Sogno? No, realtà: Netflix ha caricato un episodio extra di The Sandman (in attesa del rinnovo per la stagione 2)

L’episodio è composto da due parti, “Il sogno di mille gatti” e “Calliope”, entrambe tratte da due racconti di Neil Gaiman, che compare tra i doppiatori

No, non è un sogno, ma è realtà. Una sorpresa che è giunta da Netflix nelle prime ore di oggi, venerdì 19 agosto 2022, esattamente due settimane dopo l’uscita della prima stagione dell’attesissima The Sandman. La piattaforma streaming ha infatti caricato un episodio extra, il numero 11, che si aggiunge ai dieci già disponibili e sempre inseriti nel mondo creato da Neil Gaiman.

L’episodio 11 di The Sandman

La puntata extra caricata da Netflix (della durata di 64 minuti) è in realtà composta da due parti distinte, entrambe tratte da altrettanti racconti pubblicati tramite comic book da Neil Gaiman. La prima parte, “Il sogno di mille gatti”, è un racconto per la cui rappresentazione è stata utilizzata una particolare tecnica di animazione.

Il regista Hisko Hulsing, nel raccontare la storia legata ad un sogno di una gatta siamese, ha ammesso di essersi ispirato ai classici dipinti ad olio su tela ed all’animazione 2D, appoggiandosi nella sua realizzazione agli Untold Studios di Londra.

Oltre alla tecnica utilizzata, però, spicca il cast di attori ed attrici che hanno prestato la propria voce: Sandra Oh interpreta il Profeta, James McAvoy è l’uomo dai capelli dorati, David Tennant è Don, Michael Sheen è Paul, Diane Morgan è Grifone, Tom Wu è l’Ippogrifo. Ovviamente, Tom Sturridge torna nei panni del protagonista Sogno. Tra le voci, c’è anche quella dello stesso Gaiman, che doppia un corvo, e di Georgia Tennant, moglie di David, nei panni di Laura Lynn.

La seconda parte, invece, torna al live action: “Calliope” racconta di uno scrittore alla disperata ricerca di ispirazione, anche lui in contatto con il protagonista della serie. Nel cast, da citare Melissanthi Mahut (Calliope) e Arthur Darvill (Richard Madoc).

Le connessioni con l’universo di Neil Gaiman

Alcuni dei nomi che hanno accettato di prendere parte a questo episodio speciale di The Sandman, in realtà sono già noti al pubblico affezionato delle opere di Neil Gaiman. Tennant e Sheen, ad esempio, sono i protagonisti di Good Omens, serie tv di Prime Video tratta da un’altra delle sue opere, mentre James McAvoy ha prestato la sua voce per gli Audible di The Sandman, interpretando il protagonista.

The Sandman 2 ci sarà?

Concludiamo con un legittimo dubbio: questo episodio extra significa qualcosa per il rinnovo di The Sandman per una seconda stagione? La risposta è: chissà. L’episodio 11 sembra essere staccato dal resto della trama della serie, un regalo che Netflix ed i produttori hanno voluto fare ai numerosi fan prima del comic book e poi della serie tv, che ha ottenuto in pochi giorni recensioni entusiasmanti.

Alla luce di questi commenti positivi, ma anche ovviamente dei buoni risultati in termine di visualizzazioni, non ci resta che pensare che The Sandman 2 diventerà presto realtà. La prima stagione è da due settimane in cima alla Top 10 delle serie tv più viste a livello globale su Netflix, con 127,5 milioni di ore visualizzate: numeri da sogno.