Tiny House: chi è Zack Giffin, costruttore di Piccole Case per Vivere in Grande

Tiny House approda negli States nel 2017. Ora alcune sue stagioni si trovano anche su Netflix. Chi è Zack Giffin? Cosa sappiamo di lui?

L’avrete visto anche voi Tiny House, celebre docu-reality americano proprio in questi giorni nuovamente tornato in rotazione televisiva sui canali Cielo e HGTV. Il format, molto famoso negli States, è da qualche tempo approdato anche qui dove ha conquistato il pubblico soprattutto per curiosità. Tiny House, infatti, racconta di piccole minuscole case da sogno il più delle volte trasportabili come camper, con tuttavia le esatte sembianze di una piccola casa in muratura.

Se qui da noi il fenomeno ancora non è rilevante, all’estero invece e in particolar modo negli States è ormai in stato avanzato. Le Tiny House, di fatto, ospitano vere famiglie che decidono di acquistarle per viverci uscendo dalla propria confort zone. Di conseguenza, negli States lo show capitanato da Zack Giffin ha riscontrato tanto successo anche perché dal docu-reality gli spettatori possono trarre veri consigli su dove acquistare la propria Tiny House del caso. Insomma, negli States acquistare una mini-casa per vivere in grande non è poi tanto inusuale ma bensì è all’ordine del giorno. Da qui nasce quindi la fama e la popolarità di questo show, prodotto originariamente da TLC prima di essere esportato in diversi paesi del mondo tra i quali il nostro, l’Italia.

Cosa sappiamo su Zack Giffin, co-conduttore del programma? Lo show Tiny House, alcune stagioni sono anche visibili su Netflix, debutta nel 2017 negli U.S.A. Zack Giffin sarebbe approdato alla conduzione del format grazie alla sua esperienza sul campo, che come raccontato a I Down Size, magazine a Stelle e Strisce, nascerebbe da una passione particolare ereditata dal fratello:

“La mia più grande ispirazione per me è stata mio fratello. Mio fratello mi ha dato il là per iniziare a lavorare in questo campo, insegnandomi ogni peculiarità di questo mini-mondo tanto particolare”.

Sarebbe dunque stato il fratello di Zack Giffin ad averlo inizialmente convinto ad avvicinarsi al mondo delle Tiny House. Giffin, inoltre, è un esperto sciatore. Gli autori di TLC lo avrebbero contattato poiché, grazie alle sue svariate spedizioni in alta montagna, il giovane era diventato molto famoso online e in Colorado, suo Stato natio. Non è tutto. Durante le sue innumerevoli spedizioni sui ghiacciai del Colorado, Zack Giffin ha anche deciso di iniziare a spostarsi in van, con la compagna, iniziando così una vita decisamente spartana e a contatto con la natura che ha reso lui e la fidanzata ancor più famosi online.

Se è vero che “da cosa nasce cosa”, così è dunque approdato Giffin in tv. Una serie di coincidenze, la passione per la montagna, il van poi e, infine, la passione del fratello per le Tiny House, l’hanno condotto fino a TLC ed proprio così lo conosciamo anche noi oggi. Al momento Giffin continua a lavorare al di fuori della tv con il collega John Weisbarth. Continuano a seguirlo online più di 45.000 persone e il conduttore di Tiny House continua anche su Instagram a mostrare le sue incredibili trasformazioni in Piccole case per vivere in grande di qualsiasi spazio gli si metta a disposizione. Tra le ultime trasformazioni più interessanti e curiose tra quelle condivise online, il recupero di un vecchio autobus trasformato in Tiny House per l’occasione.