carlo Conti

Carlo Conti è un conduttore e autore televisivo e radiofonico fiorentino classe '61.

Tutto su Carlo Conti →