• Tv

Inizio 2022 ‘ballerino’ al Tg1, la danza del tecnico in studio diventa virale (VIDEO)

Il fuori programma al termine dell’edizione mattutina del Tg1 del 1° gennaio 2022 diverte e manda il web in subbuglio

Se c’è un motivo per cui oggi dovremmo dedicare uno dei primi sorrisi del 2022, basta guardare quanto accaduto stamani al termine dell’edizione dell 8 del Tg1. Si tratta di un fuori programma di pochi secondi, certamente non previsto, ma che grazie alla legge del bello della diretta manda il web sottosopra nel giro di qualche ora.

Micaela Palmieri (spesso presente alla conduzione nei notiziari mattutini) ha appena finito di leggere l’ultima notizia ed è pronta per salutare il pubblico rimandando ai prossimi appuntamenti, a seguire parte un jingle d’augurio di Buone Feste (in questo caso, di Buon 2022) che accompagna i giorni di festa nel pre-sigla finale del telegiornale diretto da Monica Maggioni. Per questioni prettamente tecniche e stilistiche, la regia fa esordire il jingle con le telecamere ancora accese dallo studio per poi sfumare verso le grafiche, un’abitudine coreografica consolidata da anni al Tg1.

Evidentemente qualcuno ha sottovalutato questo passaggio, uno di quelli che per i telespettatori potrebbe anche essere un dettaglio di poca importanza. Ed ecco che sulle note del jingle di festa, curiosamente sbuca in penombra un tecnico dello studio che si lascia andare al ritmo del pianoforte in sottofondo ballandola in bella vista, quasi davanti alla telecamera. Una nota quantomeno sorridente che rompe la seria liturgia del primo tg del servizio pubblico, lo si vede anche dal sorriso della Palmieri non appena si accorge dell’ingresso ‘ballerino’ nell’inquadratura dello studio.

Non appena ripresa la clip sul web, una pioggia di commenti ironici hanno sottolineato il ‘mood’ festaiolo dell’uomo che ha divertito in tanti. Da “La cosa più bella di oggi” a “Mi ha rallegrato la giornata” fino a “idolo“, sono solo alcune delle ‘reactions’ lette dagli utenti di twitter. Anche noi vogliamo prenderla così, con un sorriso, il primo dei tanti di un lungo anno che (speriamo, facendo tutti gli scongiuri possibili) sia più sereno di ciò che ci siamo appena lasciati alle spalle.