The Walking Dead World Beyond: parla il cast della nuova serie tv

Ecco cosa hanno detto i giovani attori del cast del secondo spin-off di The Walking Dead, su Prime Video dal 2 ottobre 2020

L’universo di The Walking Dead è pronto ad espandersi: dal 2 ottobre 2020 (due giorni prima della messa in onda negli Stati Uniti), su Amazon Prime Video arriverà World Beyond, secondo spin-off della popolare saga zombie di cui, tra l’altro, è da poco stato annunciato che l’undicesima stagione sarà l’ultima.

A differenza della serie madre e dell’altro spin-off Fear The Walking Dead, in questo nuovo progetto il cast principale è formato da giovanissimi attori. World Beyond (concepita come limited series della durata di due stagioni da dieci episodi ciascuno) racconta infatti il viaggio di quattro adolescenti cresciuti nel pieno dell’Apocalisse e che lasciano il Campus Colony in cui sono cresciuti per addentrarsi nel mondo non sicuro e popolato dai non-morti.

Nei giorni scorsi il cast principale di The Walking Dead-World Beyond, insieme allo showrunner Matt Negrete, hanno incontrato la stampa per raccontare lo show e la loro visione di quello che World Beyond vuole comunicare al pubblico. Proprio Negrete ha spiegato il tono differente della serie rispetto alle altre due che i fan di TWD già conoscono: “Questa è una serie limitata di due stagioni, non ne abbiamo undici come The Walking Dead: dobbiamo far appassionare velocemente il pubblico ai personaggi. Quindi abbiamo deciso di utilizzare anche i flashback, che vedrete nel corso degli episodi, affinché si sappia di più anche sul loro passato”.

Ma per l’autore (che ha scritto la serie con Scott M. Gimple, storico showrunner di TWD) vedere questi giovani entrare in un mondo di cui hanno solo sentito parlare susciterà anche un po’ di nostalgia da parte dei fan della prima linea: “Raccontare le storie di questo giovani che devono crescere velocemente in questo mondo ci fa guardare indietro, al pilot di The Walking Dead, quando Rick (Andrew Lincoln) si risveglia dal coma e deve velocemente adattarsi a questo mondo, di cui non conosce le regole. E’ nostalgico in questo senso, ma non mancano i colpi di scena che lo renderanno anche del tutto differente”.

The Walking Dead World Beyond, il cast: Iris ed Hope, le due protagoniste

The Walking Dead World Beyond
Alexa Mansour ed Aliyah Royale – Photo Credit: Sarah Shatz/AMC

Al centro del racconto ci sono due sorelle, Iris (Aliyah Royale) ed Hope Bennett (Alexa Mansour). La prima persegue gli studi scientifici ed è una vera leader; la seconda è allergica alle regole del Campus. Entrambe, però, hanno vissuto il trauma di aver perso la madre la notte in cui scoppiò l’Apocalisse e di vivere lontano dal padre Leo (Joe Holt), scienziato che lavora per conto della Repubblica Civica nella ricerca di una cura. Quando da lui ricevono degli strani messaggi, decidono di partire all’insaputa di tutti per raggiungerlo.

“Iris è una giovane donna che prende da sola le sue decisioni, che non vuole che nessuno le dica cosa fare”, ha spiegato la Royale. “Ad un certo punto, con la sorella, inizia a chiedersi se fuori dal mondo che conosce ci sia altro rispetto a quello che è stato detto loro”. Su di lei, ha poi proseguito, “c’è una grandissima pressione e non vuole deludere nessuno. E’ forte, strategica, ma molto responsabile delle vite dei suoi amici che con lei lasciano i confini sicuri in cui sono cresciuti”.

La Mansour -grande fan di TWD fin da piccola- promette una serie ben diversa dalle altre due: “Il cast di The Walking Dead World Beyond è più giovane, porteremo una prospettiva diversa. Nelle altre due serie tv i protagonisti sono adulti quando arriva l’apocalisse, no ci cresciamo dentro. Non pensiamo alle conseguenze delle nostre azioni: a volte questo funziona, altre no. Ma nella serie c’è anche molta speranza”.

Speranza sì, ma non dimentichiamoci che quello raccontato è un mondo popolato da zombie. “Più la serie andrà avanti, più diventerà spaventosa, con situazioni che non avrei mai immaginato”, promette l’attrice, che ha anche ammesso il timore di entrare a far parte di una saga che ha appassionati ovunque nel mondo: “Ero preoccupata quando è uscita la notizia che avevo ottenuta la parte, invece i fan mi hanno accolta a braccia aperte”.

The Walking Dead World Beyond, il cast: Elton e Silas, gli amici

The Walking Dead World Beyond
Il cast principale della serie, tra cui Hal Cumpston (a sinistra) e Nicolas Cantu (secondo da destra) – Photo Credit: Sarah Shatz/AMC

Al viaggio di Iris ed Hope si unisco Elton Ortiz (Nicolas Cantu) e Silas Plaskett (Hal Cumpston), due giovani del Campus Colony ben lontani l’uno dall’altro. Elton è infatti un giovane curioso e deciso a lasciare un segno, mentre Silas è estremamente timido con un passato che lo ha segnato.

Cantu ha raccontato di vedere il proprio personaggio vicino a quello di Carl (Chandler Riggs). “La serie originale parla di famiglia, di queste persone che si incontrano e crescono insieme, creando delle dinamiche familiari”, ha aggiunto. “Anche nella nostra sarà così, i personaggi saranno centrali, vogliamo che il pubblico si appassioni a loro, espandendo però il mondo di The Walking Dead: ci sono ancora molte cose da raccontare”.

Cumpston ha invece onestamente ammesso di aver iniziato a seguire The Walking Dead solo dopo aver ottenuto la parte, per entrare meglio nel mondo del suo personaggio. Entrambi concordano con il fatto che World Beyond sia molto più vicino di quanto si possa pensare al mondo di oggi.

Da una parte, ha detto Cantu, c’è la questione ambientalista: “C’è una prospettiva più giovane, si vedrà molta più natura, perché durante l’apocalisse si è ripresa il mondo. Ci saranno alberi nelle banche, animali per strada… Sarà una serie intensa, vi darà l’impressione di vedere questo mondo zombie per la prima volta!”. Per Cumpston, invece, la quarantena che il mondo ha vissuto causa pandemia potrebbe aver scatenato nei più giovani la stessa reazione dei protagonisti dello show. “Hanno lo stesso desiderio di vedere il mondo che hanno avuto i giovani durante la quarantena: volevano uscire, vivere…”, ha spiegato. “Magari in questo modo sarà più chiaro quanto sia sicuro, oggi, restare in casa”.

I due sono comunque convinti che World Beyond riuscirà a catturare l’attenzione dei fan di TWD, soprattutto ovviamente dei più giovani: “Se lo guarderete, vi farete tantissimi amici a scuola e sarete popolari, ma se non lo vedrete la vostra vita sarà un disastro!”, ha scherzato Cumpston.

Huck e Felix, alla ricerca dei protagonisti

The Walking Dead World Beyond
Annet Mahendru e Nico Tortorella  – Photo Credit: Jojo Whilden/AMC

La fuga dei quattro giovani fa uscire dai confini sicuri del Campus Colony anche due addetti alla sicurezza che conoscono bene le protagoniste: Felix Carlucci, interpretato da Nico Tortorella, ed Huck, a cui dà volto Annet Mahrendru , che vanno così a far parte del cast adulto di The Walking Dead World Beyond. “Huck ha un certo senso di libertà: potrebbe essere uomo o donna, non le importa. Prende quello che le serve, ricorda alla gente la loro grandezza”, così l’ha descritta l’attrice, che ha anche ammesso la comodità di entrare in un mondo già noto al pubblico e potersi concentrare sul proprio personaggio.

Felix, invece, porta nella serie una toccante testimonianza del mondo Lgbtq, mostrando la sua difficoltà nei rapporti con il padre prima dell’Apocalisse. “Volevo interpretare un personaggio queer da molto tempo”, ricorda Tortorella. “Felix è differente dagli altri personaggi gay visti in tv: non è definito dalla sua sessualità, non è qualcosa su cui neanche si concentra. Rompe uno stereotipo globale: interpretarlo è un sogno che diventa realtà”.

Anche secondo loro la serie rispecchia molto quanto la società di oggi sta vivendo di fronte alla pandemia: “Nella serie la Repubblica Civica continua a dire di voler riportare il mondo a com’era prima. Ma non possiamo: dobbiamo ripartire da zero”, ha detto la Mahrendru. Per Tortorella, invece, è interessante come lo show racconti la lotta tra Bene e Male all’interno delle posizioni di potere: “C’è un confine che scopriremo nel corso degli episodi, e rispecchia quello che stiamo vivendo oggi”.

Elisabeth, l’antagonista

The Walking Dead World Beyond
Julia Ormond  – Photo Credit: Carlos Serrao/AMC

Anche in questa serie troviamo un’antagonista: Elisabeth Hublek (Julia Ormund) è colei che arriva al Campus Colony per conto della Repubblica Civica. Apparentemente le sue intenzioni sembrano pacifiche, ma prima Hope e poi Iris iniziano a non fidarsi di lei.

Un personaggio che fa parte del Corpo Militare della Repubblica, motivo per cui la Ormund ha voluto prepararsi rivedendo due film in particolare: “Uno dei miei riferimenti nel preparare questo personaggio è stato Bill Kilgore (Robert Duvall) in ‘Apocalyspe Now’: mi è sempre piaciuta la rappresentazione della leadership militare che si separa da un mondo dominato dal caos, come viene raccontato in quel film. Mi sono anche riguardata ‘Captain Phillips-Attacco in mare aperto’, che credo sia una delle migliori rappresentazioni del distacco delle Forze Armate”.

Anche la Ormund ha ammesso di non essere stata immediatamente fan di The Walking Dead: “Quando uscì la serie originale non mi appassionai. Poi Matt mi ha proposto questo personaggio e mi sono detta ‘Se milioni di persone nel mondo adorano questa serie, devo darle un’altra opportunità… E mi ha totalmente presa!”.

L’attrice, infine, si è complimentata anche con la cura avuta nella scrittura dei personaggi femminili: “Di solito mi vengono proposti ruoli poco audaci, qui invece le donne sono coraggiose, appassionate, violente… crescono”.

Ultime notizie su The Walking Dead World Beyond

Tutto su The Walking Dead World Beyond →