The Real Housewives di Napoli, Fatma Ruffini: “Più vita vera rispetto alla prima edizione”

The Real Housewives, parla Fatma Ruffini: “L’anno prossimo? Magari registreremo da più città contemporaneamente. Mi piacerebbe molto”

Una lunga intervista quella rilasciata ad Ansa da Fatma Ruffini, regista di The Real Housewives di Napoli, docu-reality made in Italy ricominciato da qualche settimana a questa parte su Real Time, canale 31 del digitale. Giunto alla sua seconda edizione, The Real Housewives di Napoli esiste già in una sua versione americana, dalla quale Fatma Ruffini pare abbia tratto ispirazione.

Come spiegato dalla regista ad Ansa, infatti:

“Nella versione americana mi avevano colpito queste signore che ostentano ricchezza e lusso. Per la versione italiana abbiamo deciso di fare il casting a Napoli perché oltre a essere una città meravigliosa è ricca di persone estroverse, divertenti, piene di invenzione”.

Lo show, di grande successo già nella sua prima stagione italiana, tornerà anche questa sera in prima serata su Real Time con gli episodi 2 e 3 e con protagoniste femminili che, come vi avevamo già raccontato in precedenza, quest’anno riservano non poche sorprese. Come racconta Fatma Ruffini ad Ansa,

“Le signore scelte sono tutte una diversa dall’altra. Non sono casalinghe classiche ma hanno una famiglia, una vita, una professione e vivono in un mondo che può far sognare. In un momento come questo, nel quale restiamo molto chiusi in casa e facciamo una vita totalmente diversa dal solito, forse un po’ di intrattenimento aiuta. Questo programma rientra in questa tipologia”.

Oltre a Daniela, Maria Consiglio, Raffaella, Simonetta e Stella, sentiamo invece la mancanza di Noemi Letizia (che, come forse ricorderete, si era proprio divorziata dal suo ultimo marito nel corso della precedente edizione del programma). Noemi Letizia, spiega Ansa, ha avuto un bimbo lo scorso anno e anche per questo non è stato possibile conciliare i suoi impegni da mamma con le registrazioni dello show. New entry invece Januaria Piromallo e Alessandra, più giovane tra tutte e di soli 30 anni.

Secondo Fatma Ruffini le differenze rispetto alla prima edizione del format sono molte: “Abbiamo scavato più nell’intimo di queste signore, soffermandoci anche sul rapporto con i compagni e i figli. Nella prima stagione le avevamo viste fare solo shopping e feste, ora le conosciamo più nel privato, di fronte a problemi, che affrontano molte donne. C’è un po’ più vita reale”.

E se The Real Housewives negli States va in onda da diverse città contemporaneamente, anche in Italia Fatma svela che l’idea la stuzzichi e non poco: “Mi interessa molto, sarebbe bello vedere come cambia in città come Roma, Milano o Firenze, il modo che hanno le donne di queste realtà nel rapportarsi con la vita”.

The Real Housewives di Napoli tornerà anche questa sera in prima serata su Real Time, canale 31 del digitale, e sarà inoltre visibile sulla piattaforma online Discovery Plus.

I Video di TvBlog